Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Alessandria

“Rebus” stipendi: "c'è buona volontà, ma nessuna certezza"

Oggi, lunedì, vertice in prefettura per il caso Aristor. Possibile soluzione in arrivo per sbloccare gli stipendi del mese. Si torna anche a parlare di Atm, Amiu e Aspal. Cgil: "ci sono alcune idee che andranno verificate. Ad oggi, putroppo, non posso dire che ci sia la certezza che il 27 arriveranno gli stipendi"
15:30 "C'è l'impegno ma non la certezza"
Concluso il vertice in Comune sulla situazione partecipate. "C'è il forte impegno dell'amministrazione a trovare una soluzione. Ci sono alcune idee che andaranno verificate ma ad oggi non c'è ancora la certezza che il 27 arriveranno gli stipendi". E' l'amara affermazione di Silvana Tiberti, segretario provinciale di Cgil che stamane era presente all'incontro a palazzo Rosso. "Aspettiamo domani la convocazione del prefetto", dice. La chiave di volta potrebbe essere la galasia degli istituti bancari: "ormai è evidente che ci sia una mancanza cronica di liquidità. Ci auspichiamo che le banche investano sulla fiducia nella città di Alessandria. Sarebbe ora che tornassero a farlo".
 


11:00 Iniziato il vertice sulle partecipate
E' iniziata questa mattina, in sala giunta, la riunione tra il sindaco Rita Rossa, gli assessori, i rappresentanti delle aziende partecipate e dei lavoratori. All'ordine del giorno  il reperimento delle risorse per corrispondere gli stipendi del mese di settembre. La direzione presa sembra essere quella di contrattare con gli istituti bancari per ottenere aperture di credito. Oggi, inoltre, alle 16,30 (ma potrebbe essere anticipato) il vertice si sposterà in prefettura per discutere in particolare della situazione Aristor e potrebbe essere l'occasione per fare il punto della situazione anche sulle altre partecipate.
 



Torna l'attenzione sugli stipendi delle partecipate del comune di Alessandria. Dopo le tensioni del mese scorso, con blocco dei servizi di Amiu e Atm, l'amministrazione comunale questa volta gioca d'anticipo e si riunisce per trovare una soluzione, si spera definitiva, per il rebus dei soldi: le fatture arretrate da corrispondere ad Atm per dare ossigeno alle casse dell'azienda trasporti e lo svincolo dei fondi per Amiu, la cui liquidità è assorbita dalla banca Barclays per un patto di cessione crediti stipulato dalla precedente amministrazione.
Nel pomeriggio, è convocato un vertice in prefettura per gli stipendi Aristor. Alla vigilia della ripresa del servizio mensa nelle scuole, la Compass, multinazionale che possiede la maggioranza delle quote in Aristor, ha deciso di chiudere i rubinetti e convocare il consiglio di amministrazione per decidere sulla ricapitalizzazione o sulla messa in liquidità dell'azienda. Cento trenta i dipendenti appesi al filo della decisione che sarà presa oggi, in prefettura. Il comune è intenzionato a trovare una via d'uscita per non far cessare il servizio e potrebbe sbloccare oggi le risorse necessarie per pagare, intanto, gli stipendi arretrati. Si tratterebbe di fondi accantonati in attesa dell'arrivo dei commissari straordinari.


17/09/2012
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook

Nascono nuove imprese, ma non nel settore turismo

Economia | Nel secondo trimestre 2015 torna a salire il numero delle imprese: + 212 rispetto al trimestre precedente. In lieve calo, però, quelle nel settore turistico. L'onda lunga di Expò non ha toccato Alessandria? “Presto per dirlo, noi abbiamo seminato ma i risultati non sono immediati”

Fiera artigiana 2.0: conto alla rovescia

Ovada | Almeno trenta gli espositori che hanno già confermato la loro presenza alla rassegna che si è rinnovata diventando "Monferrato ovadese in mostra"

4,5 milioni di euro per ricerca e innovazione

Finanziamenti Europei  | L'obiettivo del Bando, emanato dell'Unione Europea e in scadenza a ottobre 2015, è quello di stimolare governance intelligente, resistenza della rete ed efficiente distribuzione dell’innovazione infrastrutturale

Premio La Buona Italia, filo diretto fra Gavi e la Sicilia

Gavi | Da vino a vino, da territorio a territorio. Nell'ambito delle celebrazioni per Di Gavi in Gavi di domenica, è stato assegnato alla cooperativa Settesoli di Menfi, provincia di Agrigento, il premio della prima edizione de “La Buona Italia”

Con il Gian se ne va un pezzo della storia del sindacato

Novi Ligure | È morto Gianfranco Marchesotti. Aveva 62 anni e fin da giovane aveva sempre combattuto per i diritti dei lavoratori: solo la malattia è riuscita a fermarlo. Dirigente della Cgil, è stato responsabile della sede di Novi Ligure. Ieri i No Tav l'hanno ricordato al parco Aurora: era stato infatti fondatore del comitato di Serravalle.
Capodanno alessandrino 2015: la città saluta l'estate
Capodanno alessandrino 2015: la città saluta l'estate
L'immancabile brindisi al Mezzo Litro
L'immancabile brindisi al Mezzo Litro
Amichevole al Moccagatta tra l'undici di Scienza e la Berretti
Amichevole al Moccagatta tra l'undici di Scienza e la Berretti
Arte sui muri: come sarebbe la città?
Arte sui muri: come sarebbe la città?
L'uomo dei Cappelli
L'uomo dei Cappelli
Libarna come non l'avete mai vista
Libarna come non l'avete mai vista
L'inaugurazione della mostra Percorso dell'Anima
L'inaugurazione della mostra Percorso dell'Anima
Fabbio: Meier, un occasione per gli alessandrini di ritrovarsi
Fabbio: Meier, un occasione per gli alessandrini di ritrovarsi
Meier: posizionamento ultima arcata
Meier: posizionamento ultima arcata
Cavalcavia: tanti problemi ma nessun intervento concreto
Cavalcavia: tanti problemi ma nessun intervento concreto