Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Alessandria

Alessandria cuore della cultura: grande successo delle Giornate Europee del Patrimonio

Il Conservatorio Vivaldi di Alessandria e Palazzo Ghilini sono stati i protagonisti sabato 24 settembre per le Giornate Europee del Patrimonio. Hanno suscitato grande interesse tra gli alessandrini la Maratona musicale presso il Conservatorio e il concerto lirico nella splendida cornice di Palazzo Ghilini
Presso il Conservatorio “Vivaldi” di Alessandria è stata ospitata la Maratona musicale “Musica in rete” sabato 24 settembre, dalle 11 alle 23 per festeggiare le Giornate Europee del Patrimonio 2011. Alla giornata si sono esibiti sia i giovanissimi talenti della scuola media Vivaldi di Alessandria, che si sono dimostrati brillantemente all’altezza, sia gli allievi e gli adulti (corsi serali) del Conservatorio alessandrino, insieme agli allievi dell’Associazione Liceo Musicale di Rivarolo Canavese (Torino), dell’Istituto Comprensivo di Nizza Monferrato (Asti), dell’Accademia Musicale di Savona, di Musica Lab di Imperia, del Civico Istituto Musicale “Antonio Vivaldi” di Busca (Cuneo).
Un grande riconoscimento per l’organizzazione e la riuscita della giornata è dovuto alle professoresse Angela Colombo, Simona Gandini, Maria Teresa Pasero del Conservatorio “Vivaldi” di Alessandria, che sono state impegnate in questo progetto dal giugno scorso e hanno curato nei minimi dettagli lo svolgimento dell’intero concerto. Alla fine della serata hanno dichiarato di essere pienamente soddisfate del risultato ottenuto.
 
La stessa sera Palazzo Ghilini ha ospitato il concerto lirico Armonie d’autunno per pianoforte e soprano organizzato dalla Presidenza del Consiglio provinciale. Con le più famose arie di Puccini, Liszt, Tosti e altri grandi autori, ha saputo coinvolgere il numeroso pubblico grazie ai protagonisti di grande livello: il maestro tortonese Umberto Battegazzore e il soprano giapponese Tomoko Okabe. Una coppia artisticamente affiatata porterà in scena Madama Butterfly di Giacomo Puccini al Teatro Sociale Tortona. Giovanni Barosini ha spiegato l’importanza del concerto e il bisogno di tenere alto il livello della cultura in città in modo sobrio ed elegante anche in un momento di tensioni sociali e difficoltà economiche.
26/09/2011
Marie Christine Selea - redazione@alessandrianews.it

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 

Facebook


Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Case vuote, persone senza casa
Case vuote, persone senza casa
Mostra veri corpi al Centro Congressi Alessandria
Mostra veri corpi al Centro Congressi Alessandria
Gioco d'azzardo: i conti non tornato
Gioco d'azzardo: i conti non tornato
Uici, cinque posti letto per studenti fuori sede
Uici, cinque posti letto per studenti fuori sede
Il Decreto Sicurezza spacca gli Enti Locali
Il Decreto Sicurezza spacca gli Enti Locali
Grave episodio a Tortona
Grave episodio a Tortona
Sindacati in piazza contro il Governo: tagli inaccettabili alle pensioni
Sindacati in piazza contro il Governo: tagli inaccettabili alle pensioni
Ex Simple Minds trascinatori della festa di Capodanno
Ex Simple Minds trascinatori della festa di Capodanno
Inaugurato il Bosco Rotariano
Inaugurato il Bosco Rotariano