Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Casale Monferrato

Regione Piemonte: impianto Dtt a Casale Monferrato?

Licenziata a maggioranza la delibera per la "Partecipazione della Regione Piemonte all'avviso pubblico di Enea per una selezione finalizzata alla scelta di un sito per l'insediamento dell'esperimento Dtt (Divertor tokamak test) relativo alla fusione nucleare". E il Piemonte avanzerà la propria candidatura indicando il sito segnalato dal Comune di Casale Monferrato
 CASALE MONFERRATO - Licenziata a maggioranza la delibera per la "Partecipazione della Regione Piemonte all'avviso pubblico di Enea per una selezione finalizzata alla scelta di un sito per l'insediamento dell'esperimento Dtt (Divertor tokamak test) relativo alla fusione nucleare". E il Piemonte avanzerà la propria candidatura indicando il sito segnalato dal Comune di Casale Monferrato, come è stato confermato dall'assessore regionale alla Ricerca, intervenuta insieme al collega con la delega all’Ambiente.

L’assessora ha parlato di un progetto di ampio respiro internazionale in base all’accordo siglato con il consorzio Eurofusion che coordina le ricerche europee sulla fusione per conto della Commissione europea.
Un progetto, che qualora assegnato al Piemonte, vedrebbe una prima fase di costruzione dell’apparato Dtt lunga 10 anni e poi un esercizio trentennale, che comporterebbe l’investimento stimato in complessivi 500 milioni di euro, con 1600 (di cui 600 ricercatori) nuovi posti di lavoro ed un ritorno complessivo di 2 miliardi di euro.

Un procedimento che comporterà un onere a carico della Regione Piemonte di 25 milioni di euro che potranno essere coperti anche grazie alla concorrenza di alcuni dei soggetti tra quelli coinvolti nella candidatura e partecipanti al tavolo di lavoro organizzato presso gli uffici regionali: Politecnico, Università degli Studi di Torino e Università degli Studi del Piemonte Orientale, Unione Industriale di Torino, Confindustria Piemonte, Compagnia di San Paolo, Città di Casale Monferrato. Alla Regione spetterà anche fornire il terreno con le dovute infrastrutture.

Dai commissari del gruppo M5s è stata espressa la critica per il metodo usato perché, nonostante sia almeno un anno che si parli di questa possibile candidatura, il Consiglio regionale è stato coinvolto “negli ultimi 100 metri”, tant’è che già un anno fa era stata presentata un’interrogazione sull’argomento. Anche il gruppo Fratelli d’Italia ha ribadito le perplessità sul metodo e sul “coinvolgimento democratico” tardivo vista la delicatezza del tema, sul mancato coinvolgimento di possibili territori alternativi per ospitare il Dtt. Segnalata anche la mancanza di una delibera da parte del Consiglio comunale di Casale Monferrato (dove si è svolto un Consiglio comunale aperto sul tema). Posizione simile quella del gruppo FI che al di là delle carenze procedurali e metodologiche ha rilevato il rischio di barricate da parte del mondo ambientalista dipendente, però, in gran parte dalla controparte che si trova ad amministrare in quel momento.

La maggioranza ha sostanzialmente appoggiato l’operato dell’Esecutivo, parlando da parte del gruppo Pd di una candidatura che può “riportare il Piemonte sulla frontiera della ricerca più avanzata e che porterebbe sviluppo alla regione e alla nazione”. Il gruppo Articolo 1, poi, ha evidenziato l’estrema complessità della questione, rilevando le conseguenti difficoltà di metodo.
19/01/2018

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


L'ex mercato coperto di via San Lorenzo tenta la rinascita
L'ex mercato coperto di via San Lorenzo tenta la rinascita
Il crollo del viadotto Morandi a Genova
Il crollo del viadotto Morandi a Genova
Ponte Morandi: le drammatiche immagini dopo il crollo
Ponte Morandi: le drammatiche immagini dopo il crollo
Incendio alle Capanne di Marcarolo: le operazioni dei Vigili del Fuoco
Incendio alle Capanne di Marcarolo: le operazioni dei Vigili del Fuoco
Tim Cup: Alessandria-Giana Erminio 0-1 Le foto di Gianluca Ivaldi
Tim Cup: Alessandria-Giana Erminio 0-1 Le foto di Gianluca Ivaldi
Centauri 2018: primo gruppo
Centauri 2018: primo gruppo
Inaugurazione nuovo show-room Citro?n Grandi Auto
Inaugurazione nuovo show-room Citro?n Grandi Auto
Mense: presidio sotto palazzo Rosso di lavoratori e sindacati
Mense: presidio sotto palazzo Rosso di lavoratori e sindacati
Inaugurato il progetto Lara: gli amici a 4 zampe entrano in Ospedale
Inaugurato il progetto Lara: gli amici a 4 zampe entrano in Ospedale
Uno sguardo al futuro: undici artisti indagano sul nostro domani
Uno sguardo al futuro: undici artisti indagano sul nostro domani