Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Cinema

Spielberg e la bande dessinée

Ritorna il maestro dell'avventura Steven Spielberg con un giovane vecchio eroe e i migliori effetti speciali
Le avventure di Tintin: il segreto dell’unicorno – Steven Spielberg

Dopo il recente diluvio di produzioni, spesso dimenticabili, accompagnate dalla dicitura “Steven Spielberg presenta…” o simili, il maestro di Cincinnati torna alla regia a tre anni dall’ultimo capitolo della saga di Indiana Jones. Le avventure di Tintin: il segreto dell’unicorno segna l’approdo di Spielberg, mediato dalla produzione del Papa degli effetti speciali contemporanei Peter “Signore degli Anelli” Jackson, alla trimurti 3D, computer graphic, motion capture. Un film “d’animazione” che catturando le movenze di attori come Daniel Craig, Andy Serkis e Jamie Bell ricrea la magia dell’originale fumetto per una spericolata avventura – à la Indy? Sì!- attraverso mari in tempesta per recuperare uno stupefacente tesoro vecchio di secoli.

Tintin, eterno adolescente, avventuroso reporter, boy-scout con i pantaloni alla zuava è personaggio nato negli anni ’30 dalla penna del belga Hergé: un simbolo del fumetto (la bande dessinée) franco-belga le cui copie vendute si contano a centinaia di milioni. Accompagnato dal cagnolino Milou e dall’iracondo (e alcolista) Capitano Haddock ha vissuto innumerevoli avventure in ogni parte del globo (e non solo) sempre in candida lotta per la superiorità delle buone azioni sulle cattive. L’immaginazione dell’eterno bambino Spielberg – che ha segnato a fuoco il cinema degli ultimi tre decenni – compie un vero ritorno alle origini della sua arte: attraverso Tintin, prototipo di tutti gli eroi spielberghiani, dichiara la discendenza diretta dal genio ottocentesco di Jules Verne. E sposta un po’ più in alto l’asticella del nuovo cinema d’intrattenimento ad alta dose di effetti speciali. Il maestro è tornato.

Alessandria: Alessandrino, Uci Cinemas. Casale Monferrato: Cinelandia. Tortona: Megaplex Stardust.



Tra le altre uscite del weekend, si segnala solo la commedia La peggiore settimana della mia vita. Alessandro Genovesi dirige Fabio De Luigi e Cristiana Capotondi alle prese con una complicata cerimonia di nozze, funestata dalla cartoonesca capacità del protagonista di combinare disastri a getto continuo. Soggetto tratto da un format anglosassone, ritmo alto al servizio della maschera comica di De Luigi, è l’opera prima di Genovesi, già variamente attivo nella nuova commedia italiana, ha firmato il bel soggetto di Happy Family di Salvatores.

Sempre per la commedia, torna l’anti-James Bond Johnny English di Rowan “Mr. Bean” Atkinson con una nuova farsesca avventura. La sfida alla parodia di maggior successo dello 007 è lanciata, meglio Johnny English o Austin Powers?

Infine spendo poche righe per trasgredire alla regola generale di questa rubrica, che impone di parlare di film proiettati nelle sale provinciali, e segnalare l’uscita di L’amore che resta di Gus Van Sant. Un piccolissimo film (visto in un piccolissimo cinema milanese con un’altra dozzina scarsa di eroi), girato in totale indipendenza da uno dei cineasti più profondi e originali del cinema americano contemporaneo. Storia adolescenziale d’amore e morte trattata con una pulizia ed economia di segni, un distacco ironico, un equilibrio emozionale semplicemente stupefacenti. In un epoca bulimica di emozioni forti e di film che trascinano totalitari il pubblico verso l’obbligatorietà della risata, del pianto, del terrore, dell’indignazione, Van Sant insegna a fare un passo indietro, a guardare liberamente e a co(n)m-patire, condividere con i suoi personaggi un viaggio interiore, una crescita, una storia d’amore. Sogno un giorno in cui film come questo potremo goderceli anche noi che non stiamo nelle metropoli.


Bar Sport – Massimo Martelli
Alessandria: Kristalli, Uci Cinemas. Casale Monferrato: Cinelandia. Tortona: Megaplex Stardust.

Johnny English la rinascita – Oliver Parker

Alessandria: Galleria, Uci Cinemas. Casale Monferrato: Cinelandia. Tortona: Megaplex Stardust.

This Must Be The Place – Paolo Sorrentino
Alessandria: Kristalli. Tortona: Megaplex Stardust. Valenza: Sociale

La peggiore settimana della mia vita – Alessandro Genovesi
Alessandria: Kristalli, Uci Cinemas. Casale Monferrato: Cinelandia. Tortona: Megaplex Stardust.

Matrimonio a Parigi – Claudio Risi
Alessandria: Uci Cinemas. Casale Monferrato: Cinelandia. Tortona: Megaplex Stardust. Acqui Terme: Cristallo

I Tre Moschettieri – Paul WS Anderson

Alessandria: Uci Cinemas. Casale Monferrato: Cinelandia. Tortona: Megaplex Stardust.

Maga Martina 2 – Harald Sicheritz
Alessandria: Uci Cinemas. Casale Monferrato: Cinelandia. Tortona: Megaplex Stardust.

Paranormal Activity 3 – Ariel Schulman
Alessandria: Uci Cinemas. Casale Monferrato: Cinelandia. Tortona: Megaplex Stardust. Ovada:Comunale



30/10/2011
Giacomo Lamborizio - giacomo.lamborizio@gmail.com

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 

Facebook


Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Case vuote, persone senza casa
Case vuote, persone senza casa
Mostra veri corpi al Centro Congressi Alessandria
Mostra veri corpi al Centro Congressi Alessandria
Gioco d'azzardo: i conti non tornato
Gioco d'azzardo: i conti non tornato
Uici, cinque posti letto per studenti fuori sede
Uici, cinque posti letto per studenti fuori sede
Il Decreto Sicurezza spacca gli Enti Locali
Il Decreto Sicurezza spacca gli Enti Locali
Grave episodio a Tortona
Grave episodio a Tortona
Sindacati in piazza contro il Governo: tagli inaccettabili alle pensioni
Sindacati in piazza contro il Governo: tagli inaccettabili alle pensioni
Ex Simple Minds trascinatori della festa di Capodanno
Ex Simple Minds trascinatori della festa di Capodanno
Inaugurato il Bosco Rotariano
Inaugurato il Bosco Rotariano