Sei in: AlessandriaNews / Economia e Lavoro / “Rebus” stipendi: "c'è buona volontà, ma nessuna certezza" - 17/09/2012
Alessandria

“Rebus” stipendi: "c'è buona volontà, ma nessuna certezza"

Oggi, lunedì, vertice in prefettura per il caso Aristor. Possibile soluzione in arrivo per sbloccare gli stipendi del mese. Si torna anche a parlare di Atm, Amiu e Aspal. Cgil: "ci sono alcune idee che andranno verificate. Ad oggi, putroppo, non posso dire che ci sia la certezza che il 27 arriveranno gli stipendi"
Versione stampabile Stampa  |   Invia articolo a un amico Invia   |   Scrivi alla redazione Scrivi
15:30 "C'è l'impegno ma non la certezza"
Concluso il vertice in Comune sulla situazione partecipate. "C'è il forte impegno dell'amministrazione a trovare una soluzione. Ci sono alcune idee che andaranno verificate ma ad oggi non c'è ancora la certezza che il 27 arriveranno gli stipendi". E' l'amara affermazione di Silvana Tiberti, segretario provinciale di Cgil che stamane era presente all'incontro a palazzo Rosso. "Aspettiamo domani la convocazione del prefetto", dice. La chiave di volta potrebbe essere la galasia degli istituti bancari: "ormai è evidente che ci sia una mancanza cronica di liquidità. Ci auspichiamo che le banche investano sulla fiducia nella città di Alessandria. Sarebbe ora che tornassero a farlo".
 


11:00 Iniziato il vertice sulle partecipate
E' iniziata questa mattina, in sala giunta, la riunione tra il sindaco Rita Rossa, gli assessori, i rappresentanti delle aziende partecipate e dei lavoratori. All'ordine del giorno  il reperimento delle risorse per corrispondere gli stipendi del mese di settembre. La direzione presa sembra essere quella di contrattare con gli istituti bancari per ottenere aperture di credito. Oggi, inoltre, alle 16,30 (ma potrebbe essere anticipato) il vertice si sposterà in prefettura per discutere in particolare della situazione Aristor e potrebbe essere l'occasione per fare il punto della situazione anche sulle altre partecipate.
 



Torna l'attenzione sugli stipendi delle partecipate del comune di Alessandria. Dopo le tensioni del mese scorso, con blocco dei servizi di Amiu e Atm, l'amministrazione comunale questa volta gioca d'anticipo e si riunisce per trovare una soluzione, si spera definitiva, per il rebus dei soldi: le fatture arretrate da corrispondere ad Atm per dare ossigeno alle casse dell'azienda trasporti e lo svincolo dei fondi per Amiu, la cui liquidità è assorbita dalla banca Barclays per un patto di cessione crediti stipulato dalla precedente amministrazione.
Nel pomeriggio, è convocato un vertice in prefettura per gli stipendi Aristor. Alla vigilia della ripresa del servizio mensa nelle scuole, la Compass, multinazionale che possiede la maggioranza delle quote in Aristor, ha deciso di chiudere i rubinetti e convocare il consiglio di amministrazione per decidere sulla ricapitalizzazione o sulla messa in liquidità dell'azienda. Cento trenta i dipendenti appesi al filo della decisione che sarà presa oggi, in prefettura. Il comune è intenzionato a trovare una via d'uscita per non far cessare il servizio e potrebbe sbloccare oggi le risorse necessarie per pagare, intanto, gli stipendi arretrati. Si tratterebbe di fondi accantonati in attesa dell'arrivo dei commissari straordinari.


17/09/2012


 
blog comments powered by Disqus

Facebook

Verso Expo 2015. Orgoglio Italia: eccellenza alimentare del territorio

Alessandria | Lunedì 24 novembre a Palazzo Monferrato il Convegno di Confindustria Alessandria per la Settimana della Cultura d’Impresa

Ilva, stipendi assicurati grazie alla seconda parte del prestito ponte

Novi Ligure | Arriva la seconda tranche del prestito ponte e gli stipendi di novembre degli operai dell'Ilva sono assicurati. Per quel che riguarda la vendita del gruppo, la cordata che sembra più vicina ad aggiudicarsi l'Ilva è quella formata da Marcegaglia e ArcelorMittal. In campo anche il gruppo Arvedi.

Rovetto: da quattro generazioni la merceria di Molare

Molare | Nostra inchiesta sulla piccole realtà commerciali che resistono e si identificano con i loro paesi. "Se dovessi spostare l'attività la chiuderei definitivamente"

Martina: "bene fondi per l'emergenza, ma la prevenzione è l'unica via"

Provincia | Il ministro dell'agricoltura Maurizio Martina in visita ad Alessandria insieme a tutta la giunta regionale guidata dal presidente Chiamparino per fare il conto dei danni causati dagli ultimi episodi alluvionali o guardare al futuro. "La priorità sono il dissesto idrogeologico e la rete stradale" - ha ricordato Rita Rossa, presidente della Provincia. "Interverremo, ma l'unica via possibile è la prevenzione" ha ribadito il Ministro. Possibile soluzione in vista per il Rio Lovassina

Lavoro, prosegue il confronto tra Cisl e amministrazione comunale

Novi Ligure | Lavoro, tasse e tariffe, trasporti, sanità e servizi socio assistenziali. Sono questi gli argomenti al centro dell'incontro del coordinamento della Zona Sindacale territoriale di Novi della Cisl. Tema caldo, e sul quale verrà organizzato a breve un dibattito in biblioteca, è quello del lavoro, con particolare occhio di riguardo al mondo giovanile e alla flessibilità.

Multimedia

  • Eternit, reato prescritto ma si continua a morire

    Eternit, reato prescritto ma si continua a morire

  • Eternit, la via è la Corte di Strasburgo

    Eternit, la via è la Corte di Strasburgo

  • In 2500 per la sentenza Eternit

    In 2500 per la sentenza Eternit

  • Eternit, non finisce qui

    Eternit, non finisce qui

  • Eternit, non ci hanno sconfitto

    Eternit, non ci hanno sconfitto

  • Allibiti. Ma non ci arrenderemo

    Allibiti. Ma non ci arrenderemo

  • Se credo nella giustizia? Me lo chieda tra un po'...

    Se credo nella giustizia? Me lo chieda tra un po'...

  • Serata di gala con lode!

    Serata di gala con lode!

  • Il Bormida visto da vicino

    Il Bormida visto da vicino

  • Bormida il giorno dopo l'esondazione, il fiume fa ancora paura

    Bormida il giorno dopo l'esondazione, il fiume fa ancora paura

Seguici su...
Facebook Twitter Flickr YouTube