Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Editoriale

Ci basterà copiare da chi fa meglio?

Dedichiamo l’edizione pre-natalizia ad un po’ di ottimismo. Abbiamo scritto di alcune pratiche semplici che possano fungere da stimolo agli amministratori locali per il miglioramento complessivo del nostro territorio. Da noi manca una cultura generale che faccia funzionare le soluzioni “semplici”.
 EDITORIALE - La vogliamo dedicare l’edizione pre-natalizia ad un po’ di ottimismo? Ce lo siamo chiesti e ci siamo risposti di si. E da dove partiamo? Dalle cose che funzionano? Che noia, partiamo da quelle che non funzionano ma senza raccontarle troppo e provando a fare una qualche proposta su quei temi, guardando oltre i confini della provincia. Mobilità, turismo, commercio, rifiuti, cultura, università…tutti settori complicatissimi che avrebbero bisogno di anni di lavoro per “(ri)prendere a girare” nel loro complesso. Quindi? Quindi proviamo a cercare piccole pratiche semplici che possano fungere da stimolo agli amministratori locali. Chissà che qualcuno, grazie all’atmosfera natalizia, voglia fare un regalo a noi cittadini?


Ad onor del vero, la sensazione generale che se ne trae è che le soluzioni piccole e facili non esistano. Quando anche un provvedimento risulti geniale nella sua semplicità, nella maggior parte dei casi al suo successo compartecipano mille altre buone pratiche che i territori hanno messo in campo nel tempo. In quei territori esiste un sentire comune e una cultura generale che ha creato le condizioni perché le “cose semplici” possano risultare tali e funzionare.

Per questo, e perché questa è l’ultima edizione dell’anno per “AlessandriaNews e Sport”, azzardo un augurio a tutta la comunità provinciale: che il 2017 porti tanta calma e riflessione, tanta partecipazione alla “cosa comune” e tanta voglia di creare quella cultura del cambiamento positivo, base per tutte le cose belle che potremmo avere.

 
Buon Natale e felice anno nuovo!


 
[Vai in edicola e chiedi “AlessandriaNews e Sport”; in questo numero guardiamo al futuro con ottimismo e parliamo di piccole e grandi proposte per migliorare la nostra vita. Intervistiamo il Vescovo, l’Imam e raccogliamo tanti eventi che si svolgeranno in questo periodo di festa. Sono tanti gli altri argomenti di approfondimento alessandrino e provinciale, oltre che tutti gli aggiornamenti del calcio del fine settimana. Clicca qui per scoprirli]

 
 
19/12/2016
Alessio Del Sarto - direttore@alessandrianews.it

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Sentiero 403: sul Monte Tobbio partendo da Voltaggio
Sentiero 403: sul Monte Tobbio partendo da Voltaggio
Sentiero 273: da Grondona a Persi attraversando la valle Spinti
Sentiero 273: da Grondona a Persi attraversando la valle Spinti
Sentiero 260: da Pertuso a Roccaforte attraversando la val Borbera
Sentiero 260: da Pertuso a Roccaforte attraversando la val Borbera
Salernitana-Alessandria, il dopo partita
Salernitana-Alessandria, il dopo partita
Sentiero 245: sul Monte Antola partendo dalla val Borbera
Sentiero 245: sul Monte Antola partendo dalla val Borbera
Sentiero 200: sul Monte Giarolo partendo dalla val Borbera
Sentiero 200: sul Monte Giarolo partendo dalla val Borbera
Sicurezza, immigrazione e disabilità: intervista all'assessore Alessandro Rolando
Sicurezza, immigrazione e disabilità: intervista all'assessore Alessandro Rolando
Piazze affollate per gli eventi dell'estate alessandrina
Piazze affollate per gli eventi dell'estate alessandrina
Monica Massone, il teatro e lo spettacolo Solo una vita
Monica Massone, il teatro e lo spettacolo Solo una vita
Riccardo Bellini e Benedetta Pallavidino, vincitori del premio Ferrero 2015, parlano della nuova edizione
Riccardo Bellini e Benedetta Pallavidino, vincitori del premio Ferrero 2015, parlano della nuova edizione