Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Casale Monferrato

“Torchio d’oro”, il concorso enologico giunge alle 24a edizione

Le aziende devono consegnare dal 27 aprile al 15 maggio nella sede dell’Istituto Luparia di San Martino di Rosignano Monferrato i campioni costituiti da 4 bottiglie da 750 cl per ciascun tipo di vino
CASALE MONFERRATO - L’Assessorato comunale all’Agricoltura organizza anche quest’anno, in collaborazione con l’Istituto Luparia di San Martino di Rosignano, il concorso enologico Torchio d’oro, giunto alla sua 24a edizione. Il concorso, che si tiene dal 21 marzo al 31 maggio, è una competizione prestigiosa, la cui gestione è demandata ad un apposito comitato organizzatore e il cui regolamento è approvato dal Ministero delle Risorse Agricole e ha come obbiettivo fondamentale “il miglioramento qualitativo della viticoltura e della vinificazione e la valorizzazione dei vini migliori, favorendone la conoscenza, l’apprezzamento e la contrattazione”.

Il regolamento, redatto dal comitato organizzatore, prevede che le aziende s’impegnino a consegnare nel periodo compreso dal 27 aprile al 15 maggio, nella sede dell’Istituto Luparia di San Martino di Rosignano Monferrato, i campioni costituiti da 4 bottiglie da 750 cl per ciascun tipo di vino.
Entro il mese di maggio sarà organizzata la giornata di degustazione, ad opera di commissioni composte da enologi, enotecnici ed esperti del settore, unitamente ai rappresentati delle organizzazioni sindacali agricole, che valuteranno i vini delle aziende partecipanti a cui seguirà la premiazione in data e luogo in via di definizione.

Da quest’anno per dare maggiore visibilità al concorso, alle aziende partecipanti (anche se non risultanti vincitrici), verranno attribuiti dei punteggi prioritari per la partecipazione con uno stand di vendita alla Festa del Vino del Monferrato 2016.

Il vicesindaco e assessore all’Agricoltura Angelo Di Cosmo sottolinea l’importanza dell’evento, auspicando una massiva partecipazione dell’aziende vitivinicole monferrine, al fine di valorizzare, promuovere e far conoscere le eccellenze enologiche del nostro territorio, non solo a livello locale, ma anche oltre ai confini nazionali.
31/03/2016

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Maurizio Landini alla Festa d'Aprile
Maurizio Landini alla Festa d'Aprile
Centri sportivi: dalla Giunta la proposta per la ricerca di un partner privato
Centri sportivi: dalla Giunta la proposta per la ricerca di un partner privato
Alessandria-Arezzo 2-3. Le foto di Gianluca Ivaldi
Alessandria-Arezzo 2-3. Le foto di Gianluca Ivaldi
Inaugurato il nuovo laboratorio di chimica organica all'Istituto 'A.Volta'
Inaugurato il nuovo laboratorio di chimica organica all'Istituto 'A.Volta'
Viaggio nel mondo della sicurezza con l'Ispettorato del Lavoro di Alessandria
Viaggio nel mondo della sicurezza con l'Ispettorato del Lavoro di Alessandria
Da Osaka ad Alessandria
Da Osaka ad Alessandria
Bimbi in maschera e dolci sorprese per il Carnevale
Bimbi in maschera e dolci sorprese per il Carnevale
Carnevale al Cristo: le premiazioni
Carnevale al Cristo: le premiazioni
Carnevale al Cristo: la sfilata in corso Acqui
Carnevale al Cristo: la sfilata in corso Acqui
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani