Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Finanziamenti europei

Dall'Ue fino a 750mila euro per lo sviluppo urbano sostenibile e integrato

I temi sui quali è possibile costruire le reti sono tutti i 10 obiettivi tematici della politica di coesione. Il proponente deve essere una città di uno dei 28 Stati membri, oppure dei Paesi partner (Norvegia e Svizzera). Il bando scade il 16 giugno
FINANZIAMENTI EUROPEI - Si chiama Urbact III e sosterrà la creazione di 20 reti, ciascuna con costi totali eleggibili compresi fra 600.000 e 750.000 euro, il bando emesso dall'Unione Europea all'interno del programma per uno sviluppo urbano sostenibile e integrato. 

I temi sui quali è possibile costruire le reti sono tutti i 10 obiettivi tematici della politica di coesione ovvero:

 Rafforzare la ricerca, lo sviluppo tecnologico e l'innovazione
 Migliorare l'accesso e l’utilizzo di TIC (Tecnologie dell'Informazione e della Comunicazione) di qualità
 Promuovere la competitività delle PMI
 Sostenere la transizione verso un’economia a basse emissioni di carbonio in tutti i settori
 Promuovere l’adattamento al cambiamento climatico, la prevenzione e la gestione dei rischi
 Proteggere l'ambiente e promuovere l'uso efficiente delle risorse
 Promuovere trasporti sostenibili ed eliminare le strozzature nelle reti infrastrutturali chiave
 Promuovere l’occupazione e sostenere la mobilità dei lavoratori
 Promuovere l’inclusione sociale, combattere la povertà
 Investire nell’istruzione, nelle competenze e nell’apprendimento permanente attraverso lo sviluppo di infrastrutture di istruzione e formazione.

Le reti sono costituite principalmente da città (intendendosi per città un’autorità pubblica che rappresenti città/municipi, livelli amministrativi infra-municipali quali distretti cittadini o quartieri, autorità metropolitane e agglomerazioni organizzate) ma anche non-city partners, categoria che comprende agenzia locali, autorità provinciali, regionali e nazionali, università, centri di ricerca; i non city-partner per essere eleggibili devono essere autorità pubbliche o organismi pubblici equivalenti (public equivalent body).

La procedura di selezione delle reti da finanziare prevede due fasi: 
1: il partenariato deve essere costituito da 4 fino ad un massimo di 6 città, localizzate in almeno 3 Stati membri/Paesi partner differenti e da almeno 2 città localizzate in Regioni meno sviluppate.
2: il network che ha superato la valutazione della fase 1 con successo si dovrà allargare fino a comprendere dagli 8 ai 12 partner (dei quali almeno 4 partecipanti devono essere in Regioni meno sviluppate) di almeno 3 Stati membri o Paesi partner differenti.

Sul sito del programma è previsto uno strumento di ricerca partner (Partner Marketplace) attraverso il quale le città desiderose di avviare una rete possono segnalare il loro interesse mentre quelle che desiderano semplicemente farne parte possono vedere le proposte presenti.

Beneficiari: Il proponente deve essere una città di uno dei 28 Stati membri, oppure dei Paesi partner (Norvegia e Svizzera).

Budget disponibile 600 - 750 mila euro per singolo network (al massimo 20 network)
Il tasso di cofinanziamento del FESR è del 70% per i partner provenienti dalle regioni più sviluppate e dell’85% per i partner provenienti dalle regioni meno sviluppate e in transizione.

Il cofinanziamento del FESR varia a seconda della localizzazione dei partner: per quelli delle regioni più sviluppate il tasso di cofinanziamento è del 70%, per quelli delle regioni meno sviluppate e in transizione è dell’85%. I partner di Norvegia e Svizzera son cofinanziati al 50% dai rispettivi fondi nazionali.

Programma: Cooperazione territoriale europea URBACT III per uno sviluppo urbano sostenibile e integrato

Titolo Bando
URBACT III - Bando per Reti per la pianificazione di azioni 

Scadenza bando 16/06/2015

Link http://urbact.eu/urbactiii-1st-call
Per INFO:
LAMORO scarl
Via Leopardi, 4 14100 ASTI
0141-532516
info@lamoro.it 
28/04/2015

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Centri sportivi: dalla Giunta la proposta per la ricerca di un partner privato
Centri sportivi: dalla Giunta la proposta per la ricerca di un partner privato
Alessandria-Arezzo 2-3. Le foto di Gianluca Ivaldi
Alessandria-Arezzo 2-3. Le foto di Gianluca Ivaldi
Inaugurato il nuovo laboratorio di chimica organica all'Istituto 'A.Volta'
Inaugurato il nuovo laboratorio di chimica organica all'Istituto 'A.Volta'
Viaggio nel mondo della sicurezza con l'Ispettorato del Lavoro di Alessandria
Viaggio nel mondo della sicurezza con l'Ispettorato del Lavoro di Alessandria
Da Osaka ad Alessandria
Da Osaka ad Alessandria
Bimbi in maschera e dolci sorprese per il Carnevale
Bimbi in maschera e dolci sorprese per il Carnevale
Carnevale al Cristo: le premiazioni
Carnevale al Cristo: le premiazioni
Carnevale al Cristo: la sfilata in corso Acqui
Carnevale al Cristo: la sfilata in corso Acqui
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Case vuote, persone senza casa
Case vuote, persone senza casa