Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Alessandria

E' festa nelle strade per il Capodanno Alessandrino: musica ad ogni angolo

Musica, brindisi e festa in ogni angolo del centro (e non solo). Tutto pronto per brindare ad un nuovo anno lavorativo e lasciarsi alle spalle l ferie estive. Un'idea originale, tutta mandrogna, che si ripete da tredici anni.
ALESSANDRIA - Nel manifesto l'arco del ponte Meier ("Quasi pronto" dice l'assessore Mauro Cattaneo) è accennato sotto la scritta "rivoluzione", parola chiave del 12mo Capodanno Alessandrino e nuovo simbolo della città. 

Il tema è proprio questo: una rivoluzione di Alessandria che parte dal nuovo ponte sul Tanaro, da un nuovo entusiasmo per la ripresa delle "attività". 

E' il senso del Capodanno fuori stagione: festeggiare il termine classico delle ferie e il nuovo anno, scolastico e lavorativo. Tredici anni fa Monica Moccagatta della vineria Mezzo Litro si inventò questa festa, con un'edizione "zero" che piacque subito per originalità e coinvolgimento degli alessandrini. 

Ora è tradizione, segnata pure come evento da non perdere sule guide turistiche piemontesi. Anno dopo anno gli aderenti sono aumentati, come pure gli eventi nella serata del saluto alle vacanze. Musica, mostre, beneficenza...  e il brindisi come per ogni capodanno che si rispetti.

Le novità dell'anno: locali, negozi e associazioni, oltre 50, che aderiscono al Capodanno - ovvero che hanno versato una piccola quota per sostentare la manifestazione - saranno contraddistinti da una bandiera. Un po' anche per distinguerli da chi terrà aperto cavalcando l'onda. Musica, corner e stand per tutto il centro, nella festa alessandrina ma dai sapori internazionali, come il sapore uruguayo proposto da Chivitos.Uy in via Migliara, angolo via Milano.

Su Instagram l'hashtag è @capodannoalessandrino, da taggare alle foto del proprio brindisi curioso. Chi riceverà più like vincerà bottiglie, cene, aperitivi... insomma, finalmente un buon motivo per farsi dei selfie ed essere social!

Cena in azzurro. Di solito è in bianco, ma visto che l'associazione che la promuove, l'Abbraccio di Fubine, ha l'azzurro come colore sociale, ecco che in piazza Marconi sono tutti invitati per un convivio rigorosamente monocolore. I partecipanti dovranno vestirsi di azzurro, anche in modo bizzarro. Ci si porta tutto da casa: tavolo, stoviglie e cibo (acquistabile anche nei locali limitrofi).

Un bicchiere, un libro. Dalle 19 alle 22 l'Ass. Spazioidea offrirà un calice a tutti i suoi associati, in via Caniggia 20. La Libreria Fissore offrirà un bicchiere ai clienti a fronte d un acquisto minimo di 1 euro tra i libri selezionati.

Gli eventi: In piazza Gobetti, dalle 22, Shary Band con cover tutte da ballare. In viale della Repubblica, angolo piazza Garibaldi, davanti al Caffè Marini gli Explosion, nuova band di Alex Torchio, anche loro nati per far scatenare con hit dance.

In piazza della Libertà, nell'area pedonale, un grande palco per accogliere “Un passo oltre i confini 3.0” dalle ore 20: si tratta davvero di un grande evento costituito da un mix di musica, canzoni, moda e danza. Guest-star il pianista Davide Locatelli, il pianista rock che ha stregato Maria De Filippi a “Tu si que vales”, che proporrà arrangiamenti straordinari, in chiave rock, di brani celebri di musica classica.

Si esibiranno anche il gruppo emergente RossoVivo e il cantante Alex la Barbera, vincitore di molti concorsi. A seguire, dopo la sfilata di moda curata da PgSalon, lo spettacolo di danza con Peter Larsen e, dalle ore 23, discoteca con il Dj Davide Ferrari.

In via San Giacomo della Vittoria, angolo via Ferrara, davanti a Dolci Capricci, canta Elisabetta Gagliardi, straordinaria “voce” alessandrina, che sta collezionando davvero molti premi. Dolci Capricci proporrà il Mosquito, mojito con grappa di moscato Mazzetto d'Atavilla.

In piazzetta della Lega, dalle ore 22.00, Rico Sound, con l'esibizione delle Ciro’s Girls.

In corso IV Novembre, davanti a Crepes L'Avarizia, dalle 21, il concerto dei Negramante, con il tributo ai Negramaro. In via Rapisardi, al Britannia Pub, due band in concerto dalle 22: Lost Highway (tributo a Bon Jovi) e la cover band Betty Pop.

In piazzetta Monserrato, l'APS Cambalache propone alle 18 cocktail a base di miele con The Honey Bar di Gennaro Acampora e apericena multietnico, cucinato dagli ospiti del “Progetto SPRAR” gestito dall'ATI composta da APS Cambalache, Associazione Comunità San Benedetto Al Porto e Coompany & Società Cooperativa Sociale. Dopo cena, musica e balli con DJ Festus. Possibilità di acquistare il miele solidale prodotto dai richiedenti asilo.

 
31/08/2016

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Maurizio Landini alla Festa d'Aprile
Maurizio Landini alla Festa d'Aprile
Centri sportivi: dalla Giunta la proposta per la ricerca di un partner privato
Centri sportivi: dalla Giunta la proposta per la ricerca di un partner privato
Alessandria-Arezzo 2-3. Le foto di Gianluca Ivaldi
Alessandria-Arezzo 2-3. Le foto di Gianluca Ivaldi
Inaugurato il nuovo laboratorio di chimica organica all'Istituto 'A.Volta'
Inaugurato il nuovo laboratorio di chimica organica all'Istituto 'A.Volta'
Viaggio nel mondo della sicurezza con l'Ispettorato del Lavoro di Alessandria
Viaggio nel mondo della sicurezza con l'Ispettorato del Lavoro di Alessandria
Da Osaka ad Alessandria
Da Osaka ad Alessandria
Bimbi in maschera e dolci sorprese per il Carnevale
Bimbi in maschera e dolci sorprese per il Carnevale
Carnevale al Cristo: le premiazioni
Carnevale al Cristo: le premiazioni
Carnevale al Cristo: la sfilata in corso Acqui
Carnevale al Cristo: la sfilata in corso Acqui
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani