Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Lavoro

Formazione in azienda, accordo tra Cementir e lavoratori

E' stato sottoscritto un accordo, su delega del Ministero del Lavoro, tra Cementir Italia di Arquata Scrivia assistita da Confindustria Alessandria e le rappresentanze dei lavoratori dell’azienda assistite dalle Organizzazioni Sindacali territoriali.
In un contesto congiunturale nazionale ed internazionale sicuramente non positivo c’è chi crede e scommette sul futuro. E’ il caso dell’accordo sottoscritto, su delega del Ministero del Lavoro,  giovedì 21 giugno presso la Direzione Territoriale del Lavoro di Alessandria  tra Cementir Italia di Arquata Scrivia assistita da Confindustria Alessandria e  le rappresentanze dei lavoratori dell’azienda assistite dalle Organizzazioni Sindacali territoriali.
Cementir Italia  è  uno dei principali produttori di cemento in Italia e, nonostante l’attuale crisi di settore, ha voluto mettere in campo tutte le possibili azioni volte a minimizzare gli impatti di questo momento sfavorevole sui propri lavoratori, sulle loro famiglie e sull’indotto del proprio territorio.
L’importante accordo sottoscritto nei giorni scorsi  prevede la formazione in azienda dei lavoratori  attualmente collocati in Cassa Integrazione a seguito della fermata del forno, sfruttando in modo innovativo sul territorio uno degli strumenti istituiti con la “Legge Sacconi”.
Grazie a questa legge  Cementir  offrirà ai propri lavoratori, tramite dei  percorsi  formativi ad hoc, l’opportunità di acquisire maggiori competenze, permettendo a tutti i lavoratori sospesi in cassa integrazione  di sviluppare competenze professionali e di crescita lavorativa e nello stesso tempo  di ricevere un’integrazione salariale. L’azienda,  investendo in questo periodo di calo di commesse, sulla formazione  e  sull’arricchimento professionale dei propri dipendenti,  potrà beneficiare alla fine del periodo di  cassa integrazione di lavoratori riqualificati e in linea con le esigenze aziendali, acquisendo nel contempo un importante vantaggio competitivo.
Particolare soddisfazione è stata espressa da Confindustria Alessandria per l’accordo raggiunto tra l’azienda ed i Sindacati, a testimonianza, viene evidenziato, della volontà più volte manifestata in provincia di voler trovare meccanismi condivisi che salvaguardino da un lato i livelli occupazionali e, dall’altro, accrescano la professionalità dei lavoratori coinvolti in periodi di cassa integrazione
28/06/2012

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Case vuote, persone senza casa
Case vuote, persone senza casa
Mostra veri corpi al Centro Congressi Alessandria
Mostra veri corpi al Centro Congressi Alessandria
Gioco d'azzardo: i conti non tornato
Gioco d'azzardo: i conti non tornato
Uici, cinque posti letto per studenti fuori sede
Uici, cinque posti letto per studenti fuori sede
Il Decreto Sicurezza spacca gli Enti Locali
Il Decreto Sicurezza spacca gli Enti Locali
Grave episodio a Tortona
Grave episodio a Tortona
Sindacati in piazza contro il Governo: tagli inaccettabili alle pensioni
Sindacati in piazza contro il Governo: tagli inaccettabili alle pensioni
Ex Simple Minds trascinatori della festa di Capodanno
Ex Simple Minds trascinatori della festa di Capodanno
Inaugurato il Bosco Rotariano
Inaugurato il Bosco Rotariano