Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Casale Monferrato

Hospice "Germano Zaccheo": "la Regione stanzi risorse per la ristrutturazione"

“La Regione stanzi le risorse necessarie per le opere di ristrutturazione e risanamento dell’Hospice dell’ospedale di Casale”. A chiederlo con una mozione presentata in Regione sono Vignale e Botta del Movimento nazionale per la sovranità. "L'Asl Alessandria ha 300 mila euro in cassa. Ma non bastano, ne servono 500 mila. E la Regione deve fare la sua parte"
 CASALE MONFERRATO - “La Regione stanzi le risorse necessarie per le opere di ristrutturazione e risanamento dell’Hospice dell’ospedale di Casale”. A chiederlo sono gli esponenti regionali del Movimento nazionale per la sovranità Gian Luca Vignale e Marco Botta, rispettivamente presidente del gruppo consiliare in Regione Piemonte e coordinatore regionale del movimento.

L’Hospice "Germano Zaccheo" di Casale necessita di opere di risanamento in particolare per chiudere le crepe ed eliminare umidità e infiltrazioni d’acqua. Per effettuare i lavori, l'ASL Alessandrina ha in cassa 300 mila euro. Ma, come sottolineano Vignale e Botta "sono del tutto insufficienti perché una nuova perizia ha confermato che la spesa per il risanamento della struttura superi i 500 mila euro".

“Apprendiamo dalle notizie stampa – dichiarano Vignale e Botta - che l’Azienda Sanitaria Alessandrina ha intenzione di reperire i fondi da associazioni e fondazioni ma crediamo che sia compito della Regione Piemonte mettere al più presto a disposizione le risorse necessarie per avviare i lavori e ridare ai cittadini di Casale una struttura tanto simbolica”.

“L’Hospice di Casale – spiegano i due - è infatti una struttura importante per l’alessandrino, dove oltre al grande lavoro dei medici ogni giorno si impegnano volontari e associazioni che in questi anni hanno cercato di rendere anche accogliente l’ambiente”.

“ La Regione Piemonte - concludono Botta e Vignale – ha il dovere di attivarsi per garantire il risanamento degli spazi e vigilare che avvenga nel minor tempo possibile . Per questo motivo abbiamo presentato una mozione in Regione Piemonte che impegni la giunta a stanziare le risorse necessarie per avviare i lavori di ristrutturazione entro fine anno e vigilare sul rispetto del cronoprogramma”.
30/11/2017

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Centauri 2018: primo gruppo
Centauri 2018: primo gruppo
Inaugurazione nuovo show-room Citro?n Grandi Auto
Inaugurazione nuovo show-room Citro?n Grandi Auto
Mense: presidio sotto palazzo Rosso di lavoratori e sindacati
Mense: presidio sotto palazzo Rosso di lavoratori e sindacati
Inaugurato il progetto Lara: gli amici a 4 zampe entrano in Ospedale
Inaugurato il progetto Lara: gli amici a 4 zampe entrano in Ospedale
Uno sguardo al futuro: undici artisti indagano sul nostro domani
Uno sguardo al futuro: undici artisti indagano sul nostro domani
Inaugurato il nuovo Centro Giovani ai Giardini Pittaluga
Inaugurato il nuovo Centro Giovani ai Giardini Pittaluga
Operazione Black and White dei Carabinieri contro il capolarato
Operazione Black and White dei Carabinieri contro il capolarato
Festival prevenzione e innovazione in oncologia ad Alessandria
Festival prevenzione e innovazione in oncologia ad Alessandria
La visita di Brumotti all'ospedale infantile Cesare Arrigo
La visita di Brumotti all'ospedale infantile Cesare Arrigo
Lo spettacolo in carcere, ispirato a 900 di Baricco
Lo spettacolo in carcere, ispirato a 900 di Baricco