Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Tagliolo Monferrato

Tagliolo sfida Fragagnano a ''Mezzogiorno in Famiglia'': giornata di riprese nel centro

C'è grande attesa in paese per la sfida con il comune tarantino, che nello scorso fine settimana ha battuto la compagine di Poppi. Sono previsti giochi in studio e nella piazza del paese, dove ieri sono state effettuate le prime riprese
TAGLIOLO MONFERRATO - L'esito del confronto sarà reso noto solo domenica mattina, poco prima del gioco finale della doccia, ma a Tagliolo Monferrato si respira già aria di festa per la passerella televisiva a "Mezzogiorno in Famiglia", il popolare programma di Raidue condotto da Massimiliano Ossini, Adriana Volpe e Sergio Friscia. Ieri mattina, e fino al primo pomeriggio, le telecamere della Rai hanno fatto tappa nel centro storico del paese per effettuare le prime riprese che saranno trasmesse sabato 16 e domenica 17 febbraio. C'è grande attesa soprattutto per la sfida con il comune di Fragagnano, nel tarantino, che nello scorso fine settimana ha battuto la compagine di Poppi, nell'aretino, laureandosi campioni in carica. Ma i giovani tagliolesi si sono dimostrati davvero bravi sia nel gioco "Cogli la prima mela" (dove Riccado De Donati, Chiara Belletti, Sveva Zaffiri, Martina Marchelli, Luca e Sara Ravera sono riusciti a portare ben otto mele da una bacinella all'altra, passandosele di volta in volta con la bocca) sia nella prova del basket con le spalle rivolte verso il canestro (sei centri per Matteo Peruzzo e Marta Ravera, legati schiena contro schiena).

Vedremo domenica mattina se gli avversari sapranno fare di meglio. E poi le specialità del territorio, con lo chef Federico Ferrari che ha "guidato" la giovane inviata Eleonora Cortini, già professoressa de L'Eredità, in un viaggio enogastronomico fra i sapori dell'Ovadese. Dagli antipasti (con focaccia e farinata) ai primi piatti (tagliolini con funghi di Tagliolo e ravioli nel vino) fino al bollito piemontese e ai dolci tipici della nostra zona. Il tutto accompagnato da due bicchieri di Ovada docg, per brindare a questa bella vetrina per la zona. Nello studio di Roma, in entrambe le due mattinate (dalle ore 11.00 circa fino alle 13.00) ci sarà una delegazione proveniente dal paese, per completare il quadro dei giochi, mentre vedremo - sempre collegati dalla piazza del castello - i membri della famiglia Romairone, papà Giacomo e la figlia Maria, con i loro velieri in miniatura, oltre ad una ricca esposizione di tele e quadri. 
14/02/2019

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Case vuote, persone senza casa
Case vuote, persone senza casa
Mostra veri corpi al Centro Congressi Alessandria
Mostra veri corpi al Centro Congressi Alessandria
Gioco d'azzardo: i conti non tornato
Gioco d'azzardo: i conti non tornato
Uici, cinque posti letto per studenti fuori sede
Uici, cinque posti letto per studenti fuori sede
Il Decreto Sicurezza spacca gli Enti Locali
Il Decreto Sicurezza spacca gli Enti Locali
Grave episodio a Tortona
Grave episodio a Tortona
Sindacati in piazza contro il Governo: tagli inaccettabili alle pensioni
Sindacati in piazza contro il Governo: tagli inaccettabili alle pensioni
Ex Simple Minds trascinatori della festa di Capodanno
Ex Simple Minds trascinatori della festa di Capodanno
Inaugurato il Bosco Rotariano
Inaugurato il Bosco Rotariano