Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Cultura

Oltre mille partecipanti al concorso di poesia “Citta’ di Acqui Terme”

La fase finale del Premio è prevista per il mese di settembre, con un programma che si snoderà nei due giorni di sabato 7 e domenica 8
ACQUI TERME - L’Associazione Archicultura, nata nel 2008, si propone tra i suoi fini statutari quello di organizzare e promuovere il Concorso Nazionale di Poesia “Città di Acqui Terme”, giunto quest’anno alla quinta edizione.
L’iniziativa è resa possibile grazie anche al fondamentale supporto della Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria, della Fondazione Cassa di Risparmio di Torino e dell’Istituto Nazionale Tributaristi, quali enti sponsors. Il Premio, inoltre, ha il patrocinio della Regione Piemonte, della Provincia di Alessandria, del Comune di Acqui Terme e dell’Ordine dei Giornalisti del Piemonte; i contributi del Grand Hotel Nuove Terme di Acqui, delle Regie Terme di Acqui, dell’Istituto Alberghiero di Acqui Terme e dell’Associazione Comuni Brachetto d’Acqui. Il Concorso di Poesia ha inoltre ricevuto per il terzo anno consecutivo il Premio di Rappresentanza del Presidente della Repubblica al quale si è aggiunto di recente anche il Premio di Rappresentanza della Presidente della Camera dei Deputati.
A seguito dell’invio dei bandi di concorso, avvenuto nello scorso mese di gennaio, il numero delle opere pervenute entro lo scadere del termine alla Segreteria del Premio si attesta intorno al migliaio, confermando l’alta partecipazione di autori provenienti da tutta Italia e alcuni anche da stati esteri, già riscontrata nell’edizione 2012.

Il Concorso di poesia si suddivide in cinque diverse sezioni, per ciascuna di esse è stata predisposta un’apposita giuria competente. Per quanto riguarda le sezione A (autori di età corrispondente alla frequenza della Scuola Primaria) la giuria è stata composta dagli Insegnanti Graziella Buffa, Luigina Tardito, Paola Rossi, Pier Giorgio Mignone, Silvana Orsi; per la sezione B (autori di età corrispondente alla frequenza della Scuola Secondaria Inferiore) dalle Professoresse Giovanna Rosotto, Giuliana Albertelli, Lorella Allemanni, Silvana Ferraris e Teresa Caviglia; infine per la sezione C (autori di età corrispondente alla frequenza della Scuola Secondaria Superiore) i Professori Angelo Arata, Enrico Berta, Giuseppe Pallavicini, Guido Rosso e Mario Timossi. Tali Giurie sono state presiedute dal Prof. Ferruccio Bianchi, già preside dei licei acquesi. Le sezioni D (adulti a tema libero) ed E (sezione a tema: La musica tra meditazione e “sballo”, solitudine, aggregazione), invece, ha visto la presenza in Giuria di Professori delle Università di Genova, Pavia e Torino, di poeti e critici letterari: per quanto riguarda la prima sezione, la Giuria è stata composta dal poeta Emiliano Busselli, dal professor Carlo Prosperi, dal professor. Franco Contorbia, dal professor Guglielmino Cajani, dal professor Luigi Surdich. La Giuria della sezione a tema ha visto come membri il professor Aldino Leoni, il professor Arturo Vercellino, il professor Marco Berisso, il professor. Franco Vazzoler, il professor Luigi Gatti. Entrambe le Giurie sono state presiedute dal professor Giorgio Bàrberi Squarotti.
La corrente edizione del Premio ha visto nuovamente la presenza della Giuria di giornalisti, composta da Beppe Mariano, dal professor Giulio Sardi, da Loris Maria Marchetti e presieduta dal professor Alberto Sinigaglia, Presidente dell’Ordine dei Giornalisti del Piemonte.
L’alto profilo dei membri delle giurie garantisce al Concorso serietà e qualità.

I lavori delle Giurie si sono protratti dal mese di giugno fino alla fine del mese di luglio, con diversi incontri e successive valutazioni degli elaborati. Al termine dei lavori sono risultati vincitori per la sezione A: “Occhi tristi” di El Bouinby Wafaa (Acqui Terme), “La stella di David” di Gazzi Martina (Cerrina Monferrato), “Dolci che passione!” di Valdi Alessandro (Bosco Marengo). I menzionati della stessa sezione sono risultati essere: “La mia estate” di Buffa Riccardo (Alessandria) e “L’oscurità” di Grigolato Alice (Cabanette). Vincitori della sezione B sono: “Pioggia ventosa” di Bartolomei Misaele Osea (Ripatransone), “Viaggio breve” di Cucinschi Cristian (Valenza), “Goccia a goccia” di Quattrocchi Denise (Ovada); le menzioni sono state assegnate a “L’amicizia” di Felli Fabio (Valenza) e a “Lucretia” di Gualco Lucrezia (Rocca Grimalada). I premi assegnati dalla Giuria della sezione C sono andati a “Indomabile” di De Michele Miriam (Portici), a “Vite di tela” di Fiandri Marta (Sassuolo) e a “Storia del passato” di Parlanti Ilaria (Chiesina Uzzanese), le menzioni di merito a “Contrasto” di Sabena Chiara (Savigliano) e “Il viandante del crocevia” di Nespoli Lorenzo (San Salvatore). Per quanto riguarda la sezione degli adulti , sono stati scelti quali vincitori, tra la rosa dei finalisti: “1913- Quello che disse in sogno Lucifero a Stravinsky” di Emiliano D’Angelo (Teano), “Torni a tua moglie” di Fedeli Ivan (Ornago) e “Rughe” di Finelli Diego (La Cassa). Menzionati invece “La nenia del diavolo” di Bregoli Fabrizio (Cornate d’Adda).

La sezione a tema ha visto aggiudicarsi la palma del vincitore a “PART” di Borsoni Paolo (Ancona), “Ascolti la milonga del vento” di Paganelli Maurizio (Milano) e “Senza nome al braccio d’Orfeo” di Tartarici Battelli Teresa (Bologna); mentre sono stati menzionati “Le sconfitte sonore” di Nigro Francesco (Roma) e “La pianista” di Paolo Polvani (Barletta).
Infine il Premio della stampa, attribuito dalla Giuria dei giornalisti, è stato assegnato a “La nenia del diavolo” di Bregoli Fabrizio (Cornate d’Adda).
I risultati dei vincitori riportati non vogliono indicare la classifica finale, che verrà resa nota solo ed esclusivamente durante la serata di premiazione, ma sono dovuti all’ordine alfabetico dei premiati.
La fase finale del Premio è prevista per il mese di settembre, con un programma che si snoderà nei due giorni di sabato 7 e domenica 8. I menzionati e i vincitori saranno impegnati, nella giornata di sabato alle ore 16 presso la Sala Belle Epoque, in Piazaza Italia 1 ad Acqui Terme, dove avrà luogo la lectio magistralis pubblica “Autocritica aristotelica” tenuta dal professor Carlo Ossola, al termine della quale riceverà il Premio alla Carriera attribuito dall’Associazione Archicultura e dal Comune di Acqui Terme. La serata di sabato proseguirà alle ore 21:30, sempre presso la Sala Belle Epoque del Grand Hotel Nuove Terme, con la cerimonia di premiazione dei poeti. La serata sarà presentata da Eleonora Trivella e sarà allietata dall’esibizione al pianoforte. Le poesie verranno lette dalle attrici Clara Demarchi, Alessandra Novelli e Elisa Paradiso. L’invito a partecipare alla conferenza pomeridiana e alla premiazione della sera è rivolto a quanti siano interessanti.

La giornata di domenica 8 settembre vedrà i premiati impegnati nella visita della SPA Lago delle sorgenti e alla città di Acqui, in particolare al centro storico e al Museo Archeologico.
Tale programma è stato ideato per promuovere la conoscenza del territorio acquese, delle sue testimonianze storiche e delle risorse termali. Si vuole, inoltre, valorizzare il territorio limitrofo, nei suoi aspetti sia eminentemente culturali, che per le peculiarità dei suoi vigneti, cornice indispensabile per una comprensione reale e profonda della Città, inscindibilmente legata alle tradizioni e fonte di una spinta continua all’interazione e al miglioramento.

30/08/2013

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Case vuote, persone senza casa
Case vuote, persone senza casa
Mostra veri corpi al Centro Congressi Alessandria
Mostra veri corpi al Centro Congressi Alessandria
Gioco d'azzardo: i conti non tornato
Gioco d'azzardo: i conti non tornato
Uici, cinque posti letto per studenti fuori sede
Uici, cinque posti letto per studenti fuori sede
Il Decreto Sicurezza spacca gli Enti Locali
Il Decreto Sicurezza spacca gli Enti Locali
Grave episodio a Tortona
Grave episodio a Tortona
Sindacati in piazza contro il Governo: tagli inaccettabili alle pensioni
Sindacati in piazza contro il Governo: tagli inaccettabili alle pensioni
Ex Simple Minds trascinatori della festa di Capodanno
Ex Simple Minds trascinatori della festa di Capodanno
Inaugurato il Bosco Rotariano
Inaugurato il Bosco Rotariano