Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Economia

Reddito di cittadinanza, da domani si parte. I sindacati: “temiamo il caos”

Da domani, 6 marzo, sarà possibile presentare la domanda per accedere al reddito di cittadinanza. Per la domanda on line occorre richiedere lo “spid”, identità digitale. Oppure ci si può rivolgere ai Caf o direttamente agli uffici postali. I sindacati temono una sorta di “assalto” ed hanno allertato la Prefettura
SOCIETA' – Da domani, 6 marzo, sarà possibile presentare le domande per ottenere il reddito di cittadinanza. Le richieste si possono presentare presso i Caf, centri di assistenza fiscale, gli uffici postali o direttamente on line. In questo caso occorre dotarsi prima dello “spid”, identità digitale, che può essere rilasciato da Poste Italiane (anche on line) o da una serie di altri siti, tra cui Aruba.
I sindacati, da parte loro, si sono organizzati, preparandosi ad un probabile “assalto”.
“Il timore è che ci sia, nei primi giorni, una sorta di assalto alla diligenza. Abbiamo ritenuto pertanto opportuno avvisare la Prefettura, per evitare eventuali disordini. Siamo pronti, ma nessuno ha assunto personale aggiuntivo da inserire agli sportelli. Quindi si potrebbero creare situazioni di tensione”, spiega Marco Ciani, segretario di Cisl Alessandria e Asti.

Alle poste è stato invece predisposto un calendario per evitare lunghe code. Si procederà in ordine alfabetico.
Mercoledì 6 saranno accolte le richieste degli utenti il cui nome inizia per ‘A’ o ‘B’. Giovedì tocca alla lettera ‘C’, venerdì 8 tocca a ‘D’ e ‘F’, sabato 9 si accolgono domande dalla ‘G’ alla ‘K’. Lunedì 11 si riparte dalla ‘L’ alla ‘M’; martedì 12 dalla ‘N’ alla ‘R’, mercoledì 13 l’ultima tornata dalla lettera ‘S’ alla ‘Z’.
Il provvedimento, tuttavia, non è ancora diventato legge. La votazione finale è prevista per il 26 marzo. “La situazione potrebbe ancora cambiare – dice Franco Armosino, segretario Cgil – rischiamo che tutto il lavoro fatto dal 6 marzo fino a fine mese non serva a nulla”.
Nessuno, intanto, ha idea di quanti potrebbero essere i potenziali aventi diritto al reddito in provincia.
Sul numero de Il Piccolo in edicola da questa mattina, martedì, uno speciale completo.
5/03/2019

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Centri sportivi: dalla Giunta la proposta per la ricerca di un partner privato
Centri sportivi: dalla Giunta la proposta per la ricerca di un partner privato
Alessandria-Arezzo 2-3. Le foto di Gianluca Ivaldi
Alessandria-Arezzo 2-3. Le foto di Gianluca Ivaldi
Inaugurato il nuovo laboratorio di chimica organica all'Istituto 'A.Volta'
Inaugurato il nuovo laboratorio di chimica organica all'Istituto 'A.Volta'
Viaggio nel mondo della sicurezza con l'Ispettorato del Lavoro di Alessandria
Viaggio nel mondo della sicurezza con l'Ispettorato del Lavoro di Alessandria
Da Osaka ad Alessandria
Da Osaka ad Alessandria
Bimbi in maschera e dolci sorprese per il Carnevale
Bimbi in maschera e dolci sorprese per il Carnevale
Carnevale al Cristo: le premiazioni
Carnevale al Cristo: le premiazioni
Carnevale al Cristo: la sfilata in corso Acqui
Carnevale al Cristo: la sfilata in corso Acqui
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Case vuote, persone senza casa
Case vuote, persone senza casa