Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Cassine

Violento in famiglia... e anche con 118 e Carabinieri

I Carabinieri della Stazione di Cassine hanno tratto in arresto, con le accuse di oltraggio, minaccia, violenza e resistenza a pubblico ufficiale, lesioni personali e maltrattamenti in famiglia, un 26enne di Acqui Terme. Ubriaco ha picchiato madre e fidanzata e poi ha avuto atteggiamento violento anche con 118 e forze dell'Ordine
 CASSINE - I Carabinieri della Stazione di Cassine hanno tratto in arresto, con le accuse di oltraggio, minaccia, violenza e resistenza a pubblico ufficiale, lesioni personali e maltrattamenti in famiglia, un 26enne di Acqui Terme.

Nella notte, i militari, impegnati nel servizio di controllo del territorio, sono stati chiamati dagli operatori del 118 di Acqui Terme che, poco prima, erano a loro volta intervenuti in un’abitazione per un soggetto in stato di alterazione alcolica, che aveva picchiato la madre e la fidanzata. Gli operatori del 118, giunti sul posto, avevano trovato la viva opposizione del 26enne, che aveva cercato di impedirgli di entrare in casa, colpendoli con calci e pugni. A uno degli operatori, peraltro, un pugno al volto ha provocato anche la rottura degli occhiali da vista.

A quel punto, gli operatori del Pronto Soccorso avevano chiamato i carabinieri che, intervenuti in forze,sono stati anche loro minacciati. In quel frangente, la fidanzata dell’uomo, evidentemente sotto stress, ha avuto un malore improvviso accasciandosi a terra. Gli operatori del 118 e i militari hanno cercato di avvicinarsi per prestare soccorso ma il 26enne si è frapposto cercando con forza di evitare il passaggio, aggredendo alla fine anche i Carabinieri che, a quel punto, hanno immobilizzato l’uomo e lo hanno condotto in caserma.

La donna invece è stata soccorsa e trasferita in ospedale. Per l’uomo è scattato l’arresto in flagranza e il trattenimento presso le camere di sicurezza del Comando Compagnia di Acqui Terme in attesa del giudizio direttissimo.
9/03/2017

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Stefano Guala è l'imprenditore dell'anno
Stefano Guala è l'imprenditore dell'anno
Io lavoro 2018: occasione straordinaria per far incontrare domanda e offerta
Io lavoro 2018: occasione straordinaria per far incontrare domanda e offerta
La 'Marcia per l'acqua' contro la discarica di Sezzadio - 17 novembre 2018
La 'Marcia per l'acqua' contro la discarica di Sezzadio - 17 novembre 2018
Protesta sotto Palazzo Rosso: 194 volte senza paura!
Protesta sotto Palazzo Rosso: 194 volte senza paura!
La Psicomotricità Funzionale e il Training Attentivo Cognitivo Metodo Benso sbarcano ad Alessandria
La Psicomotricità Funzionale e il Training Attentivo Cognitivo Metodo Benso sbarcano ad Alessandria
Dentro la Casa Circondariale: una prigione nel cuore della città (seconda parte)
Dentro la Casa Circondariale: una prigione nel cuore della città (seconda parte)
Dentro la Casa Circondariale: una prigione nel cuore della città
Dentro la Casa Circondariale: una prigione nel cuore della città
Gig Economy: il metodo d'indagine sulla provincia di Alessandria
Gig Economy: il metodo d'indagine sulla provincia di Alessandria
Gig Economy: la ricaduta dell'economia del lavoretto sugli alessandrini
Gig Economy: la ricaduta dell'economia del lavoretto sugli alessandrini
Alessandria-Robur Siena 1-1, le foto di Gianluca Ivaldi
Alessandria-Robur Siena 1-1, le foto di Gianluca Ivaldi