Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Provincia

Castelli Aperti: apre i cancelli Villa Ottolenghi

Il complesso di Acqui Terme è l'unico esempio in Italia di stretta collaborazione tra architetti, pittori, scultori e mecenati per dare vita alla creazione di una dimora padronale caratterizzata dalla presenza di importanti opere d'arte. Tute le visite in provincia
PROVINCIA - Domenica 28 settembre per la rassegna Castelli Aperti da non perdere è la visita a Villa Ottolenghinel Borgo Monterosso di Acqui Terme. Il complesso è l'unico esempio in Italia di stretta collaborazione tra architetti, pittori, scultori e mecenati per dare vita alla creazione di una dimora padronale caratterizzata dalla presenza di importanti opere d'arte. Nel 1920 i Conti Ottolenghi, Arturo e Herta von Wedekind zu Horst, affidarono la progettazione di Villa Ottolenghi prima a Federico d'Amato e poi al celebre architetto Marcello Piacentini. Il mecenatismo degli Ottolenghi portò a Monterosso un buon numero di artisti: Ferruccio Ferrazzi, Fortunato Depero, Adolfo Wildt, Libero Andreotti, Fiore Martelli, Arturo Martini, Rosario Murabito, Venanzo Crocetti e Ferruccio Ferrazzi. Alla morte dei Conti, è il figlio Astolfo che si impegna al completamento della villa con il parco ad opera di Pietro Porcinai.

Non lontano dalla villa il Mausoleo, oggi Tempio di Herta, e il parco, ricavato da un preciso disegno scenografico che prende il nome di "Paradiso Terrestre". L'enorme portale del Tempio, di bronzo, nichel e rame inciso, monumentale opera dei maestri Ernesto e Mario Ferrari, fa da preludio alla bellezza degli affreschi di Ferruccio Ferrazzi, e dei mosaici realizzati dalla scuola musiva di Ravenna.
E poi intorno alla villa il Giardino formale, il Pozzo, gli Studi, il Cisternone e la Passeggiata che corre lungo il perimetro del complesso, i Graffiti, il Pergolato di glicine, la Piscina, la Cantina... tappe di un percorso di scoperta che sorprende per la cura del particolare e qua e là spuntano capolavori in ferro battuto come: funghi, tartarughe, uccellini, lumache... le poltrone girevoli in marmo e fra tutto ciò emergono le imponenti Sculture di Herta. Le visite alla villa sono guidate e comprendono anche una degustazione finale. L'orario è dalle 10 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 18 e il costo del biglietto intero 10 euro.

Le altre aperture in provincia
Castello Sannazzaro di Giarole ore 10-12 e 14.30-17.30 in turni orari
Castello di Cremolino due turni di visita guidata, alle 15 e alle 17
Castello di Morsasco turni orari alle 11, 15, 16, 17
Castello di Piovera unico turno di ingresso alle 15,30
Castello di Pozzolo Formigaro ore 15.18.30
Castello di Uviglie a Rosignano Monferrato ore 10.30; visita guidata e previo appuntamento
Castello di Trisobbio ore 10-13 e 15-19; visita libera
Giardini del Castello di Gabiano turni di visita alle 15, 16 e 17
Museo Civico e Archeologico ad Acqui Terme 10-13 e 16-20; visite libere
Museo La Torre e il Fiume a Masio ore 15-18.30; visite libere
Palazzo Tornielli a Molare dalle 15.30 alle 18.30
Villa La Scrivana a Valmadonna 15-17.30; visita libera del parco e cappella
27/09/2014

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Case vuote, persone senza casa
Case vuote, persone senza casa
Mostra veri corpi al Centro Congressi Alessandria
Mostra veri corpi al Centro Congressi Alessandria
Gioco d'azzardo: i conti non tornato
Gioco d'azzardo: i conti non tornato
Uici, cinque posti letto per studenti fuori sede
Uici, cinque posti letto per studenti fuori sede
Il Decreto Sicurezza spacca gli Enti Locali
Il Decreto Sicurezza spacca gli Enti Locali
Grave episodio a Tortona
Grave episodio a Tortona
Sindacati in piazza contro il Governo: tagli inaccettabili alle pensioni
Sindacati in piazza contro il Governo: tagli inaccettabili alle pensioni
Ex Simple Minds trascinatori della festa di Capodanno
Ex Simple Minds trascinatori della festa di Capodanno
Inaugurato il Bosco Rotariano
Inaugurato il Bosco Rotariano