Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Economia e lavoro

La tequila è il sapore dell’innovazione

Guala Closures di Alessandria ottiene un finanziamento regionale, con fondi Bei, per realizzare una nuova chiusura modulare. Intanto il presidente, Marco Giovannini, prepara la sfida per la presidenza di Confindustria Piemonte. L’altro concorrente è Franco Biraghi, presidente cuneese e titolare del caseificio Valgrana
ECONOMIA E LAVORO - L'innovazione ha il sapore della tequila. Quella che verrà commercializzata con una nuova chiusura realizzata dalla alessandrina Guala Closures. Il Piemonte che innova, che ricerca, che guarda al futuro c'è. E Alessandria, ancora una volta, è ai primi posti. Grazie allo strumento del MidCap finanziato dalla Regione Piemonte per sostenere progetti di investimento e sviluppo attraverso l'utilizzo di fondi Bei (Banca europea per gli investimenti), la Guala Closures, guidata da Marco Giovannini, ottiene un finanziamento di 1.750.000 euro per l'acquisto di macchinari per l'innovazione di prodotto che consentiranno la realizzazione di una nuova chiusura modulare per la tequila che prevede un investimento complessivo di tre milioni e mezzo di euro. In Piemonte, grazie a questo strumento, arrivano venti milioni di euro che svilupperanno nuovi investimenti complessivi per trenta milioni e centoquaranta nuove assunzioni. La storica azienda alessandrina, fondata dalla famiglia Guala, oggi è leader nel mercato nelle produzioni di chiusure in alluminio e non-refillable grazie a un'ampia gamma di soluzioni tecnologiche innovative per proteggere la qualità del prodotto. Guala Closures, parallelamente alla produzione e progettazione di chiusure innovative e progettate sulla base delle richieste dei clienti, sta mettendo a punto nuove tecnologie di brand protection che saranno integrate alle chiusure, come i sistemi Nfc, quelli di identificazione e tracciabilità, taggant (microchip a radio frequenza anticontraffazione).

Questa è la Guala Closures presieduta da Marco Giovannini. Che dopo essere stato al vertice di Confindustria Alessandria si sta preparando per un'altra sfida: conquistare il timone di Confindustria Piemonte. La candidatura di Giovannini è ufficiale, così come quello sfidante, il cuneese Franco Biraghi, presidente di Confindustria Cuneo e titolare della Valgrana Spa (caseificio di Scarnafigi). Il voto per la presidenza degli industriali piemontesi è prevista per fine e giugno e per questa tornata, come prevede la turnazione, la massima carica spetta alle province. Giovannini spiega così la discesa in campo: fare crescere una regione "un po' bistrattata" che "riesce a fare poco squadra e soffre di eccessivo campanilismo" (parole contenute in una recente intervista rilasciata a 'La Repubblica' edizione di Torino). Il pensiero di Giovannini è sempre stato chiaro e cristallino. Non lo ha mai nascosto prima di essere eletto alla presidenza alessandrina, lo ribadisce oggi. Romano di accento, piemontese di impostazione, ha sempre creduto nel valore industriale e nell'innovazione che ha trovato alla Guala Closures. Adesso è pronto a giocare la nuova partita per la presidenza di Confindustria Piemonte.

Le altre aziende finanziate dalla Regione con fondi Bei sono tutte della provincia di Torino, tranne una seconda 'alessandrina': Damiani di Valenza
. L'obiettivo del progetto (il finanziamento è di quattro milioni e duecentomila euro) presentato dal gruppo che opera nei settori di gioielleria e dell'orologeria di lusso è relativo alla riorganizzazione del sito produttivo valenzano che come effetto avrà anche quello di creare condizioni per positive ricadute occcupazionali.
Nell'Alessandrino l'innovazione trova così diverse declinazioni. E rappresenta il vero terreno di sfida per l'industria 4.0 del terzo millennio.
 
25/05/2016
Enrico Sozzetti - redazione@alessandrianews.t

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Centri sportivi: dalla Giunta la proposta per la ricerca di un partner privato
Centri sportivi: dalla Giunta la proposta per la ricerca di un partner privato
Alessandria-Arezzo 2-3. Le foto di Gianluca Ivaldi
Alessandria-Arezzo 2-3. Le foto di Gianluca Ivaldi
Inaugurato il nuovo laboratorio di chimica organica all'Istituto 'A.Volta'
Inaugurato il nuovo laboratorio di chimica organica all'Istituto 'A.Volta'
Viaggio nel mondo della sicurezza con l'Ispettorato del Lavoro di Alessandria
Viaggio nel mondo della sicurezza con l'Ispettorato del Lavoro di Alessandria
Da Osaka ad Alessandria
Da Osaka ad Alessandria
Bimbi in maschera e dolci sorprese per il Carnevale
Bimbi in maschera e dolci sorprese per il Carnevale
Carnevale al Cristo: le premiazioni
Carnevale al Cristo: le premiazioni
Carnevale al Cristo: la sfilata in corso Acqui
Carnevale al Cristo: la sfilata in corso Acqui
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Case vuote, persone senza casa
Case vuote, persone senza casa