Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Rocchetta Ligure

Viaggio nelle antiche strade tra genovesato e pianura padana con le mappe del Cinquecento

In esposizione a Rocchetta Ligure antiche mappe dal 1500 ai primi del 1900. La mostra, dal titolo "Cartografia e antiche strade tra genovesato e pianura padana. L'importanza della Val Borbera nei secoli", sarà inaugurata nel salone del piano nobile di palazzo Spinola
ROCCHETTA LIGURE - In esposizione a Rocchetta Ligure antiche mappe dal 1500 ai primi del 1900. La mostra, dal titolo “Cartografia e antiche strade tra genovesato e pianura padana. L'importanza della Val Borbera nei secoli”, sarà inaugurata sabato 7 luglio alle ore 17.00 nel salone del piano nobile di palazzo Spinola con aperitivo di benvenuto.

Organizzata dal Comune, l'esposizione è ospitata in una delle sale del piano ammezzato e rimarrà aperta al pubblico fino al 15 settembre.

Protagoniste di questa mostra sono antiche mappe originali, provenienti dalla collezione privata di Lorenzo Marugo. Le mappe esposte mostrano i percorsi che attraversavano i nostri territori fin da tempi antichissimi, prima della costruzione ottocentesca delle strade di fondovalle e della viabilità interna realizzata tra gli anni '50 e'60 del Novecento.

"Raramente si ha l'opportunità di mettere a confronto rappresentazioni dello stesso territorio realizzate nel corso di cinque secoli - spiegano dal Comune - Dalle mappe tracciate a mano sulla base dei racconti e delle memorie dei viaggiatori, con particolari distorti omessi o ingigantiti, alle prime rappresentazioni che si avvalgono di strumenti di rilevamento scientifici, alle rappresentazioni standardizzate e precise della cartografia ottocentesca".

A presentare questo prezioso materiale sarà lo stesso collezionista, Lorenzo Marugo, insieme ad un profondo conoscitore dei luoghi rappresentati nelle antiche carte esposte: lo storico Italo Cammarata che ha raccontato nei suoi numerosi libri le vicende e le storie dei personaggi che hanno vissuto e segnato questi territori, come sono emerse dai documenti che giacciono negli archivi di Milano, Torino e Genova e che, grazie al suo lavoro, giungono fino a noi offrendoci uno spaccato autentico dei secoli scorsi.

Da uno di questi libri è tratto il racconto che si svolge lungo un percorso tra le valli Curone, Trebbia e Borbera, copie del quale verranno messe a disposizione dei visitatori insieme all'opuscolo illustrativo della mostra.
Per informazioni: tel. 0143 90004.
30/06/2018
Lucia Camussi - l.camussi@ilnovese.info

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Case vuote, persone senza casa
Case vuote, persone senza casa
Mostra veri corpi al Centro Congressi Alessandria
Mostra veri corpi al Centro Congressi Alessandria
Gioco d'azzardo: i conti non tornato
Gioco d'azzardo: i conti non tornato
Uici, cinque posti letto per studenti fuori sede
Uici, cinque posti letto per studenti fuori sede
Il Decreto Sicurezza spacca gli Enti Locali
Il Decreto Sicurezza spacca gli Enti Locali
Grave episodio a Tortona
Grave episodio a Tortona
Sindacati in piazza contro il Governo: tagli inaccettabili alle pensioni
Sindacati in piazza contro il Governo: tagli inaccettabili alle pensioni
Ex Simple Minds trascinatori della festa di Capodanno
Ex Simple Minds trascinatori della festa di Capodanno
Inaugurato il Bosco Rotariano
Inaugurato il Bosco Rotariano