Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Economia

“Senza rinnovo del contratto, siamo pronti alla mobilitazione generale”

Assemblea a Torino degli edili. Presenti anche una delegazione alessandrina. Si chiede il rinnovo del contratto nazionale di lavoro: senza rinnovo del contratto, siamo pronti alla mobilitazione generale”. Il Provincia sono circa 8 mila i lavoratori interessati
ECONOMIA - “Contratto Subito o Mobilitazione Generale”, più che uno slogan è il messaggio che hanno voluto lanciare oggi i sindacati del comparto edile che si è riunito a Torino per l’attivo regionale unitario di tutti i quadri e delegati dell’edilizia. Circa 300 persone intetto,tra cui una settantina da Alessandria.
Il comparto edile, in provincia, è uno dei più importanti e circa 8 mila lavoratori sono interessati al rinnovo del contratto nazionale.
I lavori sono iniziati, con la relazione introduttiva di Massimo Cogliandro (Segretario Regionale Fillea CGIL ), a Giuseppe Manta (Segretario Feneal UIL Piemonte) il compito di coordinare i tantissimi interventi dei Delegati, Franco Turri ( Segretario Generale Nazionale Filca CISL ) ha, infine, tirato le somme della bella ed intensa giornata di lavoro.
Erano presenti anche i segretari di categoria alessandrine (Tiziana Del Bello, Pierluigi Lupo e Rocco Politi), impegnati nei mesi scorsi in una serie di assemblee a tappeto in tutti i luoghi di lavoro, iniziato nel mese di settembre.
Nelle tantissime assemblee fatte in tutta la provincia, il giudizio dei lavoratori è stato unanime: il contratto rappresenta una priorità assoluta, se Ance continuerà con questo atteggiamento sarà mobilitazione generale del settore.
Le organizzazioni sindacali chiedono prima di tutto salute e sicurezza, salario (per il Sindacato argomento prioritario), la riorganizzazione della bilateralità (ossia mettere al Centro le esigenze concrete di lavoratori e imprese), regolarità (lotta senza quartiere ad ogni forma di irregolarità attraverso le Casse Edili), previdenza e sanità complementari (devono essere fortemente rilanciate) e il fondo per la pensione anticipata (è impensabile tenere gli edili nei ponteggi fino a 67 anni ) ..
“Il contratto rappresenta una priorità assoluta, - dicono i sindacati - se Ance continuerà con questo atteggiamento sarà mobilitazione generale del settore”.

 
28/10/2017

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Centri sportivi: dalla Giunta la proposta per la ricerca di un partner privato
Centri sportivi: dalla Giunta la proposta per la ricerca di un partner privato
Alessandria-Arezzo 2-3. Le foto di Gianluca Ivaldi
Alessandria-Arezzo 2-3. Le foto di Gianluca Ivaldi
Inaugurato il nuovo laboratorio di chimica organica all'Istituto 'A.Volta'
Inaugurato il nuovo laboratorio di chimica organica all'Istituto 'A.Volta'
Viaggio nel mondo della sicurezza con l'Ispettorato del Lavoro di Alessandria
Viaggio nel mondo della sicurezza con l'Ispettorato del Lavoro di Alessandria
Da Osaka ad Alessandria
Da Osaka ad Alessandria
Bimbi in maschera e dolci sorprese per il Carnevale
Bimbi in maschera e dolci sorprese per il Carnevale
Carnevale al Cristo: le premiazioni
Carnevale al Cristo: le premiazioni
Carnevale al Cristo: la sfilata in corso Acqui
Carnevale al Cristo: la sfilata in corso Acqui
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Case vuote, persone senza casa
Case vuote, persone senza casa