Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Economia e Lavoro

Lavoro in 'quota sicura' con il progetto promosso dalla Fondazione Cral

Il progetto 'Quota sicura', realizzato grazie al contributo concesso dalla Fondazione CRAL, ha consentito un significativo rinnovamento del laboratorio del Sistedil dedicato alla formazione degli operatori che lavorano in quota e quindi a rischio caduta
ECONOMIA E LAVORO - I lavori in quota sono ancora oggi la prima causa di infortuni gravi e mortali in edilizia. Il Sistedil - ente bilaterale dell’edilizia nato dalla fusione della Scuola Edile di Alessandria con il Comitato Paritetico Territoriale (CPT) - realizza da un decennio corsi di formazione specifica per la sensibilizzazione ed il miglioramento delle condizioni di salute e sicurezza rivolti alle imprese e ai lavoratori adibiti che operano nei cantieri edili.

Il progetto Quota sicura, realizzato grazie al contributo concesso dalla Fondazione CRAL, ha consentito un significativo rinnovamento del laboratorio del Sistedil dedicato alla formazione degli operatori che lavorano in quota e pertanto esposti al rischio di caduta dall’alto, attraverso l’implementazione della dotazione di ponteggi finalizzata alle esercitazioni pratiche relative al montaggio, allo smontaggio e alla trasformazione delle tre diverse tipologie: telai prefabbricati, montanti e traversi prefabbricati e tubi e giunti.

Sono state inoltre acquistate attrezzature utili alla simulazione pratica della corretta installazione dei dispositivi di protezione collettiva per effettuare in sicurezza i lavori che si svolgono sulle coperture, ovvero tre diverse tipologie di parapetti temporanei e 100 mq di rete anticaduta. Con l’installazione di tale attrezzatura si è potuto implementare il percorso di orientamento alla sicurezza in edilizia rivolto agli studenti in obbligo formativo e, soprattutto, organizzare corsi mirati alla formazione di tutto il personale coinvolto a vario titolo nelle operazioni di lavoro sulle coperture. Tale argomento è quanto mai di interesse per le imprese edili e i lavoratori del territorio alessandrino, anche alla luce delle recenti disposizioni normative regionali in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro e alla stretta correlazione con la problematica relativa agli interventi di bonifica delle coperture in amianto.

30/10/2017

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
INFORMAZIONE DALLE AZIENDE


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Centri sportivi: dalla Giunta la proposta per la ricerca di un partner privato
Centri sportivi: dalla Giunta la proposta per la ricerca di un partner privato
Alessandria-Arezzo 2-3. Le foto di Gianluca Ivaldi
Alessandria-Arezzo 2-3. Le foto di Gianluca Ivaldi
Inaugurato il nuovo laboratorio di chimica organica all'Istituto 'A.Volta'
Inaugurato il nuovo laboratorio di chimica organica all'Istituto 'A.Volta'
Viaggio nel mondo della sicurezza con l'Ispettorato del Lavoro di Alessandria
Viaggio nel mondo della sicurezza con l'Ispettorato del Lavoro di Alessandria
Da Osaka ad Alessandria
Da Osaka ad Alessandria
Bimbi in maschera e dolci sorprese per il Carnevale
Bimbi in maschera e dolci sorprese per il Carnevale
Carnevale al Cristo: le premiazioni
Carnevale al Cristo: le premiazioni
Carnevale al Cristo: la sfilata in corso Acqui
Carnevale al Cristo: la sfilata in corso Acqui
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Case vuote, persone senza casa
Case vuote, persone senza casa