Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Cronaca

Denunciato il "vampiro" del carburante

La Polizia di Stato di Casale Monferrato, il 5 settembre scorso, ha individuato e denunciato un casalese incensurato di 38 anni autore del furto di due carte di pagamento carburante “Shell” di proprietà della “Cosmo S.p.A.” di Casale Monferrato
La Polizia di Stato di Casale Monferrato, il 5 settembre scorso, ha individuato e denunciato un casalese incensurato di 38 anni autore del furto di due carte di pagamento carburante “Shell” di proprietà della “Cosmo S.p.A.” di Casale Monferrato. Le carte erano state utilizzate indebitamente presso il distributore “Shell” di Trino (VC), per effettuare due rifornimenti in modalità “Self Service” su un trattore stradale Iveco di colore bianco,
Le indagini sono state avviate il 29 agosto scorso, allorquando il Direttore Generale della Cosmo ha denunciato presso il Commissariato di Polizia il furto di due carte di pagamento carburante, presumibilmente nei giorni 24 e 25 agosto precedenti, da due autocarri dell’azienda che si trovavano fermi per manutenzione presso una officina meccanica situata in Frazione Popolo. I ladri, nella mattina del 26 agosto le avevano poi illecitamente usate per eseguire due rifornimenti di gasolio per un importo di 499 euro ciascuno, che è il limite massimo stabilito di credito per l’uso della medesima carta.
La Squadra Investigativa ha avviato l’indagine per risalire all’autore del furto e della sottrazione indebita del carburante e, ha accertato che il “self service” dove si era verificato l’accaduto era video sorvegliato. Grazie alle riprese si risaliva al tipo di automezzo sui quali erano stati erogati i rifornimenti di carburante, un trattore stradale Iveco Stralis 430 di colore bianco, con targa straniera, che a causa della qualità delle immagini non era compiutamente identificabile; inoltre si era potuto risalire alle caratteristiche fisiche di un individuo che, con il volto totalmente travisato per non essere ripreso dalle telecamere, aveva effettuato entrambi i rifornimenti indebiti, eseguiti alle ore 06,05 e 07,21 del 26 agosto scorso.
Le immagini in questione, elaborate dal personale della Polizia Scientifica, hanno permesso di evidenziare diversi significativi “particolari” sia del mezzo che degli indumenti indossati dall’autore del reato. Sulla base di questi riscontri oggettivi e di altri acquisiti dagli investigatori, che si sono avvalsi della preziosa collaborazione della Polizia Municipale di Trino, sono stati acquisiti numerosi elementi probatori nei confronti di due autisti, ex dipendenti della Cosmo che dopo essersi volontariamente licenziati, avevano avviato una impresa autonoma di trasporti con sede in Romania. Nei loro confronti era richiesto alla locale Autorità Giudiziaria, un decreto di perquisizione personale e locale.
Nel corso delle perquisizioni, presso l’abitazione di uno dei soggetti, residente nei pressi del distributore di Trino, sono stati rinvenuti e sequestrati i capi d’abbigliamento che il medesimo aveva utilizzato per “occultarsi” alle telecamere mentre eseguiva i rifornimenti illeciti. Ironia della sorte, gli abiti erano quelli ricevuti dalla sua ex ditta per svolgere l’attività lavorativa regolare. Inoltre è stato trovato il trattore stradale Iveco Stralis tipo 430 di colore bianco su quali erano stati eseguiti i rifornimenti, che è risultato essere in locazione alla ditta appena avviata da due soggetti prima indicati. A seguito dei rinvenimento dello stesso mezzo, sui quali sono stati trovati i particolari che erano stati ripresi dal sistema di video sorveglianza in occasione dei due furti, e della successiva “ammissione” da parte dell’indagato che aveva utilizzato i “vecchi” codici delle carte carburante di cui era in possesso in ragione della sua precedente appartenenza alla Cosmo, lo stesso è stato denunciato in stato di libertà per i reati di furto aggravato ed utilizzo indebito di carte di credito. L’altro perquisito al momento risulta essere estraneo alla vicenda.
27/09/2012

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 

Facebook


Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Case vuote, persone senza casa
Case vuote, persone senza casa
Mostra veri corpi al Centro Congressi Alessandria
Mostra veri corpi al Centro Congressi Alessandria
Gioco d'azzardo: i conti non tornato
Gioco d'azzardo: i conti non tornato
Uici, cinque posti letto per studenti fuori sede
Uici, cinque posti letto per studenti fuori sede
Il Decreto Sicurezza spacca gli Enti Locali
Il Decreto Sicurezza spacca gli Enti Locali
Grave episodio a Tortona
Grave episodio a Tortona
Sindacati in piazza contro il Governo: tagli inaccettabili alle pensioni
Sindacati in piazza contro il Governo: tagli inaccettabili alle pensioni
Ex Simple Minds trascinatori della festa di Capodanno
Ex Simple Minds trascinatori della festa di Capodanno
Inaugurato il Bosco Rotariano
Inaugurato il Bosco Rotariano