Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Alessandria

Ecco le idee geniali degli studenti alessandrini, premiati da Confindustria

Carta contactless per pagare i chilometri percorsi sui mezzi pubblici e un sistema di abbattimento della CO2 sono le idee d'impresa del 2016.
ALESSANDRIA - Chi pensa che i ragazzi di oggi facciano solo parte di una gioventù bruciata (dagli smartphone), dovrà ricredersi, a guardare le idee innovative dei giovani studenti delle scuole superiori della provincia che hanno partecipato all’ottava edizione de “La tua idea d’impresa”, una gara promossa da Confindustria Alessandria, diventata nazionale visto l'alto livello dei suggerimenti.

Quest'anno il primo premio provinciale è stato assegnato ex aequo, a dimostrazione della qualità dei progetti, anche se molto teorici e poco sviluppati come veri e propri business plan. I progetti primi classificati di questa fase provinciale entrano nella rosa dei finalisti nazionali, che sono votati on line, in questi giorni, dagli imprenditori di tutt’Italia. La finalissima è il 30 maggio al'Univrsità Luiss di Roma.

Il progetto giudicato vincente a cui è andato il primo premio pari merito è del gruppo di studenti dell’Istituto “Nervi-Fermi” di Alessandria, che ha presentato il progetto “Hermes Card”, sistema di pagamento dei mezzi pubblici in chilometri e non in tempo, utile se si resta bloccati nel traffico. La card contactless funziona un po' come un bancomat o una carta prepagata, che scala il costo direttamente sul conto, evitando sprechi e "portoghesi".

Primi anche i ragazi dell’Istituto “Sobrero” di Casale Monferrato, con il progetto “Airlite” che si propone di realizzare un impianto per l’abbattimento dell’anidride carbonica nell’ambiente, prodotto da processi di combustione industriali. Si sfrutta una reazione di assorbimento chimico in una soluzione di idrossido di bario, mediante l’installazione di un impianto di trattamento dei gas di scarico progettato ad hoc per ogni linea produttiva. Lo "scarto" è carbonato di bario, un composto atossico utilizzato come materia prima per altri processi industriali (tra i quali ad esempio industria edile, del vetro, delle vernici).

Medaglia d'argento al gruppo dell’Istituto “Balbo-Lanza” di Casale Monferrato, con il progetto “M.A. macchina dell’autonomia”. E' un apparecchio portatile per l'assistenza alle persone con problemi di salute, con varie funzioni, tra cui il misuratore di pressione, il tasto per chiamata d'emergenza, un timer per ricordare di prendere le medicine. 

“Di anno in anno – commenta Luigi Buzzi, Presidente di Confindustria Alessandria – registriamo l’entusiasmo e la creatività che gli studenti esprimono attraverso i progetti d’impresa, innovativi ed etici, che presentano alla gara. Questo conferma la validità della nostra iniziativa, che intende far crescere lo spirito imprenditoriale  fra le generazioni di domani". 

A livello nazionale sono 56 gli Istituti in gara con un totale di circa 950 studenti. 

Per conoscere nel dettaglio i progetti alessandrini (con video presentazioni): www.latuaideadimpresa.it
28/05/2016

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Centri sportivi: dalla Giunta la proposta per la ricerca di un partner privato
Centri sportivi: dalla Giunta la proposta per la ricerca di un partner privato
Alessandria-Arezzo 2-3. Le foto di Gianluca Ivaldi
Alessandria-Arezzo 2-3. Le foto di Gianluca Ivaldi
Inaugurato il nuovo laboratorio di chimica organica all'Istituto 'A.Volta'
Inaugurato il nuovo laboratorio di chimica organica all'Istituto 'A.Volta'
Viaggio nel mondo della sicurezza con l'Ispettorato del Lavoro di Alessandria
Viaggio nel mondo della sicurezza con l'Ispettorato del Lavoro di Alessandria
Da Osaka ad Alessandria
Da Osaka ad Alessandria
Bimbi in maschera e dolci sorprese per il Carnevale
Bimbi in maschera e dolci sorprese per il Carnevale
Carnevale al Cristo: le premiazioni
Carnevale al Cristo: le premiazioni
Carnevale al Cristo: la sfilata in corso Acqui
Carnevale al Cristo: la sfilata in corso Acqui
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Case vuote, persone senza casa
Case vuote, persone senza casa