Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Tortona

“Dio Pluto”: in prima nazionale lo spettacolo di Juri Ferrini

Giovedì 1° febbraio al Teatro Civico lo spettacolo, tratto dalla celebre commedia di Aristofane, che racconta il tema della diseguale distribuzione del denaro tra gli uomini, movente principale delle azioni umane oggi, come al tempo della scrittura originaria del testo, 2400 anni fa
TORTONA - Debutta la nuova produzione del Progetto Urt (Unità di Ricerca Teatrale) con lo spettacolo Dio Pluto, per la regia di Jurij Ferrini, in prima nazionale giovedì 1° febbraio alle 21 al Teatro Civico. Tratto dalla celebre commedia di Aristofane, lo spettacolo racconta il tema della diseguale distribuzione del denaro tra gli uomini, movente principale delle azioni umane oggi, come al tempo della scrittura originaria del testo, 2400 anni fa. In scena Jurij Ferrini, Francesco Gargiulo, Federico Palumeri, Andrea Peron, Rebecca Rossetti

L’ateniese Cremilo, protagonista della vicenda, si reca a Delfi per consultare il celebre oracolo se è bene educare il figlio all’onestà, condannandolo quasi certamente a un futuro da povero, oppure tirarlo su da mascalzone, con buone speranze di una vita all’insegna del benessere. Per tutta risposta, l’oracolo impone a Cremilo di seguire la prima persona che incontrerà all’uscita dal tempio. Caso vuole si imbatta in uno straccione cieco, in realtà Pluto, dio della ricchezza. Nella convinzione che la disomogenea distribuzione del denaro derivi dalla cecità del dio, Cremilo si offre di ridargli la vista, in modo che Pluto possa finalmente distinguere tra onesti e disonesti e premiare solo i primi. La Povertà in persona tenterà di dissuaderlo, suggerendo che è proprio lo stato di necessità a spingere gli uomini a lavorare ed impegnarsi, mentre l’agiatezza, al contrario, li rende pigri e mollaccioni.

“Il potere del denaro è un argomento che mi affascina. In questo caso ho voluto raccontarlo con una commedia graffiante, grottesca e pungente...una commedia in puro stile “aristofaneo”, scritta per divertite e schiaffeggiare ogni perbenismo, per essere irriverente verso ogni potere costituito, sia esso divino o terreno” racconta Ferrini. La commedia emerge per la sua agilità grazie alla rielaborazione in chiave allegorica del regista, che offre esilaranti spunti di riflessione sulla situazione economica del nostro paese e del pianeta intero.

Informazioni e biglietteria
Teatro Civico
Via Ammiraglio Mirabello 3
Telefono 0131/820195 - vivaticket.it
31/01/2018

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Maurizio Landini alla Festa d'Aprile
Maurizio Landini alla Festa d'Aprile
Centri sportivi: dalla Giunta la proposta per la ricerca di un partner privato
Centri sportivi: dalla Giunta la proposta per la ricerca di un partner privato
Alessandria-Arezzo 2-3. Le foto di Gianluca Ivaldi
Alessandria-Arezzo 2-3. Le foto di Gianluca Ivaldi
Inaugurato il nuovo laboratorio di chimica organica all'Istituto 'A.Volta'
Inaugurato il nuovo laboratorio di chimica organica all'Istituto 'A.Volta'
Viaggio nel mondo della sicurezza con l'Ispettorato del Lavoro di Alessandria
Viaggio nel mondo della sicurezza con l'Ispettorato del Lavoro di Alessandria
Da Osaka ad Alessandria
Da Osaka ad Alessandria
Bimbi in maschera e dolci sorprese per il Carnevale
Bimbi in maschera e dolci sorprese per il Carnevale
Carnevale al Cristo: le premiazioni
Carnevale al Cristo: le premiazioni
Carnevale al Cristo: la sfilata in corso Acqui
Carnevale al Cristo: la sfilata in corso Acqui
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani