Sei in: AlessandriaNews / Economia e Lavoro / “Rebus” stipendi: "c'è buona volontà, ma nessuna certezza" - 17/09/2012
Alessandria

“Rebus” stipendi: "c'è buona volontà, ma nessuna certezza"

Oggi, lunedì, vertice in prefettura per il caso Aristor. Possibile soluzione in arrivo per sbloccare gli stipendi del mese. Si torna anche a parlare di Atm, Amiu e Aspal. Cgil: "ci sono alcune idee che andranno verificate. Ad oggi, putroppo, non posso dire che ci sia la certezza che il 27 arriveranno gli stipendi"
Versione stampabile Stampa  |   Invia articolo a un amico Invia   |   Scrivi alla redazione Scrivi
15:30 "C'è l'impegno ma non la certezza"
Concluso il vertice in Comune sulla situazione partecipate. "C'è il forte impegno dell'amministrazione a trovare una soluzione. Ci sono alcune idee che andaranno verificate ma ad oggi non c'è ancora la certezza che il 27 arriveranno gli stipendi". E' l'amara affermazione di Silvana Tiberti, segretario provinciale di Cgil che stamane era presente all'incontro a palazzo Rosso. "Aspettiamo domani la convocazione del prefetto", dice. La chiave di volta potrebbe essere la galasia degli istituti bancari: "ormai è evidente che ci sia una mancanza cronica di liquidità. Ci auspichiamo che le banche investano sulla fiducia nella città di Alessandria. Sarebbe ora che tornassero a farlo".
 


11:00 Iniziato il vertice sulle partecipate
E' iniziata questa mattina, in sala giunta, la riunione tra il sindaco Rita Rossa, gli assessori, i rappresentanti delle aziende partecipate e dei lavoratori. All'ordine del giorno  il reperimento delle risorse per corrispondere gli stipendi del mese di settembre. La direzione presa sembra essere quella di contrattare con gli istituti bancari per ottenere aperture di credito. Oggi, inoltre, alle 16,30 (ma potrebbe essere anticipato) il vertice si sposterà in prefettura per discutere in particolare della situazione Aristor e potrebbe essere l'occasione per fare il punto della situazione anche sulle altre partecipate.
 



Torna l'attenzione sugli stipendi delle partecipate del comune di Alessandria. Dopo le tensioni del mese scorso, con blocco dei servizi di Amiu e Atm, l'amministrazione comunale questa volta gioca d'anticipo e si riunisce per trovare una soluzione, si spera definitiva, per il rebus dei soldi: le fatture arretrate da corrispondere ad Atm per dare ossigeno alle casse dell'azienda trasporti e lo svincolo dei fondi per Amiu, la cui liquidità è assorbita dalla banca Barclays per un patto di cessione crediti stipulato dalla precedente amministrazione.
Nel pomeriggio, è convocato un vertice in prefettura per gli stipendi Aristor. Alla vigilia della ripresa del servizio mensa nelle scuole, la Compass, multinazionale che possiede la maggioranza delle quote in Aristor, ha deciso di chiudere i rubinetti e convocare il consiglio di amministrazione per decidere sulla ricapitalizzazione o sulla messa in liquidità dell'azienda. Cento trenta i dipendenti appesi al filo della decisione che sarà presa oggi, in prefettura. Il comune è intenzionato a trovare una via d'uscita per non far cessare il servizio e potrebbe sbloccare oggi le risorse necessarie per pagare, intanto, gli stipendi arretrati. Si tratterebbe di fondi accantonati in attesa dell'arrivo dei commissari straordinari.


17/09/2012


 
blog comments powered by Disqus

Facebook

Cassa in deroga, “nessuna certezza”

Lavoro | Il decreto governativo “taglia” spese della pubblica amministrazione allunga a 11 mesi la possibilità per le Regioni di finanziare la cassa in deroga. Salvi i lavoratori Atm e Aspal? “Dipende dalla disponibilità della regione Piemonte”. Ma i sindacati non ci mettono la mano sul fuoco

Sara, affrontare le sfide “con il vento alle spalle”

Dalla formazione al lavoro  | Nuovo appuntamento con le storie di successo: è la volta di un’altra giovane donna, ingegnere dei materiali attualmente borsista nel campo della chimica verde

Ripartono i corsi alla Scuola Edile

Provincia | Nuova aula informatica per la Scuola Edile di Alessandria dove, a partire da settembre, ricominciano i corsi di formazione e qualificazione

Ilva, 250 milioni di euro per rimanere a galla

Novi Ligure | I soldi verranno concessi all’Ilva dalle banche e permetteranno al commissario straordinario Piero Gnudi di far eseguire parte degli interventi previsti nell’autorizzazione integrata ambientale e di pagare gli stipendi al personale. Previste ricadute positive anche su Novi

Il futuro? Impariamo dagli insetti

Grondona | Altri due progetti di giovani aspiranti imprenditori che partecipano al campus formativo della Fondazione Garrone: Beescape dell'alessandrino Edorado Dellepiane, per “usare” le api quali sentinelle dell'ambiente, e la coltivazione di bachi da seta del tortonese Matteo Linfante

Multimedia

  • Derthona Basket, Roberto Tava: Memorial Cima

    Derthona Basket, Roberto Tava: Memorial Cima

  • Marco Martelli, presentazione del Memorial Cima

    Marco Martelli, presentazione del Memorial Cima

  • Biblioteca Tagliolo

    Biblioteca Tagliolo

  • Cattaneo: lo sport è cambiato, oggi servono sponsor

    Cattaneo: lo sport è cambiato, oggi servono sponsor

  • La festa di presentazione dei Grigi in piazza Duomo

    La festa di presentazione dei Grigi in piazza Duomo

  • Cimitero di Alessandria: da facebook l'appello perché venga sistemato

    Cimitero di Alessandria: da facebook l'appello perché venga sistemato

  • Cavanna: Al parco fra terra e cielo, eventi all'Isola delle sensazioni

    Cavanna: Al parco fra terra e cielo, eventi all'Isola delle sensazioni

  • Gotta: l'Isola delle Sensazioni va valorizzata

    Gotta: l'Isola delle Sensazioni va valorizzata

  • Smontata l'ex pista di pattinaggio ai giardini pubblici

    Smontata l'ex pista di pattinaggio ai giardini pubblici

  • Giardini pubblici: degrado e divieti

    Giardini pubblici: degrado e divieti

  • Ferralasco: Parcheggio bici stazione, pista ciclabile cavalcavia Cristo

    Ferralasco: Parcheggio bici stazione, pista ciclabile cavalcavia Cristo

  • Salvato un cane finito in una cisterna

    Salvato un cane finito in una cisterna

  • Blitz della Polizia nella casa di appuntamenti di via Piave

    Blitz della Polizia nella casa di appuntamenti di via Piave

  • Si prostituivano per giocare alle slot

    Si prostituivano per giocare alle slot

  • Come procedono i lavori del Pisu?

    Come procedono i lavori del Pisu?

Seguici su...
Facebook Twitter Flickr YouTube