Casale Monferrato

Truffa una ditta casale e si impossessa di 17mila euro

Mediante un accesso informatico non autorizzato ha comunicato ad una ditta foggiana un nuovo codice bancario riuscendo a ricevere un versamento di 17mila euro che sarebbe spettato ad una ditta casalese
CASALE MONFERRATO - Il 26 agosto i Carabinieri della Stazione di Casale Monferrato hanno deferito in stato di libertà A.C., 35enne romeno residente a Roma, il quale, a seguito di denuncia querela sporta da una nota società locale, è stato individuato quale autore di una truffa perpetrata nello scorso maggio.
L’uomo, mediante accesso informatico non autorizzato, riusciva ad impossessarsi di dati sensibili di una ditta con sede in Modugno (FG) e che intrattiene rapporti di lavoro con la società locale, provvedendo quindi a comunicare a quest’ultima un nuovo codice bancario per gli accrediti e ricevendo dunque un versamento di circa 17.000 euro.
Inevitabile la segnalazione della ditta creditrice che, di fatto, non ha ricevuto il denaro. Le indagini, prontamente condotte, hanno comunque permesso di identificarne l’autore.
29/08/2016
Redazione - redazione@alessandrianews.it