Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Alessandria

Amag Mobilità: si attende il 6 giugno per concludere "l'operazione Atm"

Una serie di incontri in questi giorni tra il liquidatore di Atm e i vertici di Amag che dovrebbero prendere in via definitiva l'affitto di ramo d'azienda, trasformandola in Amag Mobilità. I termini dell'operazione dovrebbero però avvenire nell'incontro decisivo del 6 giugno a Torino con la Regione Piemonte
 ALESSANDRIA -  Con ogni probabilità la nuova Amag Mobilità partirà effettiva il 1 giugno con l'ufficialità dell'affitto di ramo d'azienda della liquidata Atm, da parte del gruppo Amag. Proprio in questi giorni numerose riunioni per delineare tutti i dettagli per una “nuova partenza” nel migliore dei modi: sia sotto l'aspetto economico che occupazionale. Nuovi incontri quindi tra azienda e sindacati per delineare il passaggio dei 213 lavoratori che entreranno tutti, anche se con orario di lavoro ridotti dal 15 al 25%. Un accordo significativo che ha portato ad un risparmio di 1 milione di euro sul personale.

Che si va ad aggiungere alla rinuncia di Palazzo Rosso di 700 mila euro sul canone Cosap dei parcheggi. Prima era un milione 200 mila euro: “abbiamo rinunciato ad una parte, incassando solo 500 mila euro sulla base di un contratto di servizio a canone concessorio e non più su quota fissa Cosap”.

Stipendi, così come avviamento del servizio è ancora tutto nelle mani del liquidatore, Matteo Panelli che in queste ore si vedeva con l'azienda per gestire un'altra partita ancora aperta, oltre alla nuova Amag Mobilità, ovvero il fallimento di Atm, prossima al default. Il liquidatore infatti a breve dovrà prendere contatti con il tribunale per “fallimento in proprio” dell'azienda di trasporto pubblico locale, passando a quel punto la patata bollente nelle mani del curatore nominato dal giudice. Un bel “malloppo” di debiti: 9 milioni, di cui 4,2 quelli con Amag stessa. Sarà da vedere come gestire il resto, con due grossi “pesi” che sono la sede di Atm, sul lungotanaro e il parcheggio multipiano di via Parma.

Intanto la data “decisiva” per mettere un punto ad almeno una delle due partite aperte, quella della nuova Amag Mobilità che prende in mano il servizio, è il 6 giugno, con un incontro a Torino tra il gruppo Amag, il Comune, i sindacati e la Regione. Dalla quale ci sia aspetta un “intervento accompagnatore” per tutto questo percorso.
31/05/2016

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Centri sportivi: dalla Giunta la proposta per la ricerca di un partner privato
Centri sportivi: dalla Giunta la proposta per la ricerca di un partner privato
Alessandria-Arezzo 2-3. Le foto di Gianluca Ivaldi
Alessandria-Arezzo 2-3. Le foto di Gianluca Ivaldi
Inaugurato il nuovo laboratorio di chimica organica all'Istituto 'A.Volta'
Inaugurato il nuovo laboratorio di chimica organica all'Istituto 'A.Volta'
Viaggio nel mondo della sicurezza con l'Ispettorato del Lavoro di Alessandria
Viaggio nel mondo della sicurezza con l'Ispettorato del Lavoro di Alessandria
Da Osaka ad Alessandria
Da Osaka ad Alessandria
Bimbi in maschera e dolci sorprese per il Carnevale
Bimbi in maschera e dolci sorprese per il Carnevale
Carnevale al Cristo: le premiazioni
Carnevale al Cristo: le premiazioni
Carnevale al Cristo: la sfilata in corso Acqui
Carnevale al Cristo: la sfilata in corso Acqui
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Case vuote, persone senza casa
Case vuote, persone senza casa