Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Basket - Serie A2

Novipiù contro una Legnano da non sottovalutare, Ferrari: "Errore pensare che tutto sia risolto"

Alle 18.00 al PalaFerraris i rossoblu cercheranno il secondo successo casalingo consecutivo: biglietti già in vendita e tifosi chiamati per il #murorosso
CASALE MONFERRATO - E’ arrivata la scossa positiva in casa Novipiù Casale, dopo la vittoria della scorsa domenica contro la Remer Treviglio, i rossoblu sono ora chiamati ad un nuovo importante esame. Oggi, domenica 17, alle 18 davanti a Martinoni e compagni ci sarà un’ostica Axpo Legnano, pronta a dare battaglia per tutti i 40’. Ancora una volta l’apporto del pubblico sarà fondamentale: la società chiede ai supporters casalesi di riempire le tribune del PalaFerraris "per creare un grande #murorosso!".

GLI AVVERSARI – L’Axpo Legnano di coach Mazzetti arriva a questa partita da penultima in classifica del Girone Ovest (davanti solo a Cassino) con un record di 6 vittorie e 18 sconfitte. Miglior realizzatore dei Knights è Charles Thomas, centro classe 1989. Già visto in Italia la scorsa stagione con la maglia di Cantù, è arrivato a Legnano a gennaio, dopo il taglio da parte del club lombardo di Makinde London. In queste 7 partite giocate, Thomas sta mettendo insieme cifre molto importanti: viaggia infatti a 23.1 punti di media, ai quali aggiunge 5.1 rimbalzi con il 39% da tre punti. Tra gli italiani occhi puntati sul classe 2000 Giordano Bortolani. Cresciuto nelle giovanili dell’Olimpia Milano, la scorsa stagione gioca in Serie B con la maglia di Bernareggio (10.3 punti di media). Quest’estate la firma con i Knights dove sta viaggiando con cifre importanti: segna infatti 12.8 punti di media con un eccellente 40% da tre punti. 

I PRECEDENTI - Sono nove i precedenti tra le due formazioni, la Novipiù avanti con 5 vittorie. Per risalire al primo scontro bisogna tornare indietro fino al 1991, in Serie C, con Legnano due volte vincente. La scorsa stagione i rossoblu sono stati sconfitti 74-65 (Blizzard 15) al PalaBorsani, ma tra le mura amiche si sono imposti 64-59 (Martinoni 16). La gara di andata ha visto la Novipiù conquistare la vittoria 84-88 (Cesana, Pinkins 19). 

Le dichiarazioni di coach Mattia Ferrari - “Penso che l’errore più grande che possiamo fare sia quello di pensare che dopo la buona partita di domenica scorsa le cose siano tornato normali e sia tutto risolto. Noi dobbiamo giocare le ultime sei partite con il coltello tra i denti, a partire da questa casalinga contro Legnano che per noi è basilare per la rincorsa ad una posizione Playoff. Legnano è un avversario ostico, non ha niente da perdere, giocano leggeri e si stanno preparando per i Playout: hanno però una somma di talento importante perchè il quartetto Raffa, Bortolano, Thomas e Laganà ha punti nelle mani. Laganà, in una situazione simile l’anno scorso fu un innesto basilare per la salvezza di Bergamo e Thomas è un giocatore che faceva molto canestro in Serie A, figuriamoci ora in in Serie A2. Tutto questo ci porta solo a dire che non stiamo sottovalutando e non sottovaluteremo l’avversario perchè per noi è importantissimo portare a casa questi due punti e guardare la classifica da un punto di vista diverso e prepararci a questo rush finale”.
17/03/2019

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Da Osaka ad Alessandria
Da Osaka ad Alessandria
Bimbi in maschera e dolci sorprese per il Carnevale
Bimbi in maschera e dolci sorprese per il Carnevale
Carnevale al Cristo: le premiazioni
Carnevale al Cristo: le premiazioni
Carnevale al Cristo: la sfilata in corso Acqui
Carnevale al Cristo: la sfilata in corso Acqui
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Case vuote, persone senza casa
Case vuote, persone senza casa
Mostra veri corpi al Centro Congressi Alessandria
Mostra veri corpi al Centro Congressi Alessandria
Gioco d'azzardo: i conti non tornato
Gioco d'azzardo: i conti non tornato
Uici, cinque posti letto per studenti fuori sede
Uici, cinque posti letto per studenti fuori sede
Il Decreto Sicurezza spacca gli Enti Locali
Il Decreto Sicurezza spacca gli Enti Locali