Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Castellazzo Bormida

Una casa per tutti. I villaggi operai dal Nord Europa al Piemonte

Una mostra fotografica alla Società Operaia di Mutuo Soccorso. Case operaie destinate ai propri soci e costruite con materiali e sistemi per i tempi innovativi: tra le principali quelle di Casale Monferrato e Vercelli e la Borgata Leumann di Collegno. Inaugurazione sabato 28 aprile
CASTELLAZZO BORMIDA - Farà tappa anche alla Fondazione Centro per lo studio e la documentazione delle Società di mutuo soccorso (via Boidi 79) la mostra fotografica Una casa per tutti. I villaggi operai dal Nord Europa al Piemonte realizzata dal Consiglio regionale del Piemonte. Dalla seconda metà dell’Ottocento, con l’espandersi di nuove attività imprenditoriali, l’esigenza di fornire ai lavoratori una casa vicina alla fabbrica inizia ad assumere un significato importante. Sorgono quindi i primi villaggi operai nel Nord Europa per poi diffondersi anche nell’Italia settentrionale e, in particolare, in Piemonte dove erano diffuse numerose industrie tessili e manifatturiere. Proprio in Piemonte, alcune Società di mutuo soccorso all’inizio del Novecento realizzarono case operaie destinate ai propri soci e costruite con materiali e sistemi per i tempi innovativi. Tra le principali Case Operaie edificate da Società di mutuo soccorso, l’esempio di Casale Monferrato e Vercelli. Un’intera sezione della mostra è dedicata alla Borgata Leumann di Collegno, realizzata tra il 1875 e il 1907 dall’architetto Pietro Fenoglio, per gli operai del cotonificio dello svizzero Napoleone Leumann.

La mostra, composta da 20 pannelli, è stata curata da Alba Zanini e Carla F. Gutermann in collaborazione con la Fondazione Esperienze di Cultura Metropolitana di Settimo Torinese. L’allestimento della mostra è a cura della Società Operaia di Mutuo Soccorso di Castellazzo Bormida e della Fondazione Centro per lo studio e la documentazione delle Società di mutuo soccorso – onlus.

La mostra sarà inaugurata sabato 28 aprile alle 16, e resterà aperta sino a domenica 13 maggio con ingresso libero dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 12; sabato e domenica dalle 16 alle 18, chiuso martedì 1° maggio. L’iniziativa gode del patrocinio del Comune.
28/04/2018

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Case vuote, persone senza casa
Case vuote, persone senza casa
Mostra veri corpi al Centro Congressi Alessandria
Mostra veri corpi al Centro Congressi Alessandria
Gioco d'azzardo: i conti non tornato
Gioco d'azzardo: i conti non tornato
Uici, cinque posti letto per studenti fuori sede
Uici, cinque posti letto per studenti fuori sede
Il Decreto Sicurezza spacca gli Enti Locali
Il Decreto Sicurezza spacca gli Enti Locali
Grave episodio a Tortona
Grave episodio a Tortona
Sindacati in piazza contro il Governo: tagli inaccettabili alle pensioni
Sindacati in piazza contro il Governo: tagli inaccettabili alle pensioni
Ex Simple Minds trascinatori della festa di Capodanno
Ex Simple Minds trascinatori della festa di Capodanno
Inaugurato il Bosco Rotariano
Inaugurato il Bosco Rotariano