Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Cultura e Spettacoli

Festa Medioevale low cost

Torna l'appuntamento con il medioevo a Cassine "con qualche taglio, a causa della crisi". Ridotta sia in termini di eventi che per ciò che riguarda la durata, offrirà comunque ai visitatori percorsi culturali, incontri e spettacoli
Prende il via, a Cassine la tradizionale Festa Mediavela i cui organizzatori (strano a dirsi) per stare al passo con i tempi, quest'anno hanno dovuto fare qualche taglio, ripensare la festa, ridurla sia in termini di eventi che per ciò che riguarda la durata.
La volontà è stata, comunque, quella di mantenere al la massimo la qualità della manifestazione: “non volevamo che questa festa, nella sua 22esima edizione, si trasformasse in una semplice sagra al sapore di medioevo” - dicono gli organizzatori.

“La crisi economica ha colpito anche la festa medioevale però siamo riusciti con molti sforzi a mantenere la manifestazione a un livello che io ritengo qualitativamente molto alto. Abbiamo ridotto gli spazi espositivi ma mantenuto un ottimo programma” - dice Gianfranco Baldi, sindaco di Cassine.

La manifestazione si articolerà in una giornata e mezza (la serata di sabato e tutta la domenica) e non sfilerà più il tradizionale corteo; ma ci saranno i momenti convegnistici e altri incontri culturali.

“La tenacia con la quale viene organizzata questa festa, grazie a tutti quelli che si spendono per farlo, è la testimonianza della voglia di resistere di questo territorio” – ha detta il presidente della Provincia Paolo Filippi.

Tema di quest'anno sarà l'arte edificatoria: “Artifex et Aedificatore” il titolo di questa edizione dell'evento. Nella piazza del paese verrà allestito un vero e proprio cantiere, così com'era d'uso nel medioevo.

“Il tema dell'arte edificatoria sarà approfondito attverso diversi livelli – spiega Cuttica di Revigliasco – a livello convegnistico ma anche da un punto di vista strettamente pratico. I visitatori potranno, infatti, assistere a relazioni e conferenza con specialisti della ricostruzioni storiche e anche con esperti di esoterismo perchè affronteranno il tema del laborinto all'interno della chiesa medioevale. Poi, il cantiere lo vedremo per davvero e verrà imitata la costruzione quasi in scala 1 a 1 di una chiesa medioevale. E per coloro che non possono fare a meno dei tornei cavallereschi, ci sarà il torneo a cura dal Cest (Comitato Europeo di Rievocazioni Storiche)”.
  
SABATO 1 SETTEMBRE 2012

Ore 17,00 - Apertura delle porte del borgo al pubblico
Ore 17,30 - Musici, figuranti, armigeri, nobili e dame fanno da cornice alla apertura ufficiale della ventiduesima edizione di Festa Medioevale. Saluto delle Autorità. A seguire: “Verbal Tenzone”. Gli esperti della storia raccontano il mito - Chiesa di san Francesco. Partecipano: Giordano Berti, Roberto Maestri, Pierfrancesco Pieri. Provocatore: Prof. Gianfranco Cuttica di Revigliasco, Presidente dell’Arca Grup Cassine. - Chiesa di San Francesco
Ore 18,00 - Apertura delle aree espositive e mercatali
Ore 19,00 - Le taverne del borgo (piatti e vini della grande tradizione locale)
Ore 20,00 - Si aprono le frontiere del tempo: varchiamo la porta ……… l’inizio del viaggio. Avvio delle animazioni e di percorsi tematici in tutto il borgo antico
Ore 21,00 - “Il Ponte del Diavolo” a Cura dell’Associazione Vox Condoviae e della Cumpagnia d’La Crus. Piazza Vittorio Veneto.
Ore 21,30 - Il Torneo Medioevale a cavallo. La destrezza dei cavalieri, Il fasto dei tornei e delle giostre. A cura dell’Associazione “Equites Duellatorum” - CERS (Consorzio Europeo delle Rievocazioni Storiche). Piazzale della Ciocca.
A seguire - “Nullus Vadere”… .…Nessuno trova l’uscita. Grande evento teatrale a cura della compagnia Efesto Theatre. Sagrato della chiesa di san Francesco.
Inoltre: Ricostruzione di un cantiere medioevale animato e funzionante presso la piazza del Municipio, animazioni in tutta l’area della Festa, sbandierate e giochi d'arme, suoni di cornamusa e le alchimie di Mago Merlino che vi attende nel suo laboratorio. Nelle piazze e per le vie, l’antica arte della medicina e della cura di ogni male con “El carro de los matasanos” e la storia di due guitti teatrali squattrinati alla presa con “Nuove regole”, a cura del gruppo teatrale Dietro l’Arte.
Lungo l’asse di Via Roma, via del Municipio e piazza san Sebastiano, sarà presente l’area di valorizzazione dei prodotti tipici e delle eccellenze del baso Piemonte con il Mercatino Aleramico


DOMENICA 2 SETTEMBRE 2012 “CASSINE PAESE APERTO”

Dalle ore 10,00 - Apertura delle porte del borgo.
Celebrazione della Santa Messa Solenne presso la Chiesa di San Francesco e, in sul far del mezzodì, si avvia la ristorazione nelle osterie e nelle taverne del borgo.
Ore 10,30 - Apertura delle aree espositive e mercatali a mercanti, villici e uomini d'arme convenuti da ogni dove. Le compagnie d’arme La Crus e Res Gestae, daranno vita ai campi d’arme medioevali. L’Associazione Sestiere Castellare replicherà una ricostruzione funzionante di un antico cantiere medioevale.
In sul far del mezzodi’ appuntamento presso l’Arena del Gusto per un grande momento dedicato alla tradizione gastronomica con un’ampia area dedicata alla ristorazione.
Per tutto il pomeriggio ricostruzione di antichi mestieri ed esposizione di mercanzie medioevali, a cui si affianca il tradizionale Mercatino Aleramico
Nelle piazze e per le vie l’antica arte della medicina e della cura di ogni male a cura con “El carro de los matasanos”




31/08/2012

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Case vuote, persone senza casa
Case vuote, persone senza casa
Mostra veri corpi al Centro Congressi Alessandria
Mostra veri corpi al Centro Congressi Alessandria
Gioco d'azzardo: i conti non tornato
Gioco d'azzardo: i conti non tornato
Uici, cinque posti letto per studenti fuori sede
Uici, cinque posti letto per studenti fuori sede
Il Decreto Sicurezza spacca gli Enti Locali
Il Decreto Sicurezza spacca gli Enti Locali
Grave episodio a Tortona
Grave episodio a Tortona
Sindacati in piazza contro il Governo: tagli inaccettabili alle pensioni
Sindacati in piazza contro il Governo: tagli inaccettabili alle pensioni
Ex Simple Minds trascinatori della festa di Capodanno
Ex Simple Minds trascinatori della festa di Capodanno
Inaugurato il Bosco Rotariano
Inaugurato il Bosco Rotariano