Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Economia e Lavoro

La Regione aumenta la dotazione finanziaria del Bando Efficienza energetica nelle imprese

Obiettivo del Bando è quello di promuovere investimenti finalizzati al miglioramento dell’efficienza energetica e l’utilizzo di energia proveniente da fonti rinnovabili nelle imprese
ECONOMIA E LAVORO - La Regione Piemonte, per sostenere le imprese nella realizzazione di interventi di efficienza energetica e di produzione di energia rinnovabile (per autoconsumo), con Deliberazione della Giunta Regionale n. 42-6234 del 22 dicembre 2017, ha incrementato ulteriormente la dotazione finanziaria del Bando "Efficienza energetica ed energia rinnovabile nelle imprese", integrandola con 29.500.000 euro.
La dotazione complessiva stanziata è quindi pari a 95.806.000 euro, ripartita complessivamente in 71.853.000 euro destinati al finanziamento agevolato e 23.953.000 euro alla sovvenzione a fondo perduto, e derivata da:
dotazione iniziale di 50.000.000 di euro approvata con Deliberazione della Giunta regionale n. 24-2725 del 29.12.2015;
16.306.000 euro stanziati con Deliberazione della Giunta Regionale n. 28-5358 del 17.07.2017;
29.500.000 euro stanziati con Deliberazione della Giunta Regionale n. 42-6234 del 22.12.2017

Obiettivo
Promuovere investimenti finalizzati al miglioramento dell’efficienza energetica e l’utilizzo di energia proveniente da fonti rinnovabili nelle imprese.

Beneficiari

Imprese che:
  • hanno un codice di attività primario ATECO 2007 compreso tra quelli elencati nel Bando (vedi link al fondo della scheda per link al bando in originale)
  • svolgono l’investimento in una sede ubicata in Piemonte
  • non sono soggette a procedure concorsuali o a liquidazione volontaria

Iniziative ammissibili
Tutti gli interventi proposti devono soddisfare i seguenti requisiti generali:
devono riguardare una sola unità locale;
al momento della presentazione della domanda non devono essere obbligatori per il destinatario finale (ad esempio, prescrizioni derivanti da leggi in materia di ambiente, da provvedimenti di autorizzazione, ecc.) e non devono riguardare interventi necessari a conformarsi a norme dell’Unione già adottate, anche se non ancora in vigore;
non devono riguardare reti di teleriscaldamento;
non devono riguardare attività connesse all'esportazione verso Paesi terzi o Stati membri, vale a dire gli aiuti non devono essere direttamente connessi ai quantitativi esportati, alla costituzione e gestione di una rete di distribuzione o ad altre spese correnti connesse all’attività d’esportazione.

Sono ammissibili i seguenti interventi:
Linea 1- Interventi di efficienza energetica:
a) installazione di impianti di cogenerazione ad alto rendimento;
b) interventi finalizzati all’aumento dell’efficienza energetica nei processi produttivi, diretta a ridurre l’incidenza energetica sul prodotto finale, tali da determinare un significativo risparmio annuo di energia utile;
c) interventi finalizzati all’aumento dell’efficienza energetica degli edifici nell’unità locale;
d) sostituzione puntuale di sistemi e componenti a bassa efficienza con altri a maggiore efficienza;
e) installazione di nuove linee di produzione ad alta efficienza.
Linea 2 - Interventi di installazione di impianti a fonti rinnovabili: la cui energia prodotta sia interamente destinata all’autoconsumo nell’unità locale.
Gli interventi rientranti tra quelli della Linea 1 - lettera a) dovranno garantire un risparmio di emissioni, parametrato alla situazione preesistente, almeno pari a 0,5 kg CO2 equivalente per ogni euro investito. Gli interventi rientranti tra quelli della Linea 1 - lettera b) devono comportare un miglioramento dell’efficienza energetica quantificabile – in termini di energia utile risparmiata – in un valore uguale o superiore a 1,00 kWh per euro investito, parametrato alla capacità produttiva preesistente.
Gli interventi rientranti tra quelli della Linea 1 - lettera c) dovranno garantire un risparmio di emissioni, parametrato alla situazione preesistente, almeno pari a 0,02 kg CO2 equivalente per ogni euro investito.
Gli interventi rientranti tra quelli della Linea 1 - lettere b) e d) dovranno garantire un risparmio di emissioni, parametrato alla situazione preesistente, almeno pari a 0,3 kg CO2 equivalente per ogni euro investito.
Gli interventi rientranti tra quelli della Linea 1 - lettera e) dovranno garantire un risparmio di emissioni, parametrato alla situazione teorica di incremento della produzione con linee standard, almeno pari a 0,3 kg CO2 equivalente per ogni euro investito.
Gli interventi rientranti tra quelli della Linea 2 dovranno garantire un risparmio di emissioni, parametrato alla situazione preesistente, almeno pari a 0,2 kg CO2 equivalente per ogni euro investito.
Il progetto può avere un importo minimo di 50.000 euro e massimo di 5.000.000 euro

Agevolazione
L’investimento viene agevolato con queste modalità:
- 80% del totale progetto tramite finanziamento agevolato (a sua volta costituito da una quota regionale del 75% a tasso 0 e una quota bancaria del 25% a tasso convenzionato)
- 20% del totale progetto tramite contributo a fondo perduto (con un limite di 500.000 euro)

Titolo 
Programma Operativo Regionale “Energia sostenibile e qualità della vita” Bando per l’efficienza energetica e fonti rinnovabili nelle imprese Codice bando: IV4b21_energia_imprese
Programma F.E.S.R. 2014/2020 Obiettivo tematico IV.4 - Sostenere la transizione verso un’economia a basse emissioni di carbonio in tutti i settori Obiettivo specifico IV.4b.2 Riduzione dei consumi energetici e delle emissioni nelle imprese e integrazione di fonti rinnovabili Azione IV.4b.2.1

link al bando in originale
https://www.finpiemonte.it/bandi/dettaglio-bando/por-fesr-14-20-efficienza-energetica-energia-rinnovabile-nelle-imprese
per info: LAMORO scarl
Via Leopardi, 4
14100 Asti
0141 532516
info@lamoro.it
 
30/01/2018

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


StrAlessandria 2019
StrAlessandria 2019
'Canapa in Festival' a Borgo Rovereto, le immagini della prima edizione
'Canapa in Festival' a Borgo Rovereto, le immagini della prima edizione
Alessandria-Albissola 3-0, le foto di Gianluca Ivaldi
Alessandria-Albissola 3-0, le foto di Gianluca Ivaldi
Maurizio Landini alla Festa d'Aprile
Maurizio Landini alla Festa d'Aprile
Centri sportivi: dalla Giunta la proposta per la ricerca di un partner privato
Centri sportivi: dalla Giunta la proposta per la ricerca di un partner privato
Alessandria-Arezzo 2-3. Le foto di Gianluca Ivaldi
Alessandria-Arezzo 2-3. Le foto di Gianluca Ivaldi
Inaugurato il nuovo laboratorio di chimica organica all'Istituto 'A.Volta'
Inaugurato il nuovo laboratorio di chimica organica all'Istituto 'A.Volta'
Viaggio nel mondo della sicurezza con l'Ispettorato del Lavoro di Alessandria
Viaggio nel mondo della sicurezza con l'Ispettorato del Lavoro di Alessandria
Da Osaka ad Alessandria
Da Osaka ad Alessandria
Bimbi in maschera e dolci sorprese per il Carnevale
Bimbi in maschera e dolci sorprese per il Carnevale