Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Gavi

Minaccia di buttarsi di sotto, salvata da carabinieri e vigili del fuoco

Una donna di 35 anni è salita sul tetto di una palazzina dove tempo prima aveva abitato con il suo compagno, si è seduta sul cornicione e ha minacciato di buttarsi di sotto. E' stata salvata dall'intervento dei carabinieri di Gavi e dei vigili del fuoco
GAVI – Nella notte tra sabato e domenica scorsa, una donna di 35 anni, dopo essere salita sul tetto di una palazzina nel gaviese (dove aveva abitato per diverso tempo con il suo compagno), ha minacciato di lanciarsi nel vuoto sedendosi sul cornicione. La donna ha infranto il vetro della portone di ingresso, è salita nel sottotetto riuscendo ad accedere al tetto da un lucernario.

I carabinieri hanno inizialmente cercato di dissuadere la donna, non senza difficoltà perché la donna minacciava di lanciarsi nel caso in cui chiunque avesse provato a salire sul tetto. Nel frattempo sono arrivati anche i vigili del fuoco e il 118. Dopo circa un’ora di conversazione la donna ha accettato di collaborare a patto che a salire sul tetto fosse un carabiniere che in quel lasso di tempo aveva cercato di calmarla e di farla ragionare.

La squadra dei vigili del fuoco, approfittando della possibilità che era stata data ai carabinieri di salire, ha raggiunto quindi il tetto. Le operazioni di salvataggio sono state portate a termine con successo, nonostante il rischio altissimo che ha corso la donna, per l’elevata pendenza del tetto e per la pioggia battente che rendeva le tegole particolarmente scivolose.

Portata in salvo, la donna veniva soccorsa del personale del 118 e trasportata con l’autombulanza presso il pronto soccorso dell’ospedale di Novi Ligure. I carabinieri stanno cercando di ricostruire le cause del gesto, forse dovuto a una particolare situazione di difficoltà che la donna sta attraversando, resa ancor più difficile da sopportare per l’interruzione della relazione.

Foto: immagine generica.
13/03/2018

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Inaugurato il Bosco Rotariano
Inaugurato il Bosco Rotariano
Stefano Guala è l'imprenditore dell'anno
Stefano Guala è l'imprenditore dell'anno
Io lavoro 2018: occasione straordinaria per far incontrare domanda e offerta
Io lavoro 2018: occasione straordinaria per far incontrare domanda e offerta
La 'Marcia per l'acqua' contro la discarica di Sezzadio - 17 novembre 2018
La 'Marcia per l'acqua' contro la discarica di Sezzadio - 17 novembre 2018
Protesta sotto Palazzo Rosso: 194 volte senza paura!
Protesta sotto Palazzo Rosso: 194 volte senza paura!
La Psicomotricità Funzionale e il Training Attentivo Cognitivo Metodo Benso sbarcano ad Alessandria
La Psicomotricità Funzionale e il Training Attentivo Cognitivo Metodo Benso sbarcano ad Alessandria
Dentro la Casa Circondariale: una prigione nel cuore della città (seconda parte)
Dentro la Casa Circondariale: una prigione nel cuore della città (seconda parte)
Dentro la Casa Circondariale: una prigione nel cuore della città
Dentro la Casa Circondariale: una prigione nel cuore della città
Gig Economy: il metodo d'indagine sulla provincia di Alessandria
Gig Economy: il metodo d'indagine sulla provincia di Alessandria
Gig Economy: la ricaduta dell'economia del lavoretto sugli alessandrini
Gig Economy: la ricaduta dell'economia del lavoretto sugli alessandrini