Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Provincia

"Necessario rimodulare l'Imu, le famiglie sono allo stremo"

Sicet Alessandria-Asti esorta i comuni dell'alessandrino e dell'astigiano a compiere delle riflessioni sulle aliquote Imu e sul ripristino del fondo sostegno affitti
PROVINCIA - "Mentre i redditi scendono e la disoccupazione sale, i costi per l'abitazione incidono sempre più pesantemente sui bilanci delle famiglie" - queste le parole di Gian Paolo Demartini, segretario generale del Sicet Cisl di Alessandria-Asti, che esorta: "In questa fase complicata come quella che stiamo attraversando, sia a livello economico che lavorativo, credo che tutte le forze politiche che governano i comuni alessandrini ed astigiani dovrebbero compiere delle riflessioni sulle aliquote Imu che andranno, a giorni, ad applicare agli immobili".
Dal sindacato, insomma, l'appello a rimodulare l’IMU inserendo un grado di progressività dell’imposta a parità di gettito, partendo con l’unificare l’aliquota “abitazione principale” a quella per gli immobili locati a “canone concordato” (differenziandola ulteriormente dagli immobili locati a “canone libero”) e penalizzando fortemente l’aliquota per gli "immobili sfitti: questo permetterebbe di evitare l’aumento incontrollato dei canoni di locazione, il peggioramento delle condizioni abitative degli inquilini e cercherà di dare una concreta risposta abitativa".

Precisa ancora il sindacalista:  "Occorre anche ragionare su un’aliquota minima da applicare agli immobili di edilizia pubblica (ATC), perché sono immobili di abitazione principale e si impiegano risorse pubbliche, che devono rimanere sul territorio per essere utilizzate in manutenzione ordinaria e straordinaria che oramai viene effettuata raramente. Stringendo occorre una sospensione immediata dell'esecuzione di tutti gli sfratti per morosità incolpevole e/o per perdita della casa venduta all'asta, con conseguente creazione di un Fondo Straordinario per indennizzare i proprietari oggetto di ritardo nei pagamenti, così com'è stato fatto con il rinnovo del Fondo di solidarietà per i mutui per l’acquisto prima casa".

Da Demartini anche l'esortazione a ripristinare con urgenza il Fondo Sostegno Affitto: "Rappresentare i più deboli, dare spazio ai senza voce è il compito primario del sindacato. Le case sono costruite per viverci, non per essere guardate".
27/04/2013

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Centri sportivi: dalla Giunta la proposta per la ricerca di un partner privato
Centri sportivi: dalla Giunta la proposta per la ricerca di un partner privato
Alessandria-Arezzo 2-3. Le foto di Gianluca Ivaldi
Alessandria-Arezzo 2-3. Le foto di Gianluca Ivaldi
Inaugurato il nuovo laboratorio di chimica organica all'Istituto 'A.Volta'
Inaugurato il nuovo laboratorio di chimica organica all'Istituto 'A.Volta'
Viaggio nel mondo della sicurezza con l'Ispettorato del Lavoro di Alessandria
Viaggio nel mondo della sicurezza con l'Ispettorato del Lavoro di Alessandria
Da Osaka ad Alessandria
Da Osaka ad Alessandria
Bimbi in maschera e dolci sorprese per il Carnevale
Bimbi in maschera e dolci sorprese per il Carnevale
Carnevale al Cristo: le premiazioni
Carnevale al Cristo: le premiazioni
Carnevale al Cristo: la sfilata in corso Acqui
Carnevale al Cristo: la sfilata in corso Acqui
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Case vuote, persone senza casa
Case vuote, persone senza casa