Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Bosco Marengo

Fabbricazioni nucleari: il primo impianto ad essere bonificato

Sarà lo stabilimento Fn di Bosco Marengo il primo impianto nucleare ad essere bonificato, il prossimo anno. Ad annunciarlo è stato l'amministratore delegato di Sogin, che ha presentato la roadmap per lo smantellamento delle ex centrali atomiche
BOSCO MARENGO - Il prossimo per Bosco Marengo sarà un anno importante: lo stabilimento Fn, alle porte di Pozzolo Formigaro, sarà infatti il primo impianto nucleare italiano a essere bonificato.

Ad annunciarlo, l'altro ieri, è stato l'amministratore delegato di Sogin (la società di gestione degli impianti nucleari italiani) Giuseppe Nucci, presentando la roadmap per lo smantellamento delle ex centrali atomiche.

Nel 2013 a Bosco termineranno le operazioni di trasferimento degli oltre 600 overpack (contenitori speciali per la movimentazione di merci pericolose) al deposito temporaneo Bld11 (che sta per Building, edificio, numero 11). In questo grande magazzino, che si trova all'interno del perimetro dello stabilimento Fn, verranno svolte le attività di "supercompattazione" dei rifiuti radioattivi presenti.

Prima di arrivare però al conferimento al deposito nazionale, però, di tempo ne occorrerà ancora molto. E soprattutto serviranno ancora moltissimi soldi, visto che per la bonifica di tutte le centrali italiane e per la realizzazione del deposito nazionale serviranno, suppergiù, 6 miliardi e mezzo di euro, 13 mila miliardi delle vecchie lire.

Complessivamente, il costo della bonifica dei siti piemontesi è pari a 836 milioni di euro: 234 milioni per la centrale di Trino, 570 milioni di euro per l'impianto Eurex di Saluggia e 32 milioni di euro per l'impianto Fn di Bosco Marengo.

Sogin garantisce massima sicurezza: "A garanzia della sostenibilità ambientale, tutti gli interventi sono progettati, realizzati e monitorati in modo da non produrre alcun impatto sull'ambiente. Ogni anno, effettuiamo sistematicamente, in tutti i siti, centinaia di misurazioni. Da sempre, i risultati delle analisi e i valori delle formule di scarico confermano impatti ambientali radiologicamente irrilevanti".
14/11/2012

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


StrAlessandria 2019
StrAlessandria 2019
'Canapa in Festival' a Borgo Rovereto, le immagini della prima edizione
'Canapa in Festival' a Borgo Rovereto, le immagini della prima edizione
Alessandria-Albissola 3-0, le foto di Gianluca Ivaldi
Alessandria-Albissola 3-0, le foto di Gianluca Ivaldi
Maurizio Landini alla Festa d'Aprile
Maurizio Landini alla Festa d'Aprile
Centri sportivi: dalla Giunta la proposta per la ricerca di un partner privato
Centri sportivi: dalla Giunta la proposta per la ricerca di un partner privato
Alessandria-Arezzo 2-3. Le foto di Gianluca Ivaldi
Alessandria-Arezzo 2-3. Le foto di Gianluca Ivaldi
Inaugurato il nuovo laboratorio di chimica organica all'Istituto 'A.Volta'
Inaugurato il nuovo laboratorio di chimica organica all'Istituto 'A.Volta'
Viaggio nel mondo della sicurezza con l'Ispettorato del Lavoro di Alessandria
Viaggio nel mondo della sicurezza con l'Ispettorato del Lavoro di Alessandria
Da Osaka ad Alessandria
Da Osaka ad Alessandria
Bimbi in maschera e dolci sorprese per il Carnevale
Bimbi in maschera e dolci sorprese per il Carnevale