Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Cultura e Spettacolo

Giorno della Memoria: tutte le iniziative in provincia

Ad Alessandria il corteo al Carro dei Deportati, l'apertura della Sinagoga, la mostra dell'Isral. Gli appuntamenti a Casale, Acqui, Novi, Serravalle, Pozzolo, Castelletto d'Orba e Silvano. Una delegazione di studenti in partenza per Mauthausen
Venerdì 27 gennaio è il Giorno della Memoria. Per ricordare tutte le vittime del nazismo, in particolare gli ebrei, i deportati, gli internati militari, il Parlamento italiano ha scelto la data del giorno in cui nel 1945, le truppe sovietiche entrarono nel campo di Auschwitz, in territorio polacco, da pochi giorni abbandonato dalle Ss tedesche.

Alle 9,30 davanti alla Sinagoga di Alessandria (via Milano) alla presenza delle autorità provinciali verranno ricordati i venticinque ebrei alessandrini morti nei Lager nazisti con un momento di preghiera espressa dai rappresentanti delle varie confessioni religiose, a seguire preghiera del Rabbino in Sinagoga. Seguirà il corteo degli studenti e dei cittadini fino al monumento Carro dei Deportati (Largo dei Deportati Ebrei) che si concluderà con una riflessione proposta da uno studente delle scuole alessandrine. In occasione del Giorno della Memoria la Sinagoga di Alessandria sarà aperta al pubblico con la possibilità di visite guidate, direttamente in loco, senza prenotazione.

Venerdì alle 21, nella Sala Multimediale del Museo Etnografico C'era una Volta di Alessandria (piazza della Gambarina) l'esposizione di copie dei documenti dell’Archivio di Stato e letture di testi a cura di Gian Maria Panizza e Fulvia Maldini.

Alla Ristorazione Sociale - Orti Sociali di Alessandria (via Milite Ignoto) concerto e cena con Yo Yo Mundi. Venerdì i posti disponibili sono già andati esauriti pertanto è stata decisa una replica sabato alle 21: un concerto e una cena a base di molti piatti della cucina tradizionale ebraica dedicati alla Bellezza dei Margini e alla Memoria (per info e prenotazioni 3341951774).

Quest'anno l'Isral ha allestito una mostra foto-documentaria sull'occupazione italiana della Libia, ospitata nella Sala Lauree di Palazzo Borsalino (via Cavour 84 – Alessandria) e aperta dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 18.30 fino al 3 febbraio. La mostra foto-documentaria su L’occupazione italiana della Libia dal 1911 al 1943 serve a far conoscere a un pubblico più vasto, in particolare a studenti e insegnanti, le nuove acquisizioni storiografiche sul colonialismo italiano e la complessa storia contemporanea del Paese nordafricano.

Venerdì, alle 21, presso la biblioteca comunale di Serravalle Scrivia, si terrà uno speciale appuntamento con il ciclo di incontri letterari Serata d'Autore, Per l'occasione verrà, infatti, presentato il libro 8 Settembre 1943. Prigioniero della pace di Alberto Guenna (1914-1995). E uno dei relatori della serata sarà proprio il figlio del protagonista del libro, Andrea Guenna, affiancato dalla professoressa Graziella Gaballo.

A Novi Ligure dal 27 gennaio al 18 febbraio, presso la Biblioteca Civica di via Marconi 66, è possibile visitare la mostra bibliografica Dalla memoria al ricordo. La mostra è aperta al pubblico nel consueto orario della Biblioteca. Venerdì alle ore 9,30, presso il Museo dei Campionissimi sarà proiettato il film L’uomo che verrà di Giorgio Diritti; il commento sarà a cura di Luciana Ziruolo, direttore dell'Isral.

Ad Acqui Terme venerdì alle 21 presso la Biblioteca Civica si terrà l'incontro In parole e musica, letture, intermezzi musicali, riflessioni sulla storia della comunità ebraica acquese. 
Sabato alle 21 nella Chiesa di San Francesco
 concerto In memoriam con i cori Monteverde di Genova e Beato Jacopo da Varagine. Domenica alle 10.30 al Cimitero ebraico
 posa della Stella a ricordo dei deportati acquesi 
e visita guidata; alle 12 ai Portici Saracco preghiera ebraica e cristiana guidata dal Vescovo di Acqui e da un Rabbino della comunità ebraica di Genova, commemorazione civile della deportazione di Borgatta.
Martedì 31 gennaio e mercoledì 8 febbraio Giornata della Memoria e del Ricordo: quale rapporto tra storia e memoria?, 
incontro per gli studenti delle scuole superiori acquesi. Dal 13 al 29 febbraio alla Biblioteca Civica la mostra didattica
 La deportazione italiana in Germania. Il campo di Bolzano. La mostra sarà presentata lunedì 13 febbraio alle 17, con l’intervento di Brunello Mantelli, coautore de Il libro dei deportati.
 La mostra sarà in visione fino al 29 febbraio (in orario di apertura della Biblioteca), visita guidata per le scuole su richiesta.

Il comune di Castelletto d'Orba, in collaborazione con la locale sezione dell'Anpi, organizza venerdì alle 21 presso la palestra comunale in piazza Marconi, la proiezione del film Hotel Meina regia di Carlo Lizzani (produzione 2007). Liberamente tratto dal saggio del giornalista Carlo Nozza, il film di Carlo Lizzani narra la vicenda di un gruppo di ebrei scovati dalle SS, appena dopo l'8 settembre del 1943, sul lago Maggiore in un albergo dove erano ospiti. I fatti rivivranno per noi, attraverso la memoria di Noa Benar (Ivana Lotito), la figlia dell'albergatore. Alle 10 dello stesso giorno è in programma una visione riservata ai ragazzi delle scuole. Il sindaco di Castelletto d'Orba, Federico Fornaro, introdurrà entrambe le proiezioni. L'ingresso è libero.

Venerdì alle 21 Teatro Soms di Silvano d’Orba la proiezione del filmato Luci nel buio, seguirà il Discorso sulla Costituzione di Piero Calamandrei. Alle 10,30 la proiezione per i ragazzi delle scuole medie.

Sabato una delegazione di studenti delle scuole superiori del territorio (Liceo Saluzzo-Plana, Itis Volta e Istituto Fermi di Alessandria, Itc Vinci di Acqui Terme, Istituto Sobrero di Casale Monferrato, Istituto Cellini di Valenza) si recherà in visita al Lager di Mauthausen, il più grande campo di sterminio costruito in Austria, dove durante la Seconda Guerra Mondiale sono morti più di centomila ebrei. In quel luogo furono deportati anche 187 partigiani catturati durante il rastrellamento della Benedicta avvenuto tra il 6 e l’11 aprile 1944: pochi di loro tornarono a casa. Con gli studenti partiranno la vicepresidente e assessore provinciale alla Cultura Rita Rossa, don Giampiero Armano, i rappresentanti dell’Associazione Memoria della Benedicta e i due testimoni Giuseppe Merlo e Calisto Arecco.

Anche il Comune di Pozzolo celebra la Giornata della Memoria e lo fa con uno spettacolo teatrale che racconta la storia delle deportazioni. In programma, infatti, una manifestazione con Antonietta Centoducati, voce recitante, e Ovidio Bigi al pianoforte. Il titolo della serata, che si terrà sabato, alle 21, presso la Sala del Consiglio comunale, è Non perdonerò mai - testimonianza di Ida Marcheria. Ida Marcheria rappresenta la memoria: l'ultima superstite del trasporto da Trieste del dicembre 1943 racconterà, infatti, attraverso la voce dell'attrice Antonietta Centoducati, la sua incredibile storia. Ida ha vissuto il dramma della deportazione, insieme alla sorella Stellina. Due ragazze ebree condotte a Auschwitz, nell'inferno del campo di sterminio, sole di fronte alla morte e a ciò che resta della vita: gli oggetti dei deportati da smistare nel "Kanada Kommando", la ribellione e la sopravvivenza quotidiana, il lavoro stremante nelle fabbriche del lager, le selezioni e le marce e il rientro come fantasmi in una Trieste che non vuole sapere.

A Casale domenica nella Sala Quadrata (vicolo Olper 44) verrà istituita la Sala della Memoria dove chiunque lo volesse potrà depositare un oggetto, una fotografia, un testo, qualsiasi cosa che abbia un collegamento con la giornata del ricordo della Shoah. 
La consegna dei materiali avverrà:
dalle 10 alle 12 e dalle 15 e dalle 16. Alle 17 verrà presa visione di tutto il materiale raccolto alla presenza dei rappresentanti dell'Unione delle Comunità Ebraiche, della Comunità di Casale e delle varie scuole cittadine. Alle 18,30 la
 Commemorazione delle vittime della Shoah
 e accensione dei Lumi della Memoria.
27/01/2012
Marco Caneva - Lisa Lanzone - redazione@alessandrianews.it

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Centri sportivi: dalla Giunta la proposta per la ricerca di un partner privato
Centri sportivi: dalla Giunta la proposta per la ricerca di un partner privato
Alessandria-Arezzo 2-3. Le foto di Gianluca Ivaldi
Alessandria-Arezzo 2-3. Le foto di Gianluca Ivaldi
Inaugurato il nuovo laboratorio di chimica organica all'Istituto 'A.Volta'
Inaugurato il nuovo laboratorio di chimica organica all'Istituto 'A.Volta'
Viaggio nel mondo della sicurezza con l'Ispettorato del Lavoro di Alessandria
Viaggio nel mondo della sicurezza con l'Ispettorato del Lavoro di Alessandria
Da Osaka ad Alessandria
Da Osaka ad Alessandria
Bimbi in maschera e dolci sorprese per il Carnevale
Bimbi in maschera e dolci sorprese per il Carnevale
Carnevale al Cristo: le premiazioni
Carnevale al Cristo: le premiazioni
Carnevale al Cristo: la sfilata in corso Acqui
Carnevale al Cristo: la sfilata in corso Acqui
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Case vuote, persone senza casa
Case vuote, persone senza casa