Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Lavoro

Altre otto ore di sciopero per gli edili

Giovedì nuovo sciopero dei lavoratori del comparto manutenzioni autostradali. La manifestazione si terrà a Casale, in occasione dell'arrivo di Matteo Renzi. "Gli chiederemo di unirsi a noi". E ieri i lavoratori hanno scritto anche al Santo Padre
LAVORO - Si sono rivolti anche al Santo Padre i lavoratori del comparto manutenzioni autostradali che lunedì sono scesi in piazza a Genova, bloccando l'autostrada A 7.
Diversi pullman erano partiti anche dalla provincia di Alessandria dove sono circa 600 i posti di lavoro a rischio, se non dovesse essere approvato un emendamento proposto dai senatori Borioli ed Esposito che modifica le percentuali da assegnare con gara europea (con la nuova norma la percentuale è 80% a gara, 20 in affido diretto. L'emendamento propone di ritornare alla proporzione 60 – 40).
Giovedì è indetto un nuovo sciopero di 8 ore. La manifestazione si sposta, questa volta, a Casale Monferrato dove è prevista una visita dell'ex premier Matteo Renzi.
“Chiediamo l’immediata approvazione delle misure necessarie per scongiurare esuberi e licenziamenti – dicono i sidacati di categoria Fenea Uil, Fillea Cgil, Filca Cisl - Per noi, la salvezza dei posti di lavoro è prioritaria, la battaglia non è ancora finita, non consentiremo si faccia Macelleria Sociale”. I sindacati “inviteranno” Matteo Renzi ad unirsi alla protesta e alla manifestazione che si svolgerà davanti alla piazza della stazione.
Intanto, dopo le richieste dei sindacati, il prossimo 6 dicembre è convocato un incontro a Roma con i ministeri delle Infrastrutture, Politiche sociali e Sviluppo Economico.
“Non siamo contrari alle gare – spiega Massimo Cogliandro, segretario provinciale Fillea – ma è assurdo che siano state prorogate per altri quattro anni le concessionarie autostradali (senza gara) mentre le manutenzioni, ossia la parte più debole, debba invece seguire la procedura. Non è l'Europa che ce lo chiede, visto che l'Italia è l'unico paese in cui è prevista la gara per l'80% degli affidi”.
Nella lettera inviata a papa Francesco, i lavoratori facevano riferimento alle parole del Santo Padre: “Siano i lavoratori edili delle autostrade italiane. Il nostro impegno quotidiano consente la sicurezza delle persone e della merce. Ci permettiamo di scrivere queste poche righe - spiegano nella lettera - poichè riteniamo molto attuali le parole pronunciate in occasione della Conferenza internazionale organizzata dal Dicastero per il Servizio dello Sviluppo Umano Integrale. Il lavoro non è mai una merce, né un mero strumento della catena produttiva”.
29/11/2017

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Centri sportivi: dalla Giunta la proposta per la ricerca di un partner privato
Centri sportivi: dalla Giunta la proposta per la ricerca di un partner privato
Alessandria-Arezzo 2-3. Le foto di Gianluca Ivaldi
Alessandria-Arezzo 2-3. Le foto di Gianluca Ivaldi
Inaugurato il nuovo laboratorio di chimica organica all'Istituto 'A.Volta'
Inaugurato il nuovo laboratorio di chimica organica all'Istituto 'A.Volta'
Viaggio nel mondo della sicurezza con l'Ispettorato del Lavoro di Alessandria
Viaggio nel mondo della sicurezza con l'Ispettorato del Lavoro di Alessandria
Da Osaka ad Alessandria
Da Osaka ad Alessandria
Bimbi in maschera e dolci sorprese per il Carnevale
Bimbi in maschera e dolci sorprese per il Carnevale
Carnevale al Cristo: le premiazioni
Carnevale al Cristo: le premiazioni
Carnevale al Cristo: la sfilata in corso Acqui
Carnevale al Cristo: la sfilata in corso Acqui
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Case vuote, persone senza casa
Case vuote, persone senza casa