Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Basket - Serie A2

Dopo Ramondino la Novipiù a coach Mattia Ferrari: "Casale eccellenza per l'A2"

Milanese classe 1975, arriva da 5 stagioni sulla panchina di Legnano. Presentato questa mattina alla stampa: “Casale è un’eccellenza per la Serie A2, per la storia, la qualità della proprietà e di quello che viene messo in campo”.
CASALE MONFERRATO - L'annuncio dalle parole di patron Cerruti nel corso della conferenza stampa tenuta di questa mattina, giovedì 21: dopo l'addio a Marco Ramondino il nuovo tecnico della Novipiù Casale sarà Mattia Ferrari, nelle ultime cinque stagioni alla guida del Legnano Knughts. Ferrari, milanese classe '75, ha firmato un contratto di due anni.  

“A partire da fine febbraio avevo iniziato parlato con i vertici di Legnano - ha commentato il neo allenatore della Junior - dicendo che credevo di aver terminato le motivazioni e le energie per stare là: era un preallarme che ho voluto dare per poi parlarne bene alla fine dei Playoff. Sulla sirena di Gara 3 a Verona, poi, ho capito che si stava chiudendo una parte bellissima e importantissima della mia carriera: ho trovato quindi un modo per uscire dal contratto e di mettermi in gioco. Io credo che gli allenatori dopo un po’ debbano muoversi, c’è bisogno di nuovi stimoli per tutti, perchè se no il tutto diventa piatto".  "Casale è un’eccellenza per la Serie A2, - continua Ferrari - per la sua storia, la qualità della proprietà e di quello che viene messo in campo. Il Palazzetto è bello, con le foto, il maxischermo e l’attenzione alla storia: quando si viene da fuori, giocare qui è bello. Poi il nostro è un ambiente piccolo, pieno di voci e i feedback di tutti quelli passati a Casale sono importanti: tanti si fermano a vivere qui e questo è un grande segno distintivo.

Annunciato anche Giacomo Carrera come nuovo general manager, ruolo ricoperto nelle ultime sei stagioni ad oggi da Marco Martelli, che ha voluto salutare i tifosi con una lettera d'addio. A Filippo Bianchi la gestione dell'area marketing. 

“A Coach Ferrari non chiederò altro se non andare ai Playoff e poi batterci – ha dichiarato il Presidente d’Onore della Novipiù, Giancarlo Cerutti -. “Di Mattia Ferrari mi hanno convinto tre cose: un allenatore deve sposare ed essere parte centrale di questo programma e lui lo è; negli anni precedenti ci siamo scontrati con Legnano, una squadra che ha sempre giocato bene e lui è un allenatore di cui mi ha colpito la capacità di sfruttare al meglio le capacità dei giocatori e coordinarli al meglio; per ultimo cosa è un allenatore giovane che viene da un’esperienza di molti anni a Legnano, dove ha aiutato quella Società, e quindi mi ha dato positività".
21/06/2018

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Centauri 2018: primo gruppo
Centauri 2018: primo gruppo
Inaugurazione nuovo show-room Citro?n Grandi Auto
Inaugurazione nuovo show-room Citro?n Grandi Auto
Mense: presidio sotto palazzo Rosso di lavoratori e sindacati
Mense: presidio sotto palazzo Rosso di lavoratori e sindacati
Inaugurato il progetto Lara: gli amici a 4 zampe entrano in Ospedale
Inaugurato il progetto Lara: gli amici a 4 zampe entrano in Ospedale
Uno sguardo al futuro: undici artisti indagano sul nostro domani
Uno sguardo al futuro: undici artisti indagano sul nostro domani
Inaugurato il nuovo Centro Giovani ai Giardini Pittaluga
Inaugurato il nuovo Centro Giovani ai Giardini Pittaluga
Operazione Black and White dei Carabinieri contro il capolarato
Operazione Black and White dei Carabinieri contro il capolarato
Festival prevenzione e innovazione in oncologia ad Alessandria
Festival prevenzione e innovazione in oncologia ad Alessandria
La visita di Brumotti all'ospedale infantile Cesare Arrigo
La visita di Brumotti all'ospedale infantile Cesare Arrigo
Lo spettacolo in carcere, ispirato a 900 di Baricco
Lo spettacolo in carcere, ispirato a 900 di Baricco