Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Novi Ligure

I sindacati ai lavoratori Outlet: "non molliamo, l'unione fa la forza"

Non c'era certo la platea dell'ultima riunione, quella che ha preceduto lo sciopero di Pasqua, al centro fieristico Dolci Terre. Il tema della serata, organizzata dai sindacati di categoria Cgil, Cisl e Uil, voleva essere un momento informativo su quanto è stato fatto in questi mesi
NOVI LIGURE - Non c'era certo la platea dell'ultima riunione, quella che ha preceduto lo sciopero di Pasqua, al centro fieristico Dolci Terre. Il tema della serata, organizzata dai sindacati di categoria Cgil, Cisl e Uil, voleva essere un momento informativo su quanto è stato fatto in questi mesi "di apparente silenzio", ha premesso Fabio Favola della Cgil. 
"Abbiamo iniziato un percorso – ha spiegato Favola – che ci ha portato ad incontrare la direzione dell'Outlet. Dopo una iniziale apertura, a luglio, è arrivata la chiusura sulla sottoscrizione della piattaforma di relazioni sindacali proposta, a settembre". Da lì la rischiesta di un incontri sitituzionale davanti al prefetto Romilda Tafuri, che ha riaperto il dialogo.
"Inizia ora un nuovo percorso, in cui, entro il 27 novembre, si cercherà un accordo sui singoli punti proposti". "Non siamo depressi o intimoriti", dice ancora il sindacalista.
A scoraggiare, casomai, non è tanto la vertenza ancora in corso, quanto la scarsa partecipazione all'assemblea. Eppure, le condizioni di lavoro, rispetto alla scorsa primavera, non sono cambiate. E il 26 dicembre il centro ha già confermato l'apertura. 
La piattaforma proposta e bocciata a settembre prevede quattordici i punti: relazioni sindacali; regolamentazione degli appalti; ambiente e sicurezza per i lavoratori; parcheggi e trasporti; cambi di gestione; bilateralità, formazione, previdenza e assistenza sanitaria; diritto al pasto e alle pause; tutela della maternità e paternità; lavoro domenicale; tutela e integrità personale; produttività e welfare; interventi a sostegno dell'infanzia; monitoraggio e tutela del fenomeno delle molestie, mobbing e disagio lavorativo.

Il punto, però, è sempre lo stesso: all'interno del centro commerciale ci sono un mosaico di situazioni e contratti differenti difficile da regolamentare. "Occorre trovare dei punti comuni, ma siamo disponibili a vedere tutte le questioni, singolarmente. Ci sono leggi e contratti che devono essere rispettati", dice Maura Settimo. Ci sono i tirocinanti, i precari, i commessi che svolgono mansioni superiori alla qualifica contrattuale.

Ma c'è anche il timore dei dipendenti, emerso anche l'altra sera: la paura che "se non lavori quando dicono, ti lasciano a casa, o ti spostano".
"Nessun datore può chiedere di lavorare in un giorno festivo se non c'è l'accordo con il dipendente – prova a spiegare Favola – ma se tutti dicono “no” ha un peso maggiore, rispetto ad un singolo", che ricorda anche come "Nessuno dei dipendenti che ha scioperato a Pasqua è stato licenziato.

Il messaggio, comunque è chiaro: Se entro il 27 novembre l'accordo su tutti i punti o su almeno alcuni di questi non si trova, "non escludiamo nulla". Compreso un secondo sciopero
28/10/2017

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Centri sportivi: dalla Giunta la proposta per la ricerca di un partner privato
Centri sportivi: dalla Giunta la proposta per la ricerca di un partner privato
Alessandria-Arezzo 2-3. Le foto di Gianluca Ivaldi
Alessandria-Arezzo 2-3. Le foto di Gianluca Ivaldi
Inaugurato il nuovo laboratorio di chimica organica all'Istituto 'A.Volta'
Inaugurato il nuovo laboratorio di chimica organica all'Istituto 'A.Volta'
Viaggio nel mondo della sicurezza con l'Ispettorato del Lavoro di Alessandria
Viaggio nel mondo della sicurezza con l'Ispettorato del Lavoro di Alessandria
Da Osaka ad Alessandria
Da Osaka ad Alessandria
Bimbi in maschera e dolci sorprese per il Carnevale
Bimbi in maschera e dolci sorprese per il Carnevale
Carnevale al Cristo: le premiazioni
Carnevale al Cristo: le premiazioni
Carnevale al Cristo: la sfilata in corso Acqui
Carnevale al Cristo: la sfilata in corso Acqui
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Case vuote, persone senza casa
Case vuote, persone senza casa