Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Cronaca

Sui treni denunce per furto, imbrattamento e molestie

La Polfer di Alessandria ha partecipato all'intensificazione dei controlli in ambito ferroviario nel mese di agosto: denunciato anche un uomo per resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale e per interruzione di pubblico servizio
CRONACA - Agosto è stato un mese intenso per la Polfer di Alessandria, che ha partecipato all’intensificazione di controlli in ambito ferroviario, come deciso dal Servizio di Polizia Ferroviaria e dal Questore di Alessandria. 

Il giorno dopo Ferragosto, il 16 agosto, un cittadino svizzero è stato denunciato in stato di libertà per imbrattamento aggravato di vetture ferroviarie. L'uomo, infatti, insieme ad altri tre suoi connazionali non ancora identificati e che sono riusciti a fuggire, ha ricoperto la fiancata di tre vetture ferroviarie con dei graffiti. Questo fenomeno comporta danni ingenti alla società Trenitalia e vede un costante impegno da parte di questo Comando che ha portato a ridurre fortemente il numero di casi segnalati. Nel mese di marzo, tre minorenni alessandrini erano stati denunciati per aver ripetutamente realizzato dei graffiti su vetture ferroviarie in sosta.

Identificati e denunciati anche un minorenne italiano ed un cittadino marocchino, che avevano sottratto e rivenduto due cellulari e un giubbotto. Il capo d’abbigliamento e un cellulare sono stati recuperati e restituiti ai legittimi proprietari. Un cittadino maliano e un rumeno, invece, trovati in stato di ebbrezza, stati denunciati in stato di libertà per i reati di resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale. Il primo, inoltre, è stato inoltre deferito anche per interruzione di pubblico servizio, avendo volontariamente ritardato la partenza di un treno viaggiatori.

Un cittadino nigeriano, invece, è stato denunciato perché si rifiutava di fornire le sue generalità e il permesso di soggiorno oltre che per oltraggio a pubblico ufficiale mentre un cittadino rumeno è stato denunciato per il reato di lesioni aggravate, commesse nei confronti di una sua connazionale. Infine, un cittadino albanese e uno tunisino sono stati denunciati rispettivamente per i reati di violenza privata e molestie. Sono stati inoltre scortati ventidue convogli sulle direttrici Genova e Torino, effettuati settantacinque pattugliamenti nell’impianto ferroviario di Alessandria e lungo linea per prevenire furti di rame e posa ostacoli, identificate circa trecento persone e controllati centocinquanta veicoli.
 
25/08/2014

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Centri sportivi: dalla Giunta la proposta per la ricerca di un partner privato
Centri sportivi: dalla Giunta la proposta per la ricerca di un partner privato
Alessandria-Arezzo 2-3. Le foto di Gianluca Ivaldi
Alessandria-Arezzo 2-3. Le foto di Gianluca Ivaldi
Inaugurato il nuovo laboratorio di chimica organica all'Istituto 'A.Volta'
Inaugurato il nuovo laboratorio di chimica organica all'Istituto 'A.Volta'
Viaggio nel mondo della sicurezza con l'Ispettorato del Lavoro di Alessandria
Viaggio nel mondo della sicurezza con l'Ispettorato del Lavoro di Alessandria
Da Osaka ad Alessandria
Da Osaka ad Alessandria
Bimbi in maschera e dolci sorprese per il Carnevale
Bimbi in maschera e dolci sorprese per il Carnevale
Carnevale al Cristo: le premiazioni
Carnevale al Cristo: le premiazioni
Carnevale al Cristo: la sfilata in corso Acqui
Carnevale al Cristo: la sfilata in corso Acqui
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Case vuote, persone senza casa
Case vuote, persone senza casa