Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Alessandria

“Andare in pensione è sempre più difficile, serve una laurea”

Fra decreti e 'scivoli', i sindacati assediati dalle domande di chi vuole andare a riposo. Esodati in difficoltà e lavoratori che non sanno ancora quando andranno a riposo, e soprattutto con quanto. L'APE - anticipazione pensionistica - non decolla.
ALESSANDRIA - Giovanna V. lavorava in un'azienda chimica della zona, arriva la crisi, la ditta le propone una sostanziosa fuoriuscita. Lei fa due calcoli: “Per un anno me la cavo, poi raggiungo l'età della pensione”. Nel frattempo viene approvata tra capo e collo la riforma Fornero. Ora Giovanna ha 60 anni e in pensione non c'è ancora andata.
“Non so se ce la farò ancora a lungo, con quel che mi èrimasto dalla liquidazione”, dice. Di situazioni come quelle in cui è finita Giovanna ce ne sono a centinaia in provincia. Troppo giovani per la pensione, troppo vecchi per ricollocarsi sul mercato del lavoro. “Sono laureata ma dopo il licenziamento mi sono adattata a fare di tutto, dalla commessa all'aiuto cuoca”, dice. Quelli come Giovanna sono gli “esodati” o anche “quelli che sono rimasti dalla legge Fornero” che ha innalzato il limite dell'età pensionistica.

Per venire incontro agli esodati, il governo ha introdotto degli “scivoli” o “salvaguardie” per sanare, via via, le situazioni. “Siamo all'ottava salvaguardia. Non non si conoscono – spiega Alberto Pavese, segretario del sindacato pensionati Uil – neppure i numeri esatti a livello nazionale. Si parla di decine di migliaia di persone in Italia, forse un milione”. Resta il fatto che ora collocarsi a riposto è sempre più difficile, non solo per l'innalzamento dei limiti di età, ma soprattutto per la complessità burocratica.

L'Inps ha di fatto delegato tutto ai patronati. Neppure il 'dovuto' viene riconosciuto d'ufficio, ma solo 'a domanda'. Noi riceviamo ogni giorno richieste di persone che ci chiedono di sapere se potranno o meno andare in pensione e quanto spetta loro”.

Ultimo esempio “la quattordicesima introdotta dieci anni fa dal governo Prodi che spetta ai titolari di pensione che abbiano raggiunto i 64 anni di età. Viene calcolata automaticamente dall'Inps ma per beneficiarne occorre fare richiesta all'istituto”.
Tornando alla riforma, è stata introdotta anche l'istituto dell'Ape, anticipazione pensionistica. “l'idea di base è quella di aprire spazi di lavoro ai giovani. E' di tre tipologie: volontaria, aziendale e social.SI tratta di una sorta di mutuo che il contribuente apre con un istituto di credito o con una compagnia assicurativa e che copre gli anni fino alla pensione vera e propria, quando poi il soggetto dovrà restituire il prestito. Ci sono sette miliardi di euro a disposizione ma sinceramente non sappiamo in quanti vi faranno ricorso”, spiega ancora Pavese.

In definitiva, “la legge Monti-Fornero si è rivelata come la più gigantesca operazione di cassa fatta sul sistema previdenziale italiano, come risulta da un rapporto della stessa Inps dal quale emerge come, con la sua applicazione, saranno prelevati nel periodo 2013-2020 circa 80 miliardi di euro”.

Da anni, intanto, i sindacati continuano a chiedere al governo l'applicazione di misure perequative legate all'inflazione (“che ha mangiato circa il 30% del valore delle pensioni”); la revisione del paniere sulla base del quale si calcola l'inflazione (“i bisogni di un anziano sono diversi da quelli di un giovane” fa presente Pavese); gli aiuti ai non autosufficienti “capitolo sul quale si sono verificati pesanti tagli”.
19/03/2017

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Premio “Franco Marchiaro”: Griseri, Massone e Prato sono i vincitori
Premio “Franco Marchiaro”: Griseri, Massone e Prato sono i vincitori
Enzo Paci a SettimoCielo
Enzo Paci a SettimoCielo
“Se stasera siamo qui”: lo spettacolo per l'inaugurazione della mostra
“Se stasera siamo qui”: lo spettacolo per l'inaugurazione della mostra
Alessandria in merda
Alessandria in merda
Alessandria si accende : ecco le luminarie di Natale
Alessandria si accende : ecco le luminarie di Natale
Piacenza-Alessandria 3-2. Il dopo partita
Piacenza-Alessandria 3-2. Il dopo partita
Polizia Penitenziaria protesta davanti alla casa circondariale Catiello Gaeta
Polizia Penitenziaria protesta davanti alla casa circondariale Catiello Gaeta
Manifestazione della Polizia Penitenziaria, situazione insostenibile in Alessandria
Manifestazione della Polizia Penitenziaria, situazione insostenibile in Alessandria
Alessandria-Viterbese, le foto del post partita
Alessandria-Viterbese, le foto del post partita
I Grigi tornano a casa con una serata di gala
I Grigi tornano a casa con una serata di gala