Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Finanziamenti Europei

13 milioni di euro per l'innovazione dei trasporti

Molte soluzioni tecnologiche relative alle infrastrutture di trasporti sono già disponibili. La sfida proposta dal bando emesso dall'Unione Europea e in scadenza a ottobre 2015, consiste nel superare la richiesta altamente frammentata
FINANZIAMENTI EUROPEI - Il White Paper “Verso un’Unica Area Europea di Trasporto” mira al completamento di una rete infrastrutturale di trasporto efficiente, interoperabile ed integrata entro il 2050. Questi obiettivi a lungo termine possono essere raggiunti solo quando l’innovazione infrastrutturale, supportata da mirate attività di ricerca, è sviluppata a livello di sistema integrato. Tuttavia, testare ed applicare soluzioni a livello di sistema è molto più impegnativo che a livello di componenti a causa del numero di parametri tecnologici ed organizzativi coinvolti, della loro interdipendenza, della scala di investimento e del potenziale impatto sulle parti interessate.

Sebbene molte soluzioni tecnologiche relative alle infrastrutture di trasporti siano già disponibili per tutte le modalità di trasporto, la sfida, che il Bando "Facilitare il mercato all’adozione di soluzioni infrastrutturali di trasporto innovative MG-8.3-2015" propone, consiste nel superare la richiesta altamente frammentata. I responsabili decisionali (principalmente dal settore pubblico) sono spesso inconsapevoli della disponibilità e dell’efficienza di soluzioni altamente innovative e non sono a conoscenza dell’uso di appalti pubblici per l’innovazione.

Campo di applicazione: le azioni devono condurre al miglioramento e il rafforzamento delle capacità nel campo del pubblico acquisto di soluzioni innovative nell’infrastruttura dei trasporti portare all’applicazione delle migliori soluzioni possibili sulla rete transfrontaliera TEN-T ed altri “business cases” rappresentativi di tipiche situazioni europee. Le proposte devono essere guidate da esigenze d’appalto dei proprietari delle infrastrutture chiaramente identificate (procuratori), includendo valutazioni sul ciclo vitale e sul rapporto costi/benefici ed impatti ambientali nella prospettiva dell’evoluzione, e devono effettivamente controllare i budget in varie regioni europee. Il lavoro deve contribuire alla revisione/sviluppo di standard rilevanti e di un quadro comune di regolamentazione, e a studiare strategie orientate a favorire l’innovazione nel settore dei trasporti. 

La Commissione considera che le proposte richiedenti un contributo dall’Unione Europea da 1 a 5 milioni di euro permetteranno a questa sfida specifica di essere appropriatamente affrontata. Ciò nonostante, questo non vieta la presentazione e la valutazione di altre proposte richiedenti importi differenti.

Le azioni selezionate devono: 
Servire da progetti pilota per dimostrare l’efficienza e l’affidabilità di soluzioni tecnologiche avanzate (a lunga vita) nel ridurre il rischio e il costo totale della proprietà di trasporto, l’impatto ambientale e l’efficienza di nuovi modelli della catena di approvvigionamento e disposizioni contrattuali.
Permettere un miglior dialogo coordinato tra procuratori e fornitori contribuendo a collaborazioni a lungo termine tra le parti interessate con ruoli e responsabilità chiaramente definiti.
Contribuire allo sviluppo di competenze nel settore consentendo ai procuratori pubblici di migliorare la loro conoscenza riguardo soluzioni innovative disponibili facendo leva sui benefici della cooperazione europea nello scambio di esperienze nelle procedure di appalto.
Costruire una base coerente per progressivi passi e cambiamenti verso la regolazione, la standardizzazione e le procedure di appalto pubblico favorendo l’innovazione e la sostenibilità nell’infrastruttura dei trasporti.

Beneficiari: Possono partecipare tutte le persone fisiche o giuridiche (es. imprese, piccole o grandi, enti di ricerca, università, ONG, ecc.) indipendentemente dal loro luogo di provenienza.. Verificare il bando originale per le eccezioni.

Tipo di azione: Public Procurement of Innovative Solutions (PPI) Cofund. Descrizione: rafforza la tempestiva implementazione di soluzioni innovative che riguardano problematiche di interesse pubblico. L'obiettivo è di consentire ai gruppi transnazionali di committenti di condividere i rischi come primi utilizzatori di soluzioni innovative e di superare la frammentazione della domanda di soluzioni innovative in Europa. Ogni azione PPI si concentra su una domanda dei committenti che richiede soluzioni innovative in misura significativa simili in tutti i paesi e che possono pertanto essere acquistate congiuntamente. 

Programma HORIZON 2020

Priorità: sfide per la società

Azione Mobilità per la crescita

Titolo Bando
: Facilitare il mercato all’adozione di soluzioni infrastrutturali di trasporto innovative MG-8.3-2015

Per approfondimenti: http://ec.europa.eu/research/participants/portal/desktop/en/opportunities/h2020/topics/2647-mg-8.3-2015.html#tab1

Contributo a fondo perduto: massimo il 20% delle spese eleggibili.

Scadenza bando: 15-10-2015

Link: http://ec.europa.eu/research/participants/portal/desktop/en/opportunities/h2020/topics/2649-mg-5.5b-2015.html

Budget: 13 milioni di euro.
Per INFO:
LAMORO scarl
Via Leopardi, 4 14100 ASTI
0141-532516
nfo@lamoro.it 
18/08/2015

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Maurizio Landini alla Festa d'Aprile
Maurizio Landini alla Festa d'Aprile
Centri sportivi: dalla Giunta la proposta per la ricerca di un partner privato
Centri sportivi: dalla Giunta la proposta per la ricerca di un partner privato
Alessandria-Arezzo 2-3. Le foto di Gianluca Ivaldi
Alessandria-Arezzo 2-3. Le foto di Gianluca Ivaldi
Inaugurato il nuovo laboratorio di chimica organica all'Istituto 'A.Volta'
Inaugurato il nuovo laboratorio di chimica organica all'Istituto 'A.Volta'
Viaggio nel mondo della sicurezza con l'Ispettorato del Lavoro di Alessandria
Viaggio nel mondo della sicurezza con l'Ispettorato del Lavoro di Alessandria
Da Osaka ad Alessandria
Da Osaka ad Alessandria
Bimbi in maschera e dolci sorprese per il Carnevale
Bimbi in maschera e dolci sorprese per il Carnevale
Carnevale al Cristo: le premiazioni
Carnevale al Cristo: le premiazioni
Carnevale al Cristo: la sfilata in corso Acqui
Carnevale al Cristo: la sfilata in corso Acqui
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani