Cronaca

Scrivia: cessato allarme

Superato il fenomeno che aveva vietato l’accesso all’alveo del fiume e l’uso della acque superficiali. Per fronteggiare situazione analoghe future nasce un apposito comitato tecnico
Si può considerare terminata l’emergenza idrica che aveva coinvolto, negli scorsi mesi, le acque del fiume Scrivia, in particolare nei comuni di Cassano Spinola e Castelnuovo Scrivia. A darne conferma è la riunione che ha visto coinvolti, oltre alla dirigente della Prefettura Enrica Montagna, all’Assessore Provinciale all’Ambiente Lino Rava e al direttore del Dipartimento Ambiente e Terri-torio della Provincia di Alessandria Claudio Coffano, il dirigente di Arpa Alberto Maffiotti, il rappresentanti di Asl AL Rosella Prosperi e Angelo Seghesio, insieme a rappresentanti dei Comuni di Tortona, Cassano Spinola, Castelnuovo Scrivia, Alzano Scrivia e Pozzolo Formigaro, del Consorzio Rogge Tortonesi e di Gestione Acqua S.p.A..

Nel corso dell’incontro si è preso atto che gli interventi effettuati nei Comuni di Cassano Spinola e Castelnuovo Scrivia sono stati risolutivi.
Le analisi effettuate sulle acqua fanno, infatti, apparire il fenomeno superato. A ciò ha contribuito il superamento delle condizioni di anossia, favorito dal maggiore scorrimento dell’acqua dovuto allo spostamento del greto del fiume, oltre che le piogge di questi giorni e l’abbassamento della tempe-ratura.

Vengono, pertanto, revocate le ordinanze sindacali emesse a seguito dell’emergenza estiva ma re-stano invariati i divieti preesistenti. Ideale sarebbe anche evitare il prelievo venatorio delle anatre lungo l’alveo del torrente, per non infierire sul un’area che è già stata sufficientemente stressata.
Nell’idea di non essere impreparati qualora ci si trovasse dinnanzi ad un nuovo stato di emergenza
si è deciso, nel corso dell’incontro, di creare un gruppo tecnico composto, oltre che dalla Provincia, dalla Prefettura, dall’ARPA e dall’ASL, anche dall’Aipo, dai Comuni di Tortona, Cassano e Ca-stelnuovo, dall’ATO n° 6, dalla Direzione Regionale Risorse Idriche, da Gestione Acqua e dal Con-sorzio Rogge Tortonesi. Il gruppo, sorta di pre-cabina di regia, dovrebbe riunirsi già entro la fine del prossimo mese di ottobre, per valutare la situazione a bocce ferme e studiare i possibili interventi atti a prevenire, per il prossimo anno, l’emergenza.
 
23/09/2011
Giulia Gastaldo - giulia.gastaldo@alessandrianews.it