Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Casale Monferrato

Ruba l'attrezzatura di un'ambulanza: denunciato per furto aggravato

Un'ambulanza della Misericordia “ripulita” delle attrezzature. La Polizia sospetta di un uomo che aveva creato una nuova onlus. A casa e sull'auto ritrovata la refurtiva
CASALE MONFERRATO - Un furto all’associazione Casale Soccorso – Confraternita di Misericordia onlus in strada Alessandria 4, nel complesso ove è ubicato anche l'aeroporto Cappa. La Polizia di Stato ha accertato che, nella notte tra sabato 20 e domenica 21 settembre, dall’interno di una delle ambulanze di proprietà dell’associazione, erano stati asportati uno zaino contenente materiale sanitario di primo soccorso (due palloni con cannule e mascherine facciali, di cui uno per adulti e uno pediatrico), una borsetta da medicazione, sacchi neri, contenitore per aghi, ghiaccio istantaneo e ghiaccio spray, un kit per parto, mascherine per ossigeno (sia pediatrica sia per adulti), una borsa con un’apparecchiatura elettronica del tipo pulsosimetro, uno sfigmomanometro e un fonendo portatile, un termometro digitale, un apribocca, un tiralingua, lacci emostatici e la sedia per il trasporto infermi. L’ambulanza “ripulita” non era utilizzabile per il servizio. il danno economico è di diverse migliaia di euro.

Le indagini della Squadra Investigativa e di quella di Polizia Scientifica hanno portato a sospettare quale probabile autore del furto, un giovane casalese di 30 anni, che fino a qualche mese prima faceva parte della Misericordia e che recentemente si era messo in “proprio”, creando una nuova onlus che offriva servizi simili e che erano pubblicizzati con l’affissione di locandine posizionate anche nell'ospedale e nelle strutture sanitarie della zona e sul social network. Il 26 settembre a seguito di un decreto di perquisizione personale e locale, emesso dall’autorità giudiziaria di Vercelli, a carico del “sospettato” la Polizia di Stato di Casal ha rinvenuto sulla sua auto e nella sua abitazione tutto il materiale rubato. Nella stessa giornata la refurtiva è stata restituita al presidente della Misericordia, al fine di poter riallestire l’ambulanza.

Il giovane, che è stato denunciato per furto aggravato, si è “giustificato” specificando che aveva commesso il reato per il “bene della comunità”, in quanto a suo dire, con il materiale che aveva sottratto avrebbe potuto fornire un servizio di utilità 24 ore su 24, 7 giorni su 7, come indicato sui volantini, per le persone bisognose.


(immagini del Commissariato di Pubblica Sicurezza Casale Monferrato)
30/09/2014

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Maurizio Landini alla Festa d'Aprile
Maurizio Landini alla Festa d'Aprile
Centri sportivi: dalla Giunta la proposta per la ricerca di un partner privato
Centri sportivi: dalla Giunta la proposta per la ricerca di un partner privato
Alessandria-Arezzo 2-3. Le foto di Gianluca Ivaldi
Alessandria-Arezzo 2-3. Le foto di Gianluca Ivaldi
Inaugurato il nuovo laboratorio di chimica organica all'Istituto 'A.Volta'
Inaugurato il nuovo laboratorio di chimica organica all'Istituto 'A.Volta'
Viaggio nel mondo della sicurezza con l'Ispettorato del Lavoro di Alessandria
Viaggio nel mondo della sicurezza con l'Ispettorato del Lavoro di Alessandria
Da Osaka ad Alessandria
Da Osaka ad Alessandria
Bimbi in maschera e dolci sorprese per il Carnevale
Bimbi in maschera e dolci sorprese per il Carnevale
Carnevale al Cristo: le premiazioni
Carnevale al Cristo: le premiazioni
Carnevale al Cristo: la sfilata in corso Acqui
Carnevale al Cristo: la sfilata in corso Acqui
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani