Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Economia e lavoro

Nuovo polo per il riciclo con Benfante

Oggi viene inaugurata, all'interno dell'Interporto di Rivalta Scrivia, una nuova linea capace di gestire fino a 100.000 tonnellate di rifiuti secchi non pericolosi. In programma anche un incontro su 'L’economia circolare in movimento'
ECONOMIA - Un impianto tecnologico per avviare a riciclo fino a 100.000 tonnellate di rifiuti secchi non pericolosi e riciclabili, permettendo la valorizzazione sia delle raccolte differenziate urbane, sia dei rifiuti speciali recuperabili delle imprese. Oggi, alle 10.30, all'interno dell'area dell'Interporto di Rivalta Scrivia, è in programma l'inaugurazione della linea Recycling Factory del Gruppo Benfante di Genova che si sviluppa su 14.000 metri quadri di cui 6.500 coperti e affianca quella vicina di 26.000 metri quadri già in uso da parte e specializzato prevalentemente nel recupero di carta e cartone. Nasce così un polo di 40.000 metri quadri interamente dedicato al recupero delle frazioni secche riciclabili. L’impianto raggiunge una capacità operativa di lavorazione superiore a 5.000 chili/ora di multimateriale leggero/plastica e di oltre 15.000 chili/ora di rifiuti cellulosici. Dopo il taglio del nastro, è in programma l'incontro 'L’economia circolare in movimento', con interventi di Giovanni Mondini, presidente Confindustria Genova; Daniele Fortini, manager del settore dei rifiuti; Stefano Ciafani, direttore generale di Legambiente; Andrea Fluttero, presidente di Fise-Unire; Simona Malaspina di Plastipolivere; Flavio Attramini di Epson Italia. Il dibattito, condotto da Gianluca Bertazzoli di Hub15, sarà chiuso da Enzo Scalia, direttore generale del Gruppo Benfante, che oltre a illustrare la realtà del gruppo industriale si soffermerà sulle potenziali opportunità dell’impiantistica moderna a servizio dei diversi modelli di raccolta differenziata. All'inaugurazione partecipa anche Confindustria Alessandria con il direttore Renzo Gatti.

Il ciclo di lavorazione, interamente controllato da un sistema di gestione software che consente un costante monitoraggio dell’intero impianto, riduce al minimo l'intervento manuale nella fase di selezione, concentrandolo invece in quella del controllo di qualità dei prodotti selezionati. Il Recycling Factory del Gruppo Benfante è un impianto di selezione automatizzato che “consente di assicurare la massima valorizzazione e il pressoché totale avvio a riciclo delle raccolte differenziate provenienti dai Comuni, dai Consorzi e dalle imprese di igiene urbana e dei rifiuti speciali non pericolosi delle imprese e della grande distribuzione organizzata” spiegano i vertici dell'azienda fondata da Domenico Benfante negli anni Cinquanta del secolo scorso.

Il Gruppo Benfante, che fa riferimento a una storica famiglia genovese nel campo del recupero, nel 2016 ha raggiunto un fatturato consolidato di quasi 70 milioni di euro ed è tra i leader nazionali del recupero industriale di carta e cartone con stabilimenti in Liguria, Piemonte, Veneto e Toscana.

Benfante è l'azienda che ha vinto la selezione di Amag Ambiente di Alessandria per il recupero dei materiali differenziati raccolti nel Basso Piemonte. In precedenza i materiali erano conferiti all'Aral, ma l'azienda era costretta a pagare il Consorzio di Bacino, mentre con Benfante l'unico costo è una restituzione parziale dei ricavi, pari al dieci per cento, ai Comuni che l'anno scorso era stata stimata in neanche 40.000 euro, mentre entro il 2019 la percentuale salirà al venticinque per cento.  
31/05/2017

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


La 'Marcia per l'acqua' contro la discarica di Sezzadio - 17 novembre 2018
La 'Marcia per l'acqua' contro la discarica di Sezzadio - 17 novembre 2018
Protesta sotto Palazzo Rosso: 194 volte senza paura!
Protesta sotto Palazzo Rosso: 194 volte senza paura!
La Psicomotricità Funzionale e il Training Attentivo Cognitivo Metodo Benso sbarcano ad Alessandria
La Psicomotricità Funzionale e il Training Attentivo Cognitivo Metodo Benso sbarcano ad Alessandria
Dentro la Casa Circondariale: una prigione nel cuore della città (seconda parte)
Dentro la Casa Circondariale: una prigione nel cuore della città (seconda parte)
Dentro la Casa Circondariale: una prigione nel cuore della città
Dentro la Casa Circondariale: una prigione nel cuore della città
Gig Economy: il metodo d'indagine sulla provincia di Alessandria
Gig Economy: il metodo d'indagine sulla provincia di Alessandria
Gig Economy: la ricaduta dell'economia del lavoretto sugli alessandrini
Gig Economy: la ricaduta dell'economia del lavoretto sugli alessandrini
Alessandria-Robur Siena 1-1, le foto di Gianluca Ivaldi
Alessandria-Robur Siena 1-1, le foto di Gianluca Ivaldi
Festival Adelio Ferrero 2018, intervista a Roberto Lasagna e Barbara Rossi
Festival Adelio Ferrero 2018, intervista a Roberto Lasagna e Barbara Rossi
Festa a 4 zampe a Cascina Rosa
Festa a 4 zampe a Cascina Rosa