Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Lu

“A-i era na vòta ’n rè…”: un libro per riscoprire le filastrocche e le rime

Il libro di Franco Zaio raccoglie una selezione di circa 150 filastrocche, rime, indovinelli e tiritere tradizionali raccolte con filologica attenzione nel comune di Lu nel corso degli anni intervistando gli anziani della comunità. Sarà presentato giovedì 21 dicembre
 LU - È uscito “A-i era na vòta ’n rè…” di Franco Zaio. Il libro edito dalla casa editrice Vicolo del Pavone di Tortona raccoglie una selezione di circa 150 filastrocche, rime, indovinelli e tiritere tradizionali raccolte con filologica attenzione nel comune di Lu nel corso degli anni intervistando gli anziani della comunità, chi ancora portava vivo il ricordo del suono che ha scandito la fanciullezza di intere generazioni di monferrini: una pubblicazione che staglia per unicità nel panorama del nostro territorio e del Piemonte perché lega la ricerca filologica della lingua locale con l’attenzione verso il mondo dell’infanzia. Inoltre, il volume è illustrato da Andrea Denegri, illustratore e sceneggiatore alessandrino conosciuto per il suo lavoro con testate quali “Topolino” e “Prezzemolo” e le sue collaborazioni con le edizioni “Piemme Junior”.

La pubblicazione del volume, reperibile nelle migliori librerie del territorio e online, è stato patrocinato dal Comune di Lu che, in occasione delle festività natalizie, ha voluto farne dono a tutte le famiglie i cui figli frequentano le scuole del paese:  “Il libro di Franco Zaio è un contributo bello alla crescita del nostro Monferrato, della riscoperta delle sue tradizioni. Per Lu, in particolare, il dono che l’Amministrazione ha fatto vuole essere un modo per creare un nuovo ponte tra le generazioni,” spiega il sindaco, Michele F. Fontefranceso. “Abbiamo voluto portare in ogni casa i suoni, l’immaginario dell’infanzia che ha scandito la giovinezza delle generazioni che hanno vissuto ancora il Novecento facendo dei giovani di oggi protagonisti di quella poesia.”

Infatti, il 21 dicembre alle 21, presso i locali della Scuola Primaria “don Filippo Rinaldi” il volume sarà presentato dall’autore assieme agli alunni della scuola:  “Grazie alle maestre e alle famiglie,” continua il sindaco, “i giovani di oggi diventano protagonisti del nostro dialetto, dandogli nuova vita e attualità. Questo è il primo passo di un più ampio processo di riappaesamento della tradizione che vedrà le filastrocche al centro del progetto “Etichette d’artista”, quest’anno alla terza edizione: un esempio di come fare culture ed innovazione didattica passi anche attraverso la riscoperta dei patrimoni culturali immateriali delle nostre comunità.”

Per ulteriori informazioni
https://www.vicolodelpavone.it/store/detail/a-i-era-na-vota-n-re
4/12/2017

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Alessandria-Robur Siena 1-1, le foto di Gianluca Ivaldi
Alessandria-Robur Siena 1-1, le foto di Gianluca Ivaldi
Festival Adelio Ferrero 2018, intervista a Roberto Lasagna e Barbara Rossi
Festival Adelio Ferrero 2018, intervista a Roberto Lasagna e Barbara Rossi
La Notte dei Ricercatori 2018
La Notte dei Ricercatori 2018
Festa a 4 zampe a Cascina Rosa
Festa a 4 zampe a Cascina Rosa
Operazione Borderline
Operazione Borderline
Alecomics 2018: i vostri scatti!
Alecomics 2018: i vostri scatti!
Per un'Europa senza muri: presidio e corteo per una cultura dell'accoglienza e dell'integrazione
Per un'Europa senza muri: presidio e corteo per una cultura dell'accoglienza e dell'integrazione
Alessandria-Genoa 0-4. Le foto di Gianluca Ivaldi
Alessandria-Genoa 0-4. Le foto di Gianluca Ivaldi
Maltrattamenti e insulti in una scuola dell'infanzia: il video che incastra le due maestre
Maltrattamenti e insulti in una scuola dell'infanzia: il video che incastra le due maestre
Ponti Alessandrini: per non piangere domani su ciò che andava fatto ieri
Ponti Alessandrini: per non piangere domani su ciò che andava fatto ieri