Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Acqui Terme

Enrico Vanzina agli 'Incontri con l'Autore' del premio AcquiStoria

Venerdì 2 dicembre, nella sala Conferenze di Palazzo Robellini si terrà in primo appuntamento per il ciclo 'Incontri con l'Autore' organizzati dalla segreteria del Premio Acqui Storia. Ospite il famoso regista Enrico Vanzina che presenterà il suo libro 'Una famiglia italiana'
Per il ciclo Incontri con l’Autore Enrico Vanzina presenta il suo libro Una famiglia italiana, Mondadori, venerdì 2 dicembre alle 18,15 ad Acqui Terme presso la Sala Conferenze di Palazzo Robellini, Piazza Levi 5. Introducono l’Autore l’Assessore alla Cultura Carlo Sburlati e Maurizio Cabona, critico e storico del cinema.

Enrico Vanzina, sceneggiatore, commediografo e produttore cinematografico, ha iniziato nel 1976, a scrivere sceneggiature e da allora ha collaborato con i maggiori esponenti della commedia all'italiana. Nel corso degli anni ha firmato insieme al fratello i più grandi successi al botteghino italiano, film molto amati dal pubblico, tra i quali Sapore di mare, Eccezziunale…veramente, Vacanze di Natale, Oh Serafina, Febbre da cavallo, Via Montenapoleone, Sotto il vestito niente, ecc. Oltre alla produzione cinematografica si è dedicato anche a quella televisiva, ma il cinema non è la sua unica occupazione. Ha scritto pièce teatrali, ha collaborato per diversi anni con Il Corriere della Sera e Il Messaggero, tiene corsi di sceneggiatura ed è Autore di diversi libri, tra i quali spicca il volume che avrà il piacere di presentare al pubblico acquese, Una Famiglia italiana, edito da Mondadori.

C'è un po' di nostalgia in questo racconto, in questa italianissima commedia. Ma è davvero difficile evitarla, quando i ricordi hanno le facce amiche di Sordi e Mastroianni, quando la Roma era quella della dolce vita, la sera si andava in via Veneto, e la porta d'ingresso a questo grande mondo antico era il mitico Steno. "Questa è la storia, ricucita, affastellata, ripensata, buttata lì sul filo della memoria, di una famiglia italiana. La nostra. Raccontiamo questa storia perché è una bella storia. Quella di una famiglia per certi versi privilegiata, ma per altri versi semplice, normale. E’ una storia di sentimenti, di sogni realizzati ma anche svaniti, di dedizione al lavoro, di rimpianti, di umorismo, di dolori profondi. Una storia che attraversa la storia recente del nostro paese, ricostruendo gli umori di un'Italia complicata e contraddittoria, ma anche meravigliosa. Intorno, una miriade di personaggi straordinari, attori, scrittori, pittori, registi, ma non solo, una lunga lista di uomini e donne celebri (e no), tutti visti attraverso la lente dell'amicizia. Speriamo che la lettura di questa piccola cronaca familiare possa suscitare emozioni. Siamo gente di cinema e per noi le emozioni sono la materia prima di una narrazione compiuta."

28/11/2011

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Maurizio Landini alla Festa d'Aprile
Maurizio Landini alla Festa d'Aprile
Centri sportivi: dalla Giunta la proposta per la ricerca di un partner privato
Centri sportivi: dalla Giunta la proposta per la ricerca di un partner privato
Alessandria-Arezzo 2-3. Le foto di Gianluca Ivaldi
Alessandria-Arezzo 2-3. Le foto di Gianluca Ivaldi
Inaugurato il nuovo laboratorio di chimica organica all'Istituto 'A.Volta'
Inaugurato il nuovo laboratorio di chimica organica all'Istituto 'A.Volta'
Viaggio nel mondo della sicurezza con l'Ispettorato del Lavoro di Alessandria
Viaggio nel mondo della sicurezza con l'Ispettorato del Lavoro di Alessandria
Da Osaka ad Alessandria
Da Osaka ad Alessandria
Bimbi in maschera e dolci sorprese per il Carnevale
Bimbi in maschera e dolci sorprese per il Carnevale
Carnevale al Cristo: le premiazioni
Carnevale al Cristo: le premiazioni
Carnevale al Cristo: la sfilata in corso Acqui
Carnevale al Cristo: la sfilata in corso Acqui
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani