Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Tortona,

Le opinioni sulla città del futuro

Una città a misura d'uomo ma senza rinunciare all'auto, con più infrastrutture di collegamento e tutela dell'ambiente. Sono le richieste, o meglio, i desideri dei tortonesi che hanno risposto ai questionari proposti in occasione degli incontri del forum per la città, gli incontri per il processo partecipato, propedeutico alla redazione del nuovo piano regolatore. Tra le alternative proposte, la più apprezzata è risultata quella che vorrebbe fare di Tortona “la città del verde, della sostenibilità ambientale, della qualità della vita”
 Che tipo di città desiderano i tortonesi per il futuro? La domanda è stata posta mediante questionari a tutti i partecipanti nel pubblico agli incontri del forum per la città, gli incontri per il processo partecipato, propedeutico alla redazione del nuovo piano regolatore. Tra le alternative proposte, la più apprezzata è risultata quella che vorrebbe fare di Tortona “la città del verde, della sostenibilità ambientale, della qualità della vita”, preferita di gran lunga alle alternative proposte, che erano, in ordine decrescente di preferenza, “la città della cultura locale e della tutela delle tradizioni e del territorio”, “la città della logistica e del terziario avanzato”, “la città dell'artigianato e del commercio”. Nel dettaglio di queste risposte, nella domanda a risposta multipla in cui viene chiesto il grado di soddisfazione per varie voci, l'esito positivo è andato a collegamenti stradali, segnaletica e aree pedonali, item in cui il voto favorevole all'esistente ha superato quello negativo. Di contro, molta insoddisfazione i cittadini rispondenti hanno espresso per manutenzione delle strade, spazi di sosta e viabilità ciclopedonale. Meno accentuata la percezione negativa nel giudizio su collegamenti ferroviari, servizi per pendolari, trasporti urbani, A domanda specifica sulla soddisfazione in relazione ai mezzi pubblici, il 60 per cento ha risposto positivamente per i collegamenti tra Tortona e altre località, poco più del 50 per i mezzi circolanti in Tortona. Per quanto riguarda le difficoltà a muoversi in città, il 40 per cento dei rispondenti individua il ciclista come la categoria più in difficoltà, il 30 ritiene che sia l'automobilista ad avere difficoltà, mentre solo il 15 ritiene che Tortona non sia a misura di pedone. Alla domanda in cui viene chiesto cosa fare per migliorare la mobilità a Tortona, la risposta più frequente è stata incentivare l'uso dei mezzi pubblici, aumentando corse e intensificando la rete dei collegamenti, seguita di poco dall'incremento di parcheggi nei pressi del centro storico e dall'integrazione tra rete ferroviaria e esigenze di trasporto persone. Meno avvertite le richieste di ampliamento della zona chiusa al traffico automobilistico, realizzazione di nuove infrastrutture per il traffico automobilistico, integrazione della rete su gomma all'adeguatezza ambientale.

 

23/04/2012
Stefano Brocchetti - redazione@alessandrianews.it

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Centri sportivi: dalla Giunta la proposta per la ricerca di un partner privato
Centri sportivi: dalla Giunta la proposta per la ricerca di un partner privato
Alessandria-Arezzo 2-3. Le foto di Gianluca Ivaldi
Alessandria-Arezzo 2-3. Le foto di Gianluca Ivaldi
Inaugurato il nuovo laboratorio di chimica organica all'Istituto 'A.Volta'
Inaugurato il nuovo laboratorio di chimica organica all'Istituto 'A.Volta'
Viaggio nel mondo della sicurezza con l'Ispettorato del Lavoro di Alessandria
Viaggio nel mondo della sicurezza con l'Ispettorato del Lavoro di Alessandria
Da Osaka ad Alessandria
Da Osaka ad Alessandria
Bimbi in maschera e dolci sorprese per il Carnevale
Bimbi in maschera e dolci sorprese per il Carnevale
Carnevale al Cristo: le premiazioni
Carnevale al Cristo: le premiazioni
Carnevale al Cristo: la sfilata in corso Acqui
Carnevale al Cristo: la sfilata in corso Acqui
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Case vuote, persone senza casa
Case vuote, persone senza casa