Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Alessandria

Shopping natalizio: “discreta soddisfazione”. Outlet e negozi on-line grandi competitors

Un altro Natale è passato….ma come è andato per i negozi che proprio in questo periodo dell’anno fanno un tour de force per dare i migliori servizi alla città? "Discreta soddisfazione" per Ascom e "tendenza alla fiducia e all'ottimismo" per Confesercenti. A mettere i bastoni tra le ruote allo shopping natalizio sono anche i saldi...
 ALESSANDRIA - Sebbene siano passati solo pochi giorni da Natale, abbiamo provato a fare un primo piccolo bilancio di come sono andate le vendite nei negozi del centro cittadino. Infatti ogni anno, nonostante la crisi economica, nonostante le difficoltà delle famiglie, un piccolo pensiero sotto l’albero è quasi d’obbligo. E così si gira in lungo e in largo nelle strade del centro a “caccia” del regalino, d’effetto e non troppo costoso.

Un altro Natale è passato….ma come è andato per i negozi che proprio in questo periodo dell’anno fanno un tour de force per dare i migliori servizi alla città? “Chiamarla ripresa è esagerato – ha commentato Manuela Ulandi, presidente di zona di Confesercenti – Ma la si può definire sicuramente una tendenza e una propensione alla fiducia, all’ottimismo e alla voglia di rialzarsi”. I segnali sono quelli di una “discreta soddisfazione” come è stata definita dalla presidente di Ascom, Alice Pedrazzi. Un segnale positivo, “considerando gli scenari attuali”.

Non si hanno ancora né numeri, né percentuali, ma dalle prime chiacchere delle due associazioni di categoria con i negozianti sembra si possa parlare di vendite non inferiori allo scorso anno. “Come sempre a mettere i bastoni tra le ruote sono i saldi che iniziano il 5 gennaio e che non possiamo certo più chiamare di fine stagione” ha aggiunto Manuela Ulandi. Ma forse a farla da padrone sono ancora gli outlet e le grandi piattaforme on-line: “c’è disparità, perché noi non possiamo ancora fare promozioni, altrimenti veniamo multati”. Mentre i negozi su internet e gli outlet applicano già prezzi scontati.

Nonostante tutto Alessandria si è dimostrata all’altezza: “il segnale positivo – ha aggiunto Alice Pedrazzi – è sintomo di uno sforzo congiunto, da parte di tutti i protagonisti coinvolti”. Da una parte la creatività e la disponibilità a dare i migliori servizi possibili dei negozianti, dall’altra le manifestazioni e gli spettacoli che hanno reso la città attrattiva. Tant’è che si è registrata qualche presenza anche da fuori Alessandria, dalla provincia.

Le iniziative dell’amministrazione comunale e le novità dei parcheggi di viale della Repubblica sono state un ulteriore incentivo ad avvicinarsi con la massima comodità al centro storico, oltre che un aiuto al mercato ambulante di piazza Garibaldi. “Si è imboccata la strada giusta – ha concluso Ascom – ora serve solo continuare a perseguirla con costanza”. Mentre ormai per il popolo dello shopping la grande attesa è per il 5 gennaio con l’avvio dei saldi invernali che faranno spalancare porte e magari portafogli!
31/12/2015

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Centri sportivi: dalla Giunta la proposta per la ricerca di un partner privato
Centri sportivi: dalla Giunta la proposta per la ricerca di un partner privato
Alessandria-Arezzo 2-3. Le foto di Gianluca Ivaldi
Alessandria-Arezzo 2-3. Le foto di Gianluca Ivaldi
Inaugurato il nuovo laboratorio di chimica organica all'Istituto 'A.Volta'
Inaugurato il nuovo laboratorio di chimica organica all'Istituto 'A.Volta'
Viaggio nel mondo della sicurezza con l'Ispettorato del Lavoro di Alessandria
Viaggio nel mondo della sicurezza con l'Ispettorato del Lavoro di Alessandria
Da Osaka ad Alessandria
Da Osaka ad Alessandria
Bimbi in maschera e dolci sorprese per il Carnevale
Bimbi in maschera e dolci sorprese per il Carnevale
Carnevale al Cristo: le premiazioni
Carnevale al Cristo: le premiazioni
Carnevale al Cristo: la sfilata in corso Acqui
Carnevale al Cristo: la sfilata in corso Acqui
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Case vuote, persone senza casa
Case vuote, persone senza casa