Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Cronaca

Uno dei sette inquisiti per 'ndrangheta ai domiciliari

Antonio Maiolo, arrestato a giugno del 2011, li ha ottenuti per l'età e le condizioni di salute. L'11 giugno sarà processato a Torino con gli altri 19 imputati per associazione di stampo mafioso
Riconosciuti i domiciliari per Antonio Maiolo, uno dei sette alessandrini inquisiti per associazione di stampo mafioso, sospettati di affiliazione alla 'ndrangheta. A chiedere ed ottenere il regime detentivo ai domiciliari è stato il difensore Aldo Mirate, adducendo motivi di età (72 anni) e salute, incompatibile con la carcerazione. Nell'ambito della stessa inchiesta, era stato arrestato anche il consigliere Giuseppe Caridi, tutt'ora in carcere.
A marzo  il tribunale aveva confiscato i beni ammintanti a mezzo milione di euro in case, auto e terreni appartenenti al Maiolo.
Il prossimo 11 giugno l'imputato comparirà davanti ai giudici di Torino insieme agli altri sospettati per la prima udienza del processo.
25/05/2012

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 

Facebook


Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Case vuote, persone senza casa
Case vuote, persone senza casa
Mostra veri corpi al Centro Congressi Alessandria
Mostra veri corpi al Centro Congressi Alessandria
Gioco d'azzardo: i conti non tornato
Gioco d'azzardo: i conti non tornato
Uici, cinque posti letto per studenti fuori sede
Uici, cinque posti letto per studenti fuori sede
Il Decreto Sicurezza spacca gli Enti Locali
Il Decreto Sicurezza spacca gli Enti Locali
Grave episodio a Tortona
Grave episodio a Tortona
Sindacati in piazza contro il Governo: tagli inaccettabili alle pensioni
Sindacati in piazza contro il Governo: tagli inaccettabili alle pensioni
Ex Simple Minds trascinatori della festa di Capodanno
Ex Simple Minds trascinatori della festa di Capodanno
Inaugurato il Bosco Rotariano
Inaugurato il Bosco Rotariano