Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Casale Monferrato

Comitato Strategico Amianto: ecco come è andata

L'assessore Valmaggia ha tracciato la strada del nuovo Piano regionale amianto
CASALE MONFERRATO - "Una seduta attiva e proficua". Con queste parole Titti Palazzetti, sindaco di Casale Monferrato, nonché presidente del Comitato Strategico Amianto, ha chiuso l’incontro di venerdì scorso, 17 luglio, in Sala consiliare.

Presenti l’assessore regionale all’Ambiente, Alberto Valmaggia, il direttore del centro regionale amianto, Massimo D'Angelo, i neo direttori generali dell’Asl AL, Gilberto Gentili e dell'Aso AL, Giovanna Baraldi, i rappresentanti del comitato vertenze amianto, Franco Maroni, delle associazioni vittime amianto, Bruno Pesce per l'Afeva, Armando Vanotto per l'Aiea e Sebastiano Sampò per l'Arasis e quelli dei sindacati, Laura Seidita (Cgil Piemonte), Aldo Celestino (Cisl Piemonte), Ezio Benetello (Uil Piemonte), Nicola Pondrano (Cgil Casale Monferrato), Tonio Anselmo (Cisl Casale Monferrato) e Luigi Ferrando (Uil Casale Monferrato) e per l'Arpa Piemonte, Cinzia Cazzola. I componenti del Comitato sono stati chiamati a confrontarsi su alcuni punti molto importanti, primo fra tutti la presentazione del Piano Regionale Amianto: l’assessore Valmaggia ha nuovamente confermato la volontà di approvarlo entro il 2015, non dopo, comunque, le audizioni di inizio di settembre per raccogliere le osservazioni.

"La Giunta regionale – ha spiegato l’assessore Alberto Valmaggia – ha già approvato la bozza l’8 giugno scorso: l’obiettivo, dopo le audizioni di settembre, è quello di approvare il testo definitivo in Consiglio regionale entro il 2015. Il Piano Regionale Amianto, che abbiamo voluto renderlo sintetico e snello, è lo strumento fondamentale di strategia e programmazione regionale e si suddivide in tre macroaree: monitoraggio e mappatura, smaltimento (utilizzando Casale Monferrato come esempio virtuoso da esportare su tutto il territorio piemontese) e sanità e ricerca". Dopo l’illustrazione dei punti fondanti del Piano da parte dei tecnici regionali, si è aperto il confronto tra i componenti del Comitato strategico per una prima disamina: tra i molti punti trattati particolare attenzione è stata data all’informazione e alla sensibilizzazione che si dovrà attuare, a partire dal creare gli sportelli amianto in ogni Comune.

Il sindaco Titti Palazzetti ha inoltre sottolineato come esistano allo stato attuale due criticità: "Si deve dare la possibilità ai 48 Comuni del Sito d’Interesse Nazionale di Casale Monferrato di tenere fuori dal Patto di Stabilità anche la sostituzione dei tetti degli edifici pubblici bonificati: solo con questa certezza si potrà avere una rapida bonifica del territorio. Inoltre, sul versante ricerca, è doveroso un incontro per iniziare a pianificare un progetto che permetta l’utilizzo dei restanti fondi accantonati dalle transazioni unilaterali tra i cittadini e lo svizzero Schmidheiny: non possiamo permetterci di non utilizzare fondi che sono frutto del dolore delle famiglie casalesi e del territorio". La seduta del Comitato si è aperta con la presentazione dei due nuovi direttori generali dell’Asl AL e dell’Aso AL: "Confermo la volontà di proseguire sulla strada già ottimamente avviata – ha spiegato Giovanna Baraldi -, dove la stretta collaborazione tra Aso e Asl è diventata un modello, che vogliamo rendere ancora più efficiente ed efficace. Mi impegno, quindi, per avviare con forza e determinazione tutti i processi operativi che nasceranno da questo Comitato e dagli altri tavoli".
21/07/2015

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Uici, cinque posti letto per studenti fuori sede
Uici, cinque posti letto per studenti fuori sede
Il Decreto Sicurezza spacca gli Enti Locali
Il Decreto Sicurezza spacca gli Enti Locali
Grave episodio a Tortona
Grave episodio a Tortona
Sindacati in piazza contro il Governo: tagli inaccettabili alle pensioni
Sindacati in piazza contro il Governo: tagli inaccettabili alle pensioni
Ex Simple Minds trascinatori della festa di Capodanno
Ex Simple Minds trascinatori della festa di Capodanno
Inaugurato il Bosco Rotariano
Inaugurato il Bosco Rotariano
Stefano Guala è l'imprenditore dell'anno
Stefano Guala è l'imprenditore dell'anno
Io lavoro 2018: occasione straordinaria per far incontrare domanda e offerta
Io lavoro 2018: occasione straordinaria per far incontrare domanda e offerta
La 'Marcia per l'acqua' contro la discarica di Sezzadio - 17 novembre 2018
La 'Marcia per l'acqua' contro la discarica di Sezzadio - 17 novembre 2018
Protesta sotto Palazzo Rosso: 194 volte senza paura!
Protesta sotto Palazzo Rosso: 194 volte senza paura!