Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Satellite Nasa

Satellite: si va verso il cessato allarme

Le ultime dichiarazioni del presidente della Regione, Roberto Cota, parlano di "cessato allarme per la regione Piemonte" relativamente al rischio caduta frammenti
17:50 Per il Piemonte si va verso il cessato allarme
In seguito alle varie comunicazioni da parte della Provincia e del Comune di Alessandria sul rischio caduta di frammenti del satellite della Nasa, gli ultimi aggiornamenti che si hanno dalla agenzia Ansa, parlano di "cessato allarme per la Regione Piemonte". A renderlo noto è il presidente della Regione, Roberto Cota. ''I dati in nostro possesso - ha reso noto Cota, che ha seguito la vicenda in stretto contatto con la Sala operativa della Protezione civile - ormai escludono che l'eventuale impatto si verifichi nel corso della finestra di passaggio sul territorio della nostra regione''.

Aggiornamento alle 14. Nonostante le possibiliità che frammenti del satellite Nasa cadano sull'Italia restino ridotte allo 0,9%, anche la Provincia di Alessandria ha emesso un comunicato di allerta.
"Potenzialmente, il territorio della provincia di Alessandria potrebbe essere interessato in una finestra temporale compresa tra le 21:25 e le 22:03.

Si consiglia di adottare le seguenti norme di autoprotezione:
• è poco probabile che i frammenti causino il crollo di strutture: per questo sono da scegliere luoghi chiusi;

• i frammenti impattando sui tetti degli edifici potrebbero causare danni, perforando i tetti stessi e i solai sottostanti: pertanto, non disponendo di informazioni precise sulla vulnerabilità delle strutture, si può affermare che sono più sicuri i piani più bassi degli edifici;

• all’interno degli edifici i posti strutturalmente più sicuri dove posizionarsi nel corso dell’eventuale impatto sono i vani delle porte inserite nei muri portanti (quelli più spessi).

Qualora venisse rilevata la presenza di frammenti al suolo, quest’ultima andrà segnalata alle autorità locali, evitando accuratamente di entrarne in contatto diretto.
Ulteriori informazioni e nuovi comunicati saranno disponibili attraverso il sito ufficiale della Protezione Civile Nazionale.

“Innanzitutto non bisogna allarmare inutilmente la popolazione, non c’è alcuna esigenza di evacuazione, esiste un potenziale minimo rischio di impatto in una zona che potrebbe essere vicina al nostro territorio. Rischio modestissimo che potrebbe anche venir meno nella mattinata di venerdì. Invito i piemontesi a informarsi nelle prossime ore della situazione, perché man mano che ci si avvicina all’orario dell’impatto con l’atmosfera del satellite si può essere più precisi sulle zone che potrebbero essere coinvolte dall’evento”. Queste le parole con cui il Presidente della Regione Piemonte Roberto Cota in merito al rischio di impatto in Piemonte del satellite dimesso Uars.
“Il nostro servizio di protezione civile per tutta la giornata di venerdì – precisa l’assessore regionale alla Protezione Civile Roberto Ravello - aprirà la propria centrale operativa, perché potrebbe essere necessario prendere delle eventuali precauzioni, come non sostare in luoghi aperti”.
Gli uffici regionali di Protezione Civile rendono noto che il satellite Uars dimesso, di proprietà della Nasa, rientrerà negli strati più densi dell'atmosfera entro le prossime ore. Complessivamente sono previsti 26 frammenti, quello più massiccio, di alluminio, avrà una massa di 158 kg.
Al momento i suggerimenti che vengono dati alla popolazione sono, negli intervalli temporali di caduta previsti, di evitare i luoghi aperti, i piani alti degli edifici e di porsi sotto le architravi o nelle zone ad angolo delle proprie case e non al centro dei solai.
Allo stato delle simulazioni la probabilità che un frammento colpisca il nostro Paese è dello 0,9%. Al fine di fornire la tempestiva informazione e di predisporre gli eventuali interventi di assistenza alla popolazione la Regione Piemonte attiverà la propria sala operativa nelle fasce temporali di caduta prevista.
23/09/2011

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Maurizio Landini alla Festa d'Aprile
Maurizio Landini alla Festa d'Aprile
Centri sportivi: dalla Giunta la proposta per la ricerca di un partner privato
Centri sportivi: dalla Giunta la proposta per la ricerca di un partner privato
Alessandria-Arezzo 2-3. Le foto di Gianluca Ivaldi
Alessandria-Arezzo 2-3. Le foto di Gianluca Ivaldi
Inaugurato il nuovo laboratorio di chimica organica all'Istituto 'A.Volta'
Inaugurato il nuovo laboratorio di chimica organica all'Istituto 'A.Volta'
Viaggio nel mondo della sicurezza con l'Ispettorato del Lavoro di Alessandria
Viaggio nel mondo della sicurezza con l'Ispettorato del Lavoro di Alessandria
Da Osaka ad Alessandria
Da Osaka ad Alessandria
Bimbi in maschera e dolci sorprese per il Carnevale
Bimbi in maschera e dolci sorprese per il Carnevale
Carnevale al Cristo: le premiazioni
Carnevale al Cristo: le premiazioni
Carnevale al Cristo: la sfilata in corso Acqui
Carnevale al Cristo: la sfilata in corso Acqui
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani