Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Novi Ligure

Guido Catalano e la sua “poesia-cabaret”. La tappa novese di “Attraverso Festival”

La Corte Solferino, nella via omonima a Novi Ligure, che, recentemente ristrutturata, è stata la location di numerosi spettacoli in quest’estate, continua ad essere protagonista e centro culturale della città. Ospiterà anche il Gran tour estate 2016 di Guido Catalano, facente parte dell’Attraverso Festival, rassegna di arti, paesaggio e cultura materiale nei luoghi dell’Unesco e del Basso Piemonte
NOVI LIGURE - La Corte Solferino, nella via omonima a Novi Ligure, che, recentemente ristrutturata, è stata la location di numerosi spettacoli in quest’estate, continua ad essere protagonista e centro culturale della città. Venerdì 2 settembre alle 21.00 ospiterà il Gran tour estate 2016 di Guido Catalano, facente parte dell’Attraverso Festival, rassegna di arti, paesaggio e cultura materiale nei luoghi dell’Unesco e del Basso Piemonte. 

Guido Catalano, torinese, è considerato poeta dai cabarettisti e cabarettista dai poeti, un fenomeno culturale in ascesa con all’attivo diversi libri-raccolta, un esercito di estimatori in continua crescita sui social network, una lunga serie di serate sold out e una recente esperienza da romanziere per Rizzoli con “D’amore si muore, ma io no”. Un artista, originale, eclettico, che non rinnega la sua passione anche per la musica e che trasforma inaspettatamente la poesia in un qualcosa di ribelle, un atto di rottura.

Guido Catalano nella vita fa il poeta, il poeta professionista vivente. In un’epoca in cui quasi nessuno crederebbe alla possibilità di una simile scelta, l’autore torinese rappresenta una “sorta di errore di sistema”, come lui stesso si definisce. Catalano ha saputo stravolgere i confini di una professione e conquistare un pubblico di fedelissimi in continua crescita diventando una vera e propria rarità in Italia: un poeta che riesce a vivere di poesia.

Un singolare successo che probabilmente è figlio dell’originalità di Guido Catalano, che da giovane sognava di diventare una rockstar e che ha sempre raccontato l’amore a modo suo: dolcissimo e caustico, classico e rivoluzionario, divertente e amaro, lucido e surreale.

Ingresso: 10 euro. Info e prenotazioni: biblioteca civica, via Marconi 66, 0143 76246.  
31/08/2016
Benedetta Acri - b.acri@ilnovese.info

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Centri sportivi: dalla Giunta la proposta per la ricerca di un partner privato
Centri sportivi: dalla Giunta la proposta per la ricerca di un partner privato
Alessandria-Arezzo 2-3. Le foto di Gianluca Ivaldi
Alessandria-Arezzo 2-3. Le foto di Gianluca Ivaldi
Inaugurato il nuovo laboratorio di chimica organica all'Istituto 'A.Volta'
Inaugurato il nuovo laboratorio di chimica organica all'Istituto 'A.Volta'
Viaggio nel mondo della sicurezza con l'Ispettorato del Lavoro di Alessandria
Viaggio nel mondo della sicurezza con l'Ispettorato del Lavoro di Alessandria
Da Osaka ad Alessandria
Da Osaka ad Alessandria
Bimbi in maschera e dolci sorprese per il Carnevale
Bimbi in maschera e dolci sorprese per il Carnevale
Carnevale al Cristo: le premiazioni
Carnevale al Cristo: le premiazioni
Carnevale al Cristo: la sfilata in corso Acqui
Carnevale al Cristo: la sfilata in corso Acqui
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Case vuote, persone senza casa
Case vuote, persone senza casa