Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Finanziamenti Regionali

Finanziamenti per le grandi imprese: domande dal 15 novembre

Intervento di FinPiemonte a supporto dei progetti di investimento e sviluppo delle grandi imprese presenti sul territorio piemontese
FINANZIAMENTI REGIONALI - Mediante il presente strumento, consistente in finanziamenti agevolati in concorso con il sistema bancario, Finpiemonte S.p.A., società strumentale della Regione Piemonte, intende sostenere le grandi imprese, attive e produttive in Piemonte, nella realizzazione di progetti di investimento, consolidamento e sviluppo che prevedano una maggiore qualificazione della presenza di tali imprese sul territorio regionale, preferibilmente accompagnata da una positiva ricaduta occupazionale.
Lo strumento è finalizzato, nello specifico, alla copertura del fabbisogno finanziario per la realizzazione di progetti di investimento, comprensivi di spese in beni materiali e in immobilizzazioni immateriali (di seguito “progetti finanziabili”).
I finanziamenti concedibili devono essere di importo minimo pari a € 1.500.000 e di importo massimo pari a € 25.000.000. La quota massima di intervento di Finpiemonte nei finanziamenti è invece pari a € 5.000.000. Lo strumento è rivolto alle grandi imprese, finanziariamente sane e con almeno una sede operativa in Piemonte, con l’obiettivo di offrire loro un sostegno in termini di riduzione del costo complessivo del prestito, mediante l’erogazione di una quota di finanziamento con risorse di Finpiemonte a tassi agevolati. Tale strumento intende garantire il contenimento dell’esposizione totale delle imprese verso il sistema bancario, ad integrazione e completamento dell’offerta creditizia delle banche convenzionate attive sul territorio, ampliando così la disponibilità di credito delle imprese stesse.

Beneficiari
• A-Grandi imprese con meno di 3.000 dipendenti al momento della presentazione della domanda di finanziamento
• B-Grandi imprese con un organico pari o superiore a 3.000 dipendenti al momento della presentazione della domanda di finanziamento
• C-Cooperative classificabili come grandi imprese, con meno di 3.000 dipendenti al momento della presentazione della domanda di finanziamento
• Iscritte al Registro Imprese della CCIAA
• Con almeno un’unità locale operativa attiva in Piemonte, oppure attiva al termine del progetto
• Operanti in tutti i settori di attività (salvo limitazioni ed esclusioni riportate nell’Allegato 1 dell’Avviso)
• Che non siano in difficoltà ai sensi della normativa comunitaria vigente, in liquidazione o assoggettate a procedura concorsuale o altre procedure da sovraindebitamento
• Che siano in regola con le vigenti norme edilizie e urbanistiche, del lavoro, sulla prevenzione degli infortuni e sulla salvaguardia dell’ambiente
• Che siano in regola con INPS, INAIL e Cassa Edile per quanto attiene la regolarità contributiva
Caratteristiche principali: Finanziato il 100% delle spese ammissibili

Cofinanziamento complessivo di importo minimo di € 1.500.000 e non superiore a € 25.000.000
Intervento Finpiemonte 70%-50% a seconda della tipologia di beneficiario (A-B-C)
Quota massima intervento di Finpiemonte € 5.000.000
Ammortamento 60/120 mesi (solo per i progetti di linea C, di importo superiore a € 2.500.000, l’ammortamento può arrivare fino a 180 mesi)
Eventuale preammortamento 6 mesi (incluso nella durata massima dell’ammortamento)
Rata a quota capitale costante trimestrale posticipata
Tasso Finpiemonte
: fisso definito in base al merito creditizio del proponente
Tasso bancario:
fisso o variabile

Spese ammissibili
• acquisto, ampliamento e/o ristrutturazione di immobili da destinare all’attività primaria svolta dall’azienda richiedente;
• acquisto suolo aziendale, sue sistemazioni (escluse le bonifiche);
• acquisto e/o revamping di macchinari, impianti, linee di produzione, attrezzature, automezzi allestiti con le attrezzature specifiche;
• immobilizzazioni immateriali collegate ai progetti;
• rimanenze (materie prime, semilavorati, prodotti finiti, merci) (solo linee A e C)

Sono ammissibili spese sostenute dopo la presentazione telematica.
Forma tecnica Finanziamento con il concorso di:
• risorse di Finpiemonte a tassi “agevolati”;
• risorse bancarie a tassi di mercato;

Copertura massima: Fino al 100% delle spese ritenute ammissibili
Percentuali di finanziamento e intervento massimo di Finpiemonte
Finanziamento minimo: € 1.500.000 (inteso come cofinanziamento complessivo)
Quota massima di intervento di Finpiemonte: € 5.000.000.

La percentuale di intervento di Finpiemonte è la seguente:
- Linea A e C: fino al 70% del finanziamento concedibile;
- Linea B: pari al 50% del finanziamento concedibile.

Per quanto attiene la Linea A e C, la Banca cofinanziatrice ha facoltà di intervenire con una quota superiore al 30% del finanziamento concedibile, tuttavia la quota di Finpiemonte non può essere inferiore al 50% (tranne nei casi di superamento del massimale di 5 milioni di euro) e l’unica altra percentuale ammissibile come intervento Finpiemonte è il 60% (sempre ad eccezione dei casi di superamento del massimale di 5 milioni di euro).
Per quanto attiene la Linea B, la quota di Finpiemonte è fissa nella misura del 50% del finanziamento concedibile (tranne nei casi di superamento del massimale di 5 milioni di euro).
Durata finanziamento Linea A: minimo 60 mesi, massimo 120 mesi, con eventuale preammortamento di 6 mesi, oltre al preammortamento tecnico fino a fine trimestre solare.
Linea B: minimo 60 mesi, massimo 120 mesi, con eventuale preammortamento di 6 mesi, oltre al preammortamento tecnico fino a fine trimestre solare.
LINEA C: minimo 60 mesi, massimo 120 mesi, con eventuale preammortamento di 6 mesi, oltre al preammortamento tecnico fino a fine trimestre solare. Per i progetti di importo superiore a 2,5 milioni di euro l’ammortamento può arrivare fino a 180 mesi.
Periodicità rata e tipo ammortamento Rata a quota capitale costante trimestrale posticipata e a tasso fisso; il tasso del preammortamento è uguale al tasso dell’ammortamento (sempre tasso fisso).
Garanzie Eventuali, sia reali che personali. In base alle valutazioni e alle decisioni della banca cofinanziatrice, con riferimento a quanto disciplinato nella Convenzione con la banca stessa

link al bando in originale:
https://www.finpiemonte.it/bandi/dettaglio-bando/strumento-grandi-imprese-e-credito-bancario
Per info:
Lamoro scarl
Via Leopardi, 4
14100 Asti
info@lamoro.it
0141 532516
14/11/2017

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Polizia Penitenziaria protesta davanti alla casa circondariale Catiello Gaeta
Polizia Penitenziaria protesta davanti alla casa circondariale Catiello Gaeta
Manifestazione della Polizia Penitenziaria, situazione insostenibile in Alessandria
Manifestazione della Polizia Penitenziaria, situazione insostenibile in Alessandria
Alessandria-Viterbese, le foto del post partita
Alessandria-Viterbese, le foto del post partita
I Grigi tornano a casa con una serata di gala
I Grigi tornano a casa con una serata di gala
Lucchese-Alessandria, il dopo gara
Lucchese-Alessandria, il dopo gara
Alessandria-Olbia, le foto di Gianluca Ivaldi
Alessandria-Olbia, le foto di Gianluca Ivaldi
Comitato Alluvionati al Palazzo Lascaris
Comitato Alluvionati al Palazzo Lascaris
Il Comitato in partenza per la manifestazione
Il Comitato in partenza per la manifestazione
Il Comitato alluvionati a Palazzo Lascaris
Il Comitato alluvionati a Palazzo Lascaris
Fulmine colpisce un albero davanti all'ospedale
Fulmine colpisce un albero davanti all'ospedale